Eccellenza: Il punto dopo la 4^ giornata di ritorno

30 Gennaio 2019


Finito anche il “mercato dei giovani di serie” trasferibili dai professionisti, adesso la sola possibilità di ingaggiare bipedi é riposta nel “mercato degli svincolati” che in genere a questo punto della stagione offre ben poco per cui chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato. La classifica delle prime 4 giornate del girone di ritorno é la seguente: Rignanese e Colligiana punti 10, Baldaccio e Fortis Juventus 8, Grassina e Signa 7, Poggibonsi 6, Antella 5, Badesse, Pratovecchio e Foiano 4, Castiglionese 3, Valdarno, Zenith Audax e Lastrigiana 2, Porta Romana e Bucinese 1. Se vogliamo fare una sommaria analisi di come é riuscita la sessione di mercato invernale rapportata al comportamento delle squadre emerge che importanti benefici sono giunti alla Rignanese e in parte al Grassina, mentre altre squadre che hanno agitato il mercato, vedi Badesse, Castiglionese e Porta Romana, sono ancora in forte ambasce ...sorprende che società che non hanno mosso foglia come la Colligiana vadano a gonfie vele, ancora più sorprendente il comportamento positivo di Baldaccio e Antella che hanno dismesso alcuni bipedi senza quasi reintegrarli a dimostrazione ancora una volta che il mercato invernale serve a poco o meglio serve a levarsi di torno quei bipedi con il maldipancia che inquinano il gruppo. Per completare il quadro un po' di statistica: maggior numero di gol il Grassina 46, miglior difesa la Colligiana 17, peggior attacco Antella 12, maggior numero di vittorie il Grassina 14, minor numero di vittorie il Pratovecchhio 1, minor numero di sconfitte il Grassina 1, maggior numero di sconfitte la Castiglionese 16, maggior numero di pari il Pratovecchio 11, minor numero di pari la Castiglionese 2. Il numero 0 resiste nelle caselle del Porta Romana nessuna vittoria fra le mura amiche, per il Grassina nessuna sconfitta in casa, per la Castiglionese nessun pari esterno. Nella settimana che va dal 3 al 10 febbraio ci sarà anche il turno infrasettimanale del giorno 6 dopodiché sarà chiaro che il Grassina avrà già vinto il campionato e che la lotta per evitare i play out dovrebbe riservare la sorpresa della forbice per la 5ultima sulla 2ultima... Andrà anche verificato se il CRT continuerà come ha fatto nel girone d'andata ad alterare il campionato non facendo scontare le squalifiche del turno preinfrasettimanale e quelle del turno infrasettimanale nel turno successivo.


GRASSINA (47): ...dopo la sconfitta al Ponte Mediceo paron Zepponi ha colmato anche la lacuna di una valida quota 00 ...fra i Granocchi si fa strada l'idea che con quota 70 non si andrà in pensione ma il campionato é vinto ...mancano 23 punti da conquistare in 13 gare, quindi camminare non correre, chi va piano va sano e va lontano ….si pensa anche che gli unici rivali rimasti, i Leoni, siano prossimi ad abdicare per cui la strada sarebbe spianata verso il trionfo e ciò consentirebbe alla dirigenza di preparare con anticipo la serie D .. ..di cose ce ne sono da fare molte, anzitutto la messa a norma dell'impianto comunale del Terra di Conquista in uso alla società Belmonte ...promesse gli amministratori ne hanno fatte, però é tempo di elezioni e i politici sono sensibili a qualunque richiesta coinvolga le associazioni ...se poi saranno messe in atto questo é da vedere.


POGGIBONSI (43): ..la “Ghenga Giallorossa” sta mostrando la corda ….hanno perso lo spari con il Grassina e sono ricaduti all'Antella mostrando i consueti limiti nello sviluppo dell'azione. La defenestrazione assai inconsulta del valido diesse Manganiello certo non ha giovato e se a ciò aggiungiamo la mal riuscita dell'acquisto top, Vangi, che ha molte difficoltà a riprendere una condizione fisica accettabile e l'ostinazione a tenere in porta un farfalliere viene da pensare che il blasone non é sufficiente a competere con il Grassina. Il presidente Mesce ha più volte detto che tutti si devono sentire in gioco, nessuno ha il posto garantito lui compreso ...allora é bene che cominci a preparare le valige.


COLLIGIANA (38): ….pensavo proprio che i Biancorossi il meglio lo avessero già dato nel girone d'andata ...invece in questo inizio di girone di ritorno sono la squadra insieme alla Rignanese che ha fatto più punti, ben 10...La rosa é all'osso ma si vede che mister Deri oltre che un bravo stratega é anche assai abile sia nella preparazione fisica che dal punto di vista psicologico poiché le squalifiche sono minimali per cui almeno 11 dei 13 bipedi passabili sono sempre a disposizione.


FORTIS JUVENTUS (37): …il campionato attuale é ormai archiviato ...ho forti dubbi che i Mugellani raggiungeranno i play-off ...si parla insistentemente di un cambio alla presidenza, il candidato dovrebbe essere l'imprenditore Filipponi che desidera orientare il sodalizio verso un'impostazione molto differente che prevede un forte potenziamento del settore giovanile e una prima squadra formata da bipedi allevati a formentone ...Calciocapace é già in grado di anticiparvi la formazione del 2019/20: in porta Becchi, centrali di difesa Calzolai (00) e Gurioli, esterni bassi Galgano (99) e Fontani,(00), a centrocampo Cassai (00), Serotti e Innocenti, in attacco Donattini (99), Guidotti e Graziani (01), altri bipedi a disposizione: Scarpelli (00, p), Romanelli (00, ebdx), Sozi (99, c), Baldini (00, c), Fedele (98, c), Pierottoli (00, c), Zeni (a), Campagna (a, 00), allenatore Fusi.


RIGNANESE (31): é stata una ciambella che é riuscita perfettamente con il buco ..una stagione così il presidente”Ballerino” Bagnoschi e il paron “Profumo” Bettucci non l'avrebbero mai immaginata: il diesse Bacconi dopo un anno sabbatico e di frequentazione di Calciocapace é ritornato in gran spolvero, il giovane mister Nenciarini é attenzionato da molti club di categoria superiore.. non ha che da scegliere ...la squadra formata da 18 quote su 20 bipedi in organico sta scalando la classifica e pare inarrestabile ..addirittura c'é chi le pronostica la vittoria nei play-off e il ritorno in serie D.


VALDARNO (31): .la sorpresissima del campionato si sta sgonfiando ..difficilissimo che raggiunga i play-off ...nell'ultimo mese poca vela ...un po' di sfortuna, bomber Bastianelli acciaccato ma soprattutto l'aver preso atto che la salvezza é ampiamente raggiunta sta senza volere facendo tirare i remi in barca alla truppa di Zavaglia ...d'altra parte si sta preparando la fusione con l'Incisa e tutte le altre faccende passano in secondo piano.


BADESSE/FATTORIA DI LORNANO (31): ...il gerente della società “Spandi e Spendi Effendi” dopo essersi avvalso dei preziosi consigli del consigliere personale Emili é assai deluso. Quella che sembrava essere la possibile antagonista di Grassina e Poggibonsi si sta spegnendo o meglio ne fa una calda e una fredda, eppure ha un grande organico ma nelle prime 4 giornate del girone di ritorno ha messo insieme solo 4 miseri punti ...sono sicuro che faranno i play-off e probabilmente hanno tutti i mezzi per vincerli compresi quelli Nazionali e così accedere alla serie D ma ...dopo avere ruzzolato e riruzzolato l'organico e aver ottenuto un pessimo risultato qualcuno che si becchi la colpa ci vuole …..la Fattoria di Lornano sopporterà anche l'ultima sconfitta casalinga nel derby con la Colligiana? ….non vi pare a rischio la panca di Alunno??? … non credete che Frediani interrogato sul momento difficile delle Badesse suggerisca il cambio di Manico magari con quel Mezzanotti che balla su diverse piste???


ZENITH AUDAX (30):...il presidente Valentini, il factotum Massiccio e mister Testasecca hanno gestito in maniera pessima la grande occasione della Coppa Italia ….immemori dell'anno precedente quando contro il Grossetro si presentarono al New Bibe senza mezza squadra ...quest'anno il 9 c.m. hanno fatto la stessa cosa con il Montignoso ...chissà per quale motivo sono andati a Colle tre giorni prima della finale a spomparsi e per di più perdere ...quando si vuole tenere il piede in troppe staffe si finisce per romperlo e passare da bischeri….adesso non solo hanno perso la Coppa Italia ma stanno rinculando in campionato, sono già fuori dai play-off ed ho l'impressione che si allontaneranno sempre di più.


BALDACCIO (29): .. il diesse “Panino” Bruni sa come portare il cappello, ha preso 3 piccioni con una fava: ha capito che non c'era nessun rischio di infilare nella griglia play-out e al Mercatino di Natale ha dismesso due mestieranti sudisti che costavano un okkio ...ha creato lo spazio per lanciare dei giovani di belle speranze come l'attaccante Battistini, il difensore Fabbri, il fantasista Alomar e il centrocampista Andreani ….infine con il ritrovato entusiasmo la squadra si appresta alla volata finale per i play-off sogno impossibile da ipotizzare dopo le prime 10 giornate trascorse nella ghiacciaia.


SIGNA (23): … chi la dura la vince ..mister “Animalunga” Cristiani ha avuto ragione a scommettere sui bipedini portati al seguito ...per far ciò é stato costretto ad appiedare diverse Nonne Papere a cominciare da capitan Coppola per proseguire con Tomberli, Stupreni, Ammannati, Marrani ecc ..c'é stato un lungo braccio di ferro e ora i suddetti fanno la riserva ai vari Franzoni, Ficcara, Rosi, Bizzeti, Gambini ...già si sente dire che i Mammasantissima stanno cercando un nuovo alloggio per il prossimo anno. I dirigenti dei canarini sono contenti come pasque perché ringiovaniscono enormemente la squadra con un gruppo di bipedi che può loro permettere di iniziare un nuovo ciclo virtuoso e al contempo di ridurre il monte ingaggi.


LASTRIGIANA (23): ...la possibilità di arrivare ai play-off come era nei programmi ormai é decisamente tramontata ...anzi bisogna iniziare a guardarsi le spalle ...l'ampio vantaggio di oltre 12, 13 punti sulla 5^ultima in un paio di mesi si é dimezzato ...ma preoccupa il fatto che fra cessioni, infortuni e gratuite squalifiche si é dimezzato anche l'organico. Si fa sempre più incresciosa la situazione di "Togo"Ghizza ...se non cambia passo rischia di infognarsi ...ma com'é possibile che dopo un turno di riposo siano assenti diversi giocatori??? ..Francini, Caroti e Corradi che hanno??? ...credo che molta della responsabilità delle difficoltà dei Biancorossi vada ricondotta alla gelosia che hanno per il settore giovanile coloro che presiedono alla prima squadra. Quattrocchi e anche il Ghizza hanno fatto a gara a mettere in ambasce il presidente Vignolini convincendolo che erano giuste tante loro scelte sbagliate.

FOIANO (20): …la squadra amaranto é anacronistica ...forse i suoi dirigenti non erano consapevoli di essere destinati alla parte destra della classifica il team sviluppa un gioco come se fosse la capolista peccato che all'ottimo palleggio dei centrocampisti non faccia seguito una difesa attrezzata e un attacco più prolifico. In eccellenza non si può andare a giro per la Toscana a prendere sacchettate di gol: 3 alla Fortis, 4 a Signa, 6 a Grassina, anche allo Stadio dei Pini sono abbastanza sforacchiati basti pensare ai 3 pippoli beccati dalla Bucinese ...Sono 6ultimi, hanno 3 punti di vantaggio sulla 5ultima, hanno gli scontri diretti fra le mura amiche e i tifosi assai sanguigni ...non dovrebbero avere difficoltà a mantenersi fuori dai play.out ma se non posizionano qualche martello in difesa e a centrocampo non ci metterei la mano sul foco.


ANTELLA (17): ...quando la classe non é acqua … quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare ..frasi fatte?? ...No!!! sono l'identikit di mister “Ciounfegato” Stefano Alari ..anche gli Aruspici avevano sentenziato “i miracoli non si ripetono” ...invece il mister sta attuando un autentico portento semplicemente seguendo i dettami di Calciocapace che gli ha detto di sviluppare il modulo di gioco che crede più opportuno ma l'essenziale é che il cuoio non tocchi mai terra ...con tale tattica gli avversari blasonati o scarcagnati vanno in difficoltà e sono battibili ..Tutti elogiano mister Ciounfegato per la vittoria contro il Poggibonsi ma le avvisaglie c'erano tutte ...dopo l'immeritata sconfitta a tempo scaduto alla 13^ giornata nel derby con i cugini serpenti sono seguiti 5 pari, 4 per 0-0 e 1 sconfitta in casa con la Colligiana tutta opera di un asino nero fedifrago e un altro pari a Pratovecchio ….sono state tutte gare dove la squadra ha assimilato il volere del proprio coach esprimendosi sempre più compiutamente tanto da risultare una delle equipe che ha incassato meno gol ….il tutto é frutto non di aver innalzato il livello del gioco ma quello del cuoio.


PRATOVECCHIO (14):.....il presidente Beoni non vuol proprio retrocedere e dopo aver sostituito mister Fochista con Arcadio, preso il bomber Konate ha ingaggiato un altro svincolato l'italo-argentino Rizoli che dirigerà il reparto di mezzo ...é probabile che il tutto si decida allo spari play-out ma almeno per tale occasione occorre mettere in campo un portiere che non sia incinto altrimenti sarà vanificato il grande impegno di Totò che da quando é arrivato a racimolato ben 9 punti in 8 gare frutto di 1 vittoria, 1 sconfitta e 6 pari.


PORTA ROMANA (13): Il capitano Santini dopo la gara persa con la Fortis ha dichiarato: “Solo l’unione, la compattezza, possono aiutarci ad uscire da questa situazione”. ...alla domanda c’è oggi unione? “Sì, ci posso mettere la mano sul fuoco, il gruppo è sano, e tutte le componenti in causa credono fermamente nella salvezza, squadra, mister e società”. A dimostrazione di tali affermazioni nella gara interna contro la Rignanese é sceso in campo lo storico capitano e attuale diesse dei neroarancio Chiarelli ..in tempi non sospetti Calciocapace aveva scritto che era una mossa nelle corde di mister Grattaevinci … d'altra parte lo fece già con l'Emili a Figline ...lì gli andò bene e riuscì a evitare i play-out ...quest'anno a Porta Romana non so ..ho visto il Chiaro di recente e mi sembra abbastanza ciccio ...magari può metterci il carisma ma la corsa no.


BUCINESE (12):..che mister Flavus sia condannato ai patimenti più inverecondi fino alla fine del torneo nessun dubbio ... adesso non deve pensare solo a non appropriarsi dell'ultimo posto ma anche della sforbiciata che potrebbe infliggergli l'amico Ciounfegato....la gara a Castiglioni era fondamentale, dovevano presentarsi a tale appuntamento al top delle possibilità invece ci sono andati senza 4 bipedi e uno dei quali era Sala il pernio della squadra ...La squadra Valdarnese é scesa in campo come vittima sacrificale. Fin dall'inizio si sono disposti tutti dietro la linea della palla, sembrava un modulo 9.1 e nonostante ciò nei primi dieci minuti i viola hanno colpito un palo clamoroso e avuto tre chiare occasioni da gol, quando poi al 12' Sereni ha segnato é mancata una pur timida reazione dei verdearancio ...è sembrata una squadra veramente dimessa, eppure con una vittoria ma anche con un pareggio avrebbero sicuramente chiuso la pratica della retrocessione diretta.

CASTIGLIONESE (8): ...battere la Bucinese poteva ancora consentire di evitare l'ultimo posto ...certo l'aver preso 4 gol a Foiano dopo che gli Amaranto ne avevano presi 4 a Signa era un brutto biglietto da visita ...ormai il morale della squadra era sotto i tacchi ...ci voleva un miracolo ...e l'evento soprannaturale é arrivato grazie al sindaco Angeli che in vista delle amministrative ha tirato fuori dal cilindro il caro vecchio e malandato Faralli rendendolo nuovamente agibile ...doveva essere vittoria e così è stato. La squadra viola non ha giocato meglio di altre volte, sì, forse la grinta è stata un po' superiore visto l'aria da ultima spiaggia che si respirava, i due bipedi più criticati nelle ultime gare, Bucaletti e Bobini, relegati in panchina, il portierino esordiente appena sedicenne, hanno forse responsabilizzato maggiormente la squadra che ha disputato una gara accettabile. Non si fanno illusioni i Castiglioni, la situazione è compromessa, ma almeno una fiammellina rimane accesa. Probabilmente la Castiglionese rimarrà ultima fino alla fine, ma l'atteggiamento e la condizione fisica della Bucinese qualche briciolo di speranza lo fanno intravedere. Essenziale sarebbe il recupero di Sekseni e la vicinanza della società ai ragazzi, incoraggiandoli sia durante le gare ma anche durante la settimana, facendosi vedere qualche volta agli allenamenti.


Calciocapace vi ha ancora una volta illuminato sul vostro futuro ..sappiatene cogliere il succo.


Visto 657 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare