RIGNANESE: Tour in Albania

4 Settembre 2019


A Bocce Ferme: lo scorso anno la Rignanese fu una splendida sorpresa, ad un certo punto sembrava incontenibile e prossima ai play-off, poi nel finale anche per essere sicura dell'acquisizione del premio giovani qualche concessione venne imposta a mister Nenciarini e l'obbiettivo fu mancato sia pur di poco. Si misero in evidenza diversi bipedi che sono stati oggetto di passaggio ad altre società per cui l'organico della passata stagione si é molto assottigliato ...il lavoro per ricostruire un'équipe efficiente intrapreso dal diesse Bacconi e da paron Bettucci é improbo causa carenza di pescioloni ....la priorità é stata data alla riconferma dei bipedi della precedente rosa ..ma i vuoti da colmare erano notevoli. Pensa e ripensa, l'area tecnica e finanziaria della società si é indirizzata verso la diaspora dei calciatori d'Albania con l'intenzione di riunificarla sotto il Ponte Mediceo. É stata una eccellente intuizione giacché i bipedi Schipetari hanno ottima affinità con il pallone e anche quelli bravi hanno costi ridotti rispetto a quelli nostrali, tengono più in considerazione l'orgoglio, la visibilità e la voglia di di affermasi nel nostro paese ...Così sono arrivati due pilastri come Kristian Palaj (96) ex Lanciotto e Montecatini, attaccante atipico, dal fisico possente e dalla corsa elegante e Mateo ​ Zefi (94) ex Vernio, difensore-centrocampista di ottimo spessore e personalità ..saranno loro a fare da apripista ad altri figli del paese delle Aquile ma ci vorrà ancora un po' di tempo. Fa bene paron Fabio Bettucci a non avere fretta, ci sta che ai primi di settembre arrivino giocatori bravi a buon prezzo…..non ha senso adesso prendere bipedi non all'altezza al solo scopo di intasare l'organico. ..Si spera molto in Re Giorgio che non può dimenticare il suo lussuoso soggiorno all'ombra del Ponte Mediceo, dal quale ha preso le mosse la sua folgorante carriera da direttore sportivo.


Debolezze: La preoccupazione maggiore dei cavedani che stazionano sotto il Ponte Mediceo é l'assidua presenza di paron “Profumo” Fabio Bettucci all'interno delle strutture Biancoverdi dovuta al tanto tempo libero a disposizione ..tale situazione ha fatto esclamare al presidente “Ballerino” Romano Bagnoschi che l'assiduità unita alla sua esuberanza crea turbative per la realizzazione al meglio della squadra.


Sussurri e Grida: L'U.S. Rignanese non avrà la migliore squadra del girone ma sicuramente il miglior punto di ristoro all'interno delle strutture sportive della Categoria Regina é a suo appannaggio. Ad inizio estate i dirigenti hanno inaugurato il Green Bar Caffè, splendido locale, dotato di ogni confort ..un luogo di grande aggregazione e relax . 

Visto 250 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare