Il CRT ha riflessi lenti

26 Gennaio 2019


Ci sono nei C.U. 36 e 44 del CRT informazioni riguardo alle promozioni da Eccellenza e Promozione e alla costituzione dei giorni di Eccellenza per il prossimo anno che ….o non ho ben capito oppure non sono spiegate come si deve all'utenza.


Capitolo promozioni dall'Eccellenza alla serie D ...é chiaro che se ci sarà uno spari in Eccellenza per l'assegnazione del primo posto ...la perdente non avrà diritto a disputare i play-off a carattere Nazionali ma sarà considerata 2^ classificata e dovrà disputare i play-off Regionali solo se li vincerà accederà a quelli Nazionali. La precisazione é doverosa perché lo scorso anno nel Girone A il campionato fu deciso da uno spari fra il Sangimignano e la Cuoiopelli ....i conciari persero e poi persero anche i play-off regionali, ci furono polemiche, pareva che venisse apportata una modifica consentendo alla perdente la disputa dei play-off Nazionali evitando quelli regionali ..la cosa evidentemente é stata cestinata


Capitolo promozioni dalla Promozione all'Eccellenza ... la vincente dei play off fra le 3 società vincenti i play off di Promozione e la squadra vincente la Coppa Italia di Promozione (solo nel caso che non retroceda) avrà diritto a passare nella Categoria Regina solo se sarà necessario completare l'organico a 32..questo provvedimento non é una novità ma un rimando a diversi anni fa. D'altra parte il CRT é giustamente preoccupato di avere più squadre del necessario nel futuro organico di Eccellenza, attualmente sono 33, solo 2 passano in serie D, 6 retrocedono in Promozione, 4 toscane potrebbero retrocedere dalla serie D e 3 promosse dalla Promozione ...fatte somme e sottrazioni siamo al numero perfetto di 32 che però potrebbe calare fino a 29 se le 2 toscane di eccellenza che andranno ai play-off nazionali di serie D li vinceranno e se il Montignoso che ha vinto la coppa Italia di Eccellenza fase regionale vincerà quella Nazionale accedendo alla serie D.



Di seguito un estratto di tali comunicati (in corsivo i passi oggetto dell'analisi calciocapacizzata)


C.R. TOSCANA - C.U. n.36 – del 06-12-2018 ...pag 2040 e 2041

3.1. CONSIGLIO DIRETTIVO

CAMPIONATI DILETTANTI STAGIONE SPORTIVA 2018/2019 PROMOZIONI E RETROCESSIONI MODALITA’ DI COMPLETAMENTO DEGLI ORGANICI PER I

CAMPIONATI DELLA STAGIONE SPORTIVA 2019/2020


1. ORGANICO VIGENTE

Eccellenza: Squadre 33 (1 girone a 16 e uno a 17)


2. NORMATIVA PER REGOLARE PROMOZIONI E RETROCESSIONI DELLA STAGIONE SPORTIVA 2018/2019


a) Criteri di base

- rispettare il programma di promozioni e retrocessioni stabilito dal C.U. n.1 del 1° Luglio 2018 della L.N.D.;

- l'eventuale società perdente lo spareggio per l'acquisizione del diritto di iscrizione al campionato di ordine superiore è da considerarsi 2° classificata e dovrà partecipare ai play– off;

- ricorrere, sempre e comunque, per la formazione delle classifiche, ai dettami dell'art. 51 N.O.I.F.

- valorizzare i risultati conseguiti in “Coppa” consentendo inserimenti validi alle promozioni nei vari campionati secondo i “meccanismi” dei campionati stessi e i regolamenti delle coppe, riepilogati per quanto di interesse, in modo esplicito nelle varie ipotesi;

- applicare: il sistema dei play-off per tutti i campionati per determinare la squadra da collocare definitamene al secondo posto in classifica utile per il diritto agli spareggi in fase nazionale per il campionato di Eccellenza, in fase regionale per i campionati di Promozione, 1^ e 2^ categoria, e per la 3^ categoria agli effetti dell‟acquisizione del titolo sportivo per il diritto di iscrizione al campionato di 2^ categoria per la stagione Sportiva 2019/2020. il sistema dei play-out per tutti i campionati esclusa la 3^ Categoria, per determinare in ogni girone le ulteriori squadre da far retrocedere, oltre l'ultima classificata, destinata a retrocessione diretta;

- prevedere il “completamento organico” agganciato ai risultati agonistici conseguiti nella stagione sportiva 2018/2019 articolato come segue:

- la posizione in graduatoria di merito occupata dalle singole squadre, secondo il piazzamento nei play-off di ogni singolo girone, che però può anche non conferire automaticamente il titolo sportivo per il diritto di iscrizione al campionato di ordine superiore anche in presenza di posti liberi in quel campionato. La posizione in graduatoria di merito costituisce tuttavia garanzia del diritto. Qualora infatti il Comitato Regionale Toscana, con specifica delibera del suo Consiglio Direttivo, decida il completamento organico per colmare eventuali posti vacanti nel campionato di ordine superiore a quello di appartenenza delle squadre inserite in graduatoria di merito, la graduatoria diventa esecutiva e alle squadre, nel numero indicato nella delibera, o in funzione dei posti disponibili se non indicato esplicitamente, viene conferito il titolo sportivo per il diritto di iscrizione al campionato di competenza;


b) Promozioni e Retrocessioni

Fermo restando la priorità di mantenere l’organico del Campionato d’Eccellenza a 32 squadre, anche se il numero di squadre Toscane che retrocederanno dal Campionato Nazionale Dilettanti 2018/2019 nel Campionato Regionale di Eccellenza fosse tale da far dilatare l’organico dei Campionati di Eccellenza, alle Società viene garantito il passaggio alla Categoria di ordine superiore, nelle modalità come di seguito elencate:

Acquisiscono titolo per il diritto di iscrizione al campionato di ordine superiore:

- le squadre vincitrici di girone di ogni campionato;

- le squadre del campionato regionale di Eccellenza seconde classificate, dopo lo svolgimento dei play-off nel proprio girone secondo quanto previsto dal C.U. n. 1 della L.N.D., e l‟eventuale vincitrice la fase nazionale di “Coppa Italia”, secondo quanto previsto dal C.U. n.1 della L.N.D.

-la squadra del campionato di Promozione vincente gli spareggi, fra le Società vincenti i play off e la squadra vincente la Coppa Italia di Promozione (diritto non riconosciuto qualora la Società, vincente la Coppa, retroceda direttamente o tramite i play out o sia vincitrice di Campionato, in tal caso gli spareggi interesseranno soltanto le 3 squadre vincitrici i play- off di ogni singolo girone tramite l‟effettuazione di un triangolare)


C.R. TOSCANA - C.U. n.44 - del 17-01-2019 ..pag 1661

Comunicazione 3.2.3.

PROMOZIONI E RETROCESSIONI MODALITA’ DI COMPLETAMENTO DEGLI ORGANICI PER I CAMPIONATI DELLA STAGIONE SPORTIVA 2019/2020


Si ricorda per quanto attiene ai meccanismi di promozione e retrocessione, le modalità di completamento degli organici per i campionati della stagione sportiva 2019/2020, la priorità di ripristinare l’organico del Campionato d’Eccellenza a 32 squadre, fatto salvo la promozione delle Società di categoria inferiore aventi titolo. Il meccanismo di completamento degli organici nelle modalità riportate sul C.U. n.36 del 06/12/2018, sarà pertanto utilizzato solo in caso di un organico inferiore a 32 squadre.


L.N.D. - C.U. n.1 del 1-7-2018 ...pag 5

A/3 CAMPIONATO DI PROMOZIONE

punto e) Ammissione al Campionato di Eccellenza dal campionato di Promozione. I meccanismi di ammissione delle squadre al Campionato di Eccellenza vengono stabiliti da ciascun Comitato, fatti salvi i diritti al titolo sportivo conseguenti a promozioni.


Commentino: Calciocapace ha sentito la necessità di fare queste puntualizzazioni perché i dispositivi sull'argomento esplicati nei Comunicati del CRT sono settoriali e pieni di rimandi a comunicati precedenti, anche Nazionali ..tutto ciò conferisce eccessiva farraginosità al provvedimento facendo sembrare lo stringato ultimo comunicato una semplice precisazione ..invece si tratta di una sconfessione a 360° di quello precedente ..dove si affermava tutto il contrario riguardo alle promozioni dalla Promozione all'Eccellenza, ovvero che la vincente dei play-off regionali di Promozione di diritto era promossa alla Categoria Regina … I provvedimenti adottati dal CRT sono in linea per far tornare l'organico nella Categoria Regina a 32 società ma sono formulati assolutamente in modo assai tardivo per di più citando una delibera della LND al fine di pararsi il culo ...per cui almeno una parola di ammenda andava fatta visto che ci sono società che hanno puntato alla promozione attraverso i play-off ..non si può liquidare la miopia di non capire quello che sarà con uno scarno comunicato di 10 righe che in pochi hanno inteso nella sua crudezza. ..e poi come sarà fronteggiata la calata in Eccellenza di società decotte dal professionismo che grazie ad un'ordinanza del sindaco vengono rifondate cambiando nome e avvaòendosi del il sotterfugio dell'ordine pubblico chiedono l'ammissione al principale campionato Regionale.....mai una volta il CRT si é opposto ...e ancora come negare il diritto a società di modesti paesi che pur non retrocedendo dalla D non la vogliono più fare e chiedono con diritto di collocarsi in Eccellenza? ....infine come rimediare alla perdita di un posto sicuro in Eccellenza e alla filiera di ripescaggi nelle categorie inferiore che comportava?? ….insomma é un gran casino ….non é con provvedimenti tampone che si rimedia allo scatafascio...per adesso la nuova FIGC … sta razzolando peggio della vecchia ...forse tanto nova non lo é???.


Visto 444 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare