Eccellenza: dopo la 7^ giornata di ritorno ecco a situazione

12 Febbraio 2019


3 gare in 7 giorni meritano un commento, il turno infrasettimanale potrebbe avere inciso favorevolmente o no sulle prestazioni delle singole squadre. A sommi capi la lepre Grassina e il segugio Poggibonsi continuano nell'appassionante duello al vertice ...la zona play-off, a parte il regolamento che si presta ad interpretazioni differenti, credo che alla fine si estinguerà, gli spari non ci saranno ...sono quasi certo che la terza classificata sarà distanziata dalla seconda almeno di 10 punti dando l'abbrivio alla forbice. A breve le squadre indiziate di fare i play-off inizieranno una marcia al rallentatore ...E' invece appassionante la lotta per non retrocedere e per evitare i play-out ...per la retrocessione diretta la Castiglionese sta cercando di uscire dall'ultimo posto aiutata moltissimo dall'inerzia della Bucinese ...ci sta che la 2ultima sia sforbiciata dalla 5ultima. Le squadre immediatamente sopra la Ghiacciaia ancora hanno un buon margine sulle 5 derelitte ma devono stare attente a non entrare nel loro mirino. La classifica delle prime 7 giornate del girone di ritorno é la seguente: Rignanese e Colligiana punti 17, Poggibonsi 15, Grassina 14, Fortis Juventus 12, Baldaccio 11, Badesse 9, Signa 7, Pratovecchio 7, Foiano 7, Zenith Audax 7, Porta Romana 7, Castiglionese 7, Antella 5, Lastrigiana 4, Valdarno e Bucinese 2. Per completare il quadro un po' di statistica: maggior numero di gol il Grassina 54, peggior attacco Antella 12, miglior difesa la Colligiana 17, peggior difesa la Bucinese 46, maggior numero di vittorie Poggibonsi e Grassina 16, minor numero di vittorie il Pratovecchhio 1, minor numero di sconfitte il Grassina 1, maggior numero di sconfitte la Castiglionese 16, maggior numero di pari il Pratovecchio 14, minor numero di pari la Castiglionese 3. Il numero 0 nella classifica resiste solo per il Grassina, nessuna sconfitta in casa. Ormai é chiaro che il CRT continuerà, come ha fatto nel girone d'andata, ad alterare il campionato non facendo scontare le squalifiche per somma di ammonizioni del turno preinfrasettimanale, quelle del turno infrasettimanale e quelle del turno postinfrasettimanale ...diciamo con un eufemismo che le squalifiche verranno scontate in modo improprio. ...c'é anche da comprendere come verrà assegnato il premio giovani, siamo a 10 turni dal temine e ancora non s'é capito una mazza.


GRASSINA (54): ... paron Zepponi dopo la inaspettata vittoria dei Leoni alle Badesse ha sbottato: “siamo condannati a vincere tutte le gare” due punti di vantaggio con 9 giornate da giocare sono un'inezia, dalla loro i Granocchi hanno una gara in più fra le mura amiche, contro hanno il turno di riposo antecedente ai Giallorossi, alla 27^, quando questi giocheranno al Goffreddo Del Buffa con un Valdarno ormai satollo ..in tale occasione ci potrebbe essere il sorpasso con grave nocumento psicologico dei Rossoverdi...il Poggibonsi riposerà alla 30^ quando il Grassina se la dovrà vedere al Terra di Conquista con i Cugini serpenti dell'Antella che faranno di tutto per impedire il controsorpasso. ...fossi Zetati firmerei per uno spari


POGGIBONSI (52): ..la “Ghenga Giallorossa” dopo la boccata all'Antella si deve essere guardata in faccia ….il presidente Mesce ha ridato piena fiducia a mister “Masaniello” Bifini il quale forte di tale appoggio ha tuonato “la squadra é troppo sbilanciata in avanti la devo riequilibrare per cui se una o più delle prime donne offensive starà in panca non voglio vedere musi lunghi ...ho molte soluzioni e questo mi permette, cosa molto importante, di poter cambiare la partita in corso”. detto fatto Ceccatelli a centrocampo e Cicali a far compagnia a Vangi in panca. Sono piovute dal cielo 3 vittorie consecutive per cui anche se alcuni bipedi non condividono le scelte del mister l'accettano perché sanno qual'é il loro obiettivo.


COLLIGIANA (45): ….i Biancorossi continuano imperterriti a macinare punti ...in questo inizio di girone di ritorno sono la squadra insieme alla Rignanese che ha fatto più punti, ben 17... La squadra è stata costruita in modo intelligente perché quando i soldi sono pochi cerchi di spenderli al meglio. La Rosa non sarà da vincere il campionato ma quando in squadra hai gente come Granito, Stampa e Militanti tutti giocatori con esperienza e di categoria superiore non puoi pensare solo alla salvezza. La mia disamina nel post sulla gara Colligiana-Grassina potrebbe essere anche giusta, ma ripensandoci mi pare un po' riduttivo dire che il centrocampo dei Biancorossi è di poca qualità e capace solo di fare falli tattici. La volontà della squadra è di pressare alto a centrocampo per recuperare palla e ripartire in contrattacco più vicini possibile alla porta avversaria poi è logico spesso il pressing sull’avversario non riesce e fai fallo. Il gioco della Colligiana si sviluppa spesso sulla fascia perché così apri le difese avversarie e metti palle in area dove hai Granito e talora Aperuta che sono in grado di impensierire qualsiasi difesa. E' evidente che la squadra non ha prime donne, tutti corrono e si aiutano tra di loro. I risultati li ottengono con il lavoro e il sacrificio


FORTIS JUVENTUS (41): …scommetto le palle che nelle restanti gare la Fortis non arriverà a fare un punto a partita ...dopo le prestazioni con Bucine e Baldaccio non vedo come i Mugellani possono trovare gli stimoli per impegnarsi come si deve … Forse i tifosi dei Formentoni non se ne sono accorti ma saranno sicuramente tagliati dalle lame di Mani di Forbice, sono già a 11 punti dal Poggibonsi, per adesso li tiene in gioco la Colligiana che è a 7 punti dai Leoni e 9 dai Granocchi ma vista la ristrettezza della propria rosa non é in grado di tenere il loro passo...quindi cari amici Biancoverdi potete rimettere le pive nel sacco ...rien ne va plus


RIGNANESE (38): il mercato di Riparazione per i Biancoverdi é stato esaltante, tre pezzi tutti centrati nei tre ruoli dove c'era carenza: Vestri fra i pali, Ranieri alla guida della difesa e Fofi Fofi in attacco. Mister Francesco Nenciarini é l'oggetto del desiderio di molti club di categoria superiore. La dirigenza con l'introduzione del premio alla squadra con il maggior numero di quote spera di vincerlo, sarebbero 12.000 pescioloni che paron “Profumo si intascherebbe … ma c'é un cruccio, nonostante la squadra sia saldamente al 5° posto con ampio vantaggio sull'ottava é quasi impossibile che possa disputare i play-off ..solo la Colligiana attualmente in 3^ posizione può permettere che i play-off siano disputati ma se i 7 punti di distacco che i Biancorossi hanno dalla 2^ diventano 10 o di più entra in azione la forbice.


ZENITH AUDAX (35):...Per come si sta sviluppando il campionato é evidente che non ci saranno i play-off, il presidente Valentini, il factotum Massiccio e mister Testasecca si sono fatti gabbare nella finale di coppa Italia fase regionale dal Montignoso, se sono dei dirigenti responsabili e arguti dovrebbero con le giuste modalità preparare fin da ora la prossima stagione ...le tigliose Nonne Papere vanno pensionate ...i Divi ben pagati messi a pane e acqua e al loro posto valorizzare alcuni bipedini che sicuramente hanno nella cantera blaugrana.


BADESSE/FATTORIA DI LORNANO (35): ...il vignaiolo “Spandi e Spendi Effendi” nonostante si sia avvalso dei preziosi consigli del consigliere personale “Emili” ormai ha perso tutti i treni e il sogno di agganciare la serie D nel prossimo anno é evaporato ...come già detto per la Rignanese i play-off di Eccellenza a meno di un miracolo non ci saranno ...mi domando che se ne farà Alunno Corbucci di tutto quel pollaio di Nonne Papere ...ne potrebbe spennare qualcuna e mangiarsela per la Santa Pasqua ... ne resterebbero comunque tante altre... allora consiglio a mastro Stazzoni di starnarle e metterle in frigorifero a frollare e tirarle fuori per la consueta sagra gastronomica che si tiene alle Badesse nel periodo estivo.


BALDACCIO (32): ..Panino é il più furbo di tutti gli addetti ai lavori: si é eclissato sia dai play-out che dai play-off, ha rimandato ai procuratori in nero due costosi mestieranti, ha già riconfermato per la prossima stagione mister Chiarini e nel girone di ritorno gli ha imposto di far giocare i giovani in modo che facciano esperienza per la stagione ventura. ..Il tutto può consentire di ottenere un notevole risparmio di gestione e al contempo un discreto ringiovanimento della Rosa.


VALDARNO (31): .come Calciocapace aveva ampiamente previsto alla Valdarno stanno venendo a galla tutte le idiosincrasie che la squadra presentava ...ammirevole il lavoro del diesse “Mazzolino” per come ha setacciato e raccolto tutto quello che era possibile ...però di cavalli di razza ne aveva solo due Bega e Bastianelli ..il primo é molto bravo ma un po' anarchico, il secondo sono dei mesi che soffre per la pubalgia ...tutti gli altri o sono mezze mestole o bipedini in formazione ...mister “Bandierino” Zavaglia doveva non illudersi di avere una squadra competitiva come tante volte ha dichiarato ….deve solo ringraziare Eupalla che nel girone d'andata gli ha fatto raggiungere la salvezza e vincere molte gare che avrebbe meritato di perdere.


LASTRIGIANA (25): i miei amici Lastraioli sono proprio depressi questo dicono:“...é inconcepibile che con la pochezza di valori e di organici qualificai nella maggior parte delle società la Lastrigiana con la rosa che ha stia vicina alla Ghiacciaia .. spesso mancano Francini, Corradi, Caroti, Di Tommaso … possibile che tutte le domeniche ci siano numerose assenze?? ...mi viene da pensare a una specie di sciopero ...forse riguarda l'elargizione del pescato promesso??? oppure il Ghizza é venuto sulle palle??? ...durante le gare vengono sostituiti 4, 5 giocatori e probabilmente viene rivoluzionato il modulo ..però il peggiore di tutti, tal Perna, giannizzero del diesse Quattrocchi spesso gioca tutta la gara risultando il migliore in campo  ...quando il peggiore é il migliore in campo vuol dire che si é alla frutta”.


SIGNA (23): … Peo, l'anima storica canarina ha l'anca sbilenca, i Boys 89 vanno in trasferta con un pulman granturismo, Coppola tira moccoli come un turco, mister Animalunga un giorno é pro Nonne Papere un altro tutto teso a valorizzare i bipedini ...chi la dura la vince …. a vedere la classifica c'é ancora qualche passettino da fare per raggiungere la salvezza diretta … ma siamo vicini ...I giovani virgulti Franzoni, Ficcara, Rosi, Bizzeti, Gambini sono stati tesserati in modo definitivo per il Signa e saranno il futuro dei Canarini ...i tifosi del Signa si preparano a dare un caloroso saluto alle care vecchie Nonne Papere: “ il vostro impegno al Bisenzio é terminato”


FOIANO (23): ... Re Carnevale quest'anno non ha fatto la grazia, sia l'Antella che le Badesse si sono rifiutate di andare a giocare l'anticipo al sabato per evitare l'ordinanza del sindaco al divieto di altri avvenimenti nelle giornate delle sfilate dei Carri e dei Coriandoli: Le due gare casalinghe si disputeranno in campo neutro ...non solo ma ormai tutti gli addetti anche se disdetti hanno capito che per rendere più mansueti gli Amaranto basta trovare le giuste contromisure per Zacchei che non avendo giocato nel girone d'andata adesso é in gran forma e riesce ad imprimere al gioco della compagine Chianina dinamicità e fosforo, cosa impossibile se aveva nelle gambe l'intero campionato.


PORTA ROMANA (19): dopo la gara con il Foiano dove oltre alla sconfitta ci fu la prestazione moscia dei Neroarancio le voci su un imminente esonero di Grattaevinci si fecero rumorose, al suo posto un ticket autoctono...Sembrava proprio che la sorte di mister Calderini fosse segnata ma il presidente Cavalletta chiese al Paron un'ultima chance per il suo protetto nella gara al Del Buffa ...Grattaevinci in tale occasione ha sfoderato tutta la sua classe e con un colpo d'anca ha fatto bingo consolidando la traballante panca resa ancora più stabile dopo l'ultima netta affermazione con la Bucinese.


ANTELLA (17): ...dopo la portentosa gara con il Poggibonsi meritatamente vinta sembrava proprio che per i biancocelesti il campionato iniziasse a girare per il verso giusto ….invece sono arrivate tre sconfitte tutte per 1-0 ...le prestazioni sia con la Fortis con le Badesse e con la Rignanese ci sono state ...ma di gol neanche l'ombra, inoltre il portiere D'Ambrosio vero punto di forza della compagine si é azzoppato, assenza che insieme a quella del faro di centrocampo Merciai preoccupa non poco mister Ciounfegato ...ma l'afflizione più grossa riguarda la sterilità dell'attacco, solo mezza rete a gara. Raggiungere la salvezza diretta ancora é possibile visto i confronti diretti da disputare in via Pulicciano ma occorre un bomber ...il presidente Maresca sta scandagliando persino la squadra pallonara degli avvocati della quale é un dirigente..


PRATOVECCHIO (17):..... Totò da quando é arrivato ha racimolato ben 12 punti in 11 gare frutto di 1 vittoria, 1 sconfitta e 9 pari. ...sono evidenti i problemi in attacco ma la squadra adesso ha la sua fisionomia e a quanto pare é un osso duro da rodere per chiunque ….Presidente Beoni ripensa a quante volte ti ho detto fin dal precampionato che riconfermare mister Fochista, tanto stupefacente in Promozione quanto inconcludente nella Categoria Regina, sarebbe stata la tua palla al piede ...pensa solo se fin dall'inizio avessi ingaggiato un mister avvezzo alla categoria ...forse adesso qualche punticino in più lo tenevi. Non credere che il peggio sia passato ...Totò ha fatto tanto ma con codesto portiere, incinto di 5 mesi, sarà difficilissimo vincere i play-out.


BUCINESE (13):..mister Flavus come il suo omonimo San Flavio rischia di essere ucciso per la troppa fede, non in Dio ma nei Verdearancio ...domenica al New Bibe gli é scappata anche la sua autoimposta proverbiale pazienza ed é stato espulso dall'asino nero ...povero Cristo le prova di tutte pur di dare stimoli alla truppa. Sarà quasi impossibile non arrivare ultimi, però finora i bucinesi pur con un organico di due categorie inferiore all'Eccellenza si sono ben comportati sia sotto il profilo dell'impegno che disciplinare ...in queste ultime 10 giornate devono continuare con tale irreprensibilità ...non devono assolutamente sbracarsi ...in fondo l'unico obbiettivo della società aveva loro chiesto era quello di retrocedere con dignità.


CASTIGLIONESE (12): ...nell'ultimo turno i giallo-viola hanno riposato ..sosta benedetta che é servita molto per fare il punto della situazione, alzare l'asticella, recuperare gli acciaccati, Sekseni in primis e preparare la gara con la capolista. ...Dopo la riapertura del Faralli in fretta e furia (siamo sicuri che tutto sia stato omologato e sia a norma, perché il direttore generale del Grassina, l'Immarcescibile, é un guru nei reclami che non rispettano le prescrizioni, ci sta che arrivi armato di squadra e rotella metrica e che non consenta l'inizio della gara) é tornato l'ottimismo di poter festeggiare il centenario ancora nella Categoria Regina. Alla vittoria sul Bucine é seguita quella in quel di Signa dove le difese l'hanno fatta da padrone, solo tre occasioni per parte e la Castiglionese ha avuto la fortuna o bravura di sfruttarne una ….bravissimi i due esterni difensivi Bassini e Sereni, impressionanti i due centrali Sorrentino e Lombardi A, uno insuperabile di testa l'altro molto più tecnico e veloce inoppugnabile con palla a terra. Anche gli altri reparti specie il centrocampo con Redi e Cacioppini hanno disputato una buona partita…. Bene anche i subentrati Papa e Lombardi M. ….Ancora la fiammella rimane accesa.



Calciocapace vi sta aiutando a concludere la stagione come nessun altro é in grado di fare


Visto 701 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare