VALDARNO: mister “Flavus” é stato esonerato al suo posto “Spadino”

20 Dicembre 2017

Il fatto é di 10 giorni fa ma lo commento solo adesso perché volevo essere sicuro che fosse vero ...ho sperato fino all'ultimo che venisse smentito sia per l'esonerato che per il subentrante.

La notizia non é clamorosa, fin da inizio stagione i cosiddetti addetti mostravano perplessità su mister Flavus scaraventato dal direttore generale Marco Bignone sul proscenio della Categoria Regina ..le perplessità erano dovute non tanto al fatto che proveniva dal settore Giovanile Ovaiolo ma perché la truppa delle Nonne Papere transumanti da Bucine che doveva dirigere era di forte personalità e nota per essere accanita divoratrice di allenatori ...solo negli ultimi 3 anni si erano pappate Cocollini, Simoni, Beoni, Bernacchia e Coppi. Di fronte a tanta disparità Calciocapace si era schierato dalla parte di Flavus anche se il novizio ad inizio stagione non comprendeva quello che c'era scritto fra le righe ed ebbe da esplicitare sentite rimostranze per una colorita espressione Durerà quanto un gatto lasciato libero sulla A1 ...devo dargli atto che un po' di automobili l'ha scansate ma con l'intensificarsi del traffico per le festività natalizie é stato bocciato in pieno ..Calciocapace con la bonomia e la pazienza che lo contraddistingue seppe a poco a poco entrare nel suo cuore ...continuò anche a dargli dei consigli ma il mister caratterialmente non é disponibile a farsi impippiare, ha la sua filosofia di gioco che unita al suo intransigente caratteraccio ne fa una miscela esplosiva, punto e basta ...Diciamo che un po' se l'é cercata anche se ai più é apparso un fulmine a ciel sereno sebbene infarcito dell'affaire Betti che tanto ha fatto masticare amaro Flavus …. certo dopo 6 vittorie consecutive, il pari in recupero con il Signa venne la sconfitta al Torrini e già lì si alzarono mugugni, la successiva batocchiatura al Chiavacci si narra abbia fatto attizzare le Nonne Papere che presentatesi compatte dal presidente hanno dato l'aut aut, o Noi o Flavus ...se il presidente fosse stato Calciocapace a tale richiesta avrebbe disposto agli arresti domiciliari le Nonne Papere….purtroppo non é stato così anche perché qualche altro dirigente spingeva per la soluzione interna ...e questa volta Anselmo Robbiati detto “Spadino” ha dovuto dire di sì … ma chi glielo ha fatto fare???? ..uno come lui, una gloria del calcio Viola, andare ad impaperarsi con certi pennuti ...avevo sempre apprezzato i sui ripetuti no ad allenare la prima squadra Ovaiola ...non comprendo assolutamente i motivi che lo hanno indotto a 47 anni ad accondiscendere a tale richiesta ...Se Gagliardo voleva cambiare manico ce ne sono tanti nei dintorni che non aspettano altro che un fischio ...che problema c'era? … Spadino é un patrimonio del calcio pulito, perché deve andare a gestire un gruppo di scafate Nonne Papere che gira e rigira vogliono fare come cazzo gli pare. Spero proprio che Spadino dopo la Befana ritorni ai suoi compiti d'immagine che tanto hanno fatto crescere il Valdarno-Giovani.


Visto 941 volte | Commenti 2

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare

Commenti


Odio_i_Galli_strani
10 Gennaio 2018

Nardi non preoccuparti. Per farti capire la competenza di calcioincapace, qualche anno fa lodava le gesta di un Ds che poi retrocesse 2 volte consecutivamente dai professionisti in serie D pur spendendo fior di quattrini del suo presidente. Io replicai che i direttori veri sono quelli come Giuntoli del Carpi (oggi al Napoli) che spendono poco e ottengono risultati. Quelli che hanno bisogno di soldi per ottenere risultati una volta su dieci, vanno bene per calcioincapace. Qualche anno fa avevo lodato Massimiliano Alvini per i risultati che stava ottenendo con il Tuttocuoio e infatti allena da anni in Lega Pro. Idem per Sarri quando era alla Sansovino. Caro Flavio, se Bignone (che è stato Ds del Pescara in B e che ha avuto alle sue dipendenze allenatori come Sarri, Ballardini, Vivarini e Sannino) ti stima, fregatene di uno sfi..to che pensa di essere un grande esperto, ma che è solo oggetto di derisione.

Libanese
21 Dicembre 2017

Ciao Calciocapace, sono flavius alias Flavio Nardi ho letto tante cose di te in questi mesi e devo ammettere che sei molto informato. In questo tuo commento sulla tua vicenda, però, ci sono delle imprecisioni. Provo ad elencarle: 1) Venivamo da 7 vittorie e 2 pareggi, prima delle due sconfitte esterne a Sesto e a Prato con la Zenith ( in quella trasferta avevamo, se non ricordo male, 6/ 7 assenze). 2) Sulla frase "Durerà quanto un gatto lasciato libero sulla A1 " io ci ho riso tanto... mi detti fastidio quando sospettasti che dietro la mia nomina di allenatore c'era altro. Sono un prof che guadagna 1300 euro( circa) al mese e non ho sponsor dietro di qualsiasi genere. Marco Bignone ( l'attuale direttore generale col quale avevo già lavorato a Montevarchi) aveva ed ha stima in me come allenatore e ha voluto fare questa scommessa ( dirai questo Bignone è un pazzo :) ...). 3) Le nonne Papere di Bucine non hanno fatto niente di quello che hai scritto: Bega Mecocci Prosperi Pavani ... sono persone serie che si sono sempre allenate con serietà e professionalità. Quindi .. sul mio esonero.. loro non c'entrano niente... ma i motivi sono stati altri ( che come sai bene non scriverò :) ). Scrivo questo perché non mi va che questi ragazzi passino da " mangiaallenatori" quando non lo sono. 4) Le nonne Papere non si sono presentate compatte dal Presidente dicendo o noi o lui... fidati... ripeto il motivo è stato un altro. 5) Il mio caratteraccio! ( anche qui mi hai fatto ridere).. se intendi che non amo l'anarchia e che sono feroce nel provare a mettere in pratica quel calcio che mi piace.. e che a volte, oltre all'allenatore, ho fatto ( sbagliando) anche la " società" ... allora hai ragione HO UN CARATTERACCIO. 6)Su Gagliardi non posso che ringraziarlo: in fondo ha avallato la scelta di puntare su un nome nuovo e anche io ( come te) avevo paura di finire come un gatto in una autostrada: ma lasciare la squadra nei playoff non mi sembra di aver fatto male male. Ora penserai che la squadra era buona: non lo nego, l'attuale compagine ha nelle sue file 7/8/9 giocatori davvero buoni. Ma quest'anno in Eccellenza ci sono 7/8 squadre che hanno 7/8/9 giocatori davvero buoni. Poi pongo una domanda a te CALCIOCAPACE: come mai negli ultimi 4/5 anni a Figline pur essendo passati ottimi giocatori ( faccio qualche nome: Pica, Vangi, Scoscini, Scarpelli, Bettoni ecc potrei continuare...) hanno spesso lottato per la salvezza ( salvezza all'ultima giornata, play out, salvezza per differenza reti ecc) oppure allenatori ottimi non hanno trovato accordo per continuare il proprio lavoro o sono stati esonerati: penso a Bernini, Cocollini, Calderini ecc... 7) I giovani del Valdarno, a parte Mannelli, sono tutti di proprietà della società. Abbiamo fatto esordire e giocare 6 2000 ( che anno scorso facevano allievi provinciali) e uno di questi è stato convocato per la nazionale a Roma ( Andrea Meli). In un anno e mezzo di lavoro del direttore generale Bignone ecco i risultati: allievi b d merito secondi in classifica/ il Valdarno ha gli allievi Regionali/ juniores Provinciali secondi in classifica con obiettivo di vincere e prendersi i Regionali ( squadra costruita da Bignone) e la Prima Squadra nei Play off spendendo la metà del budget degli ultimi anni !!..( su questo fidati).. Mica male il lavoro di Bignone!! 8) Ultimo punto : su Anselmo Robbiati. Credo che sia l'uomo giusto per portare avanti quel "piccolo progetto" che avevamo in mente io e Bignone: puntare sui giovani del proprio settore giovanile. Robbiati credo che abbia accettato con entusiasmo questa possibilità e non avrà problemi a stare con quel gruppo: ripeto... non sono vere le parole che utilizzi per Pavani/Bega/ Mecocci / Prosperi. Anselmo è preparato e una brava persona : sono convinto che faranno bene .. come ho già scritto .. non sono uno di quei allenatori perché esonerati .. guferanno... spero davvero che Anselmo con questo gruppo possa fare più di quei 27 punti che tutti noi abbiamo fatto prima del mio esonero... RIPETO .. i motivi del mio esonero sono stati altri...FIDATI ps: ti auguro un buon Natale... Giovanni o Calciocapace.. a te ai tuoi più cari...naturalmente continuerò a leggerti perché sei informato e soprattutto utilizzi quella ironia che è bene che ci sia in un mondo dove tutti ci prendiamo troppo sul serio! il tuo Flavus o Flavius !