Eccellenza a 1^ giornata dalla fine

12 Aprile 2019


Gli ultimi 3 turni sono stati fondamentali, oltre che per sancire la vittoria del Grassina e il conseguente passaggio in serie D dopo 21 anni dalla dipartenza, per assegnare le posizioni sia nei play-off che nei paly-out. Sembra proprio che il Poggibonsi sia condannato a vedersela con la vincente della semifinale fra Colligiana e Fortis Juventus ...può darsi che sia anche un bene disputarla per evitare l'arrugginimento prima degli spari nazionali che cominceranno a fine maggio ma sia i Biancorossi che i Biancoverdi sono ossi assai duri da rodere se avessero voglia di giocare al massimo ....cosa che dubito assai. Le novità più rilevanti e quasi definitive sono arrivate dalla Ghiacciaia, Antella e Porta Romana sono matematicamente salve..le 4 candidate ai play-out sono il Signa che se anche raggiungesse il Porta Romana ha una abissale avversa differenza reti, il Foiano, il Pratovecchio che per giocare i play da meglio classificata deve vincere al Bisenzio e la Castiglionese ormai fuori della forbice e non si vede per quale ragione debba fare la gara contro la determinata Colligiana ...sempre ultima rimarrebbe e in vista di un play-out esterno é meglio non correre rischi di infortuni o squalifiche.

La classifica delle 16 giornate del girone di ritorno é la seguente: Grassina 34, Colligiana 33, Poggibonsi 32, Fortis Juventus 29, Rignanese 24, Baldaccio 18, Antella 24, Badesse 21, Porta Romana 20, Castiglionese 18, Pratovecchio 17, Lastrigiana 16, Zenith Audax 15, Valdarno 15, Signa 13, Foiano 12, Bucinese 4. Per completare il quadro un po' di statistica: maggior numero di gol il Grassina 72, peggior attacco la Bucinese 19, miglior difesa il Grassina 22, peggior difesa la Bucinese 63, maggior numero di vittorie il Grassina 22, minor numero di vittorie la Bucinese 2, minor numero di sconfitte il Grassina 1, maggior numero di sconfitte il Bucine 20, maggior numero di pari il Pratovecchio 15, minor numero di pari la Castiglionese 6, il numero 0 nella classifica resiste solo per il Grassina, 0 sconfitte in casa. La classifica cannonieri é la seguente: Guidotti (FJ) – 17; Bruni (GR), Baccini (GR), Quadroni (B) e Bastianelli (V) – 15; Motti (PG) e Vecchi (PR) – 14; Monaci (FO) – 13.



GRASSINA (74): ...al secondo match ball contro la Lastrigiana i Granocchi hanno fatto centro ..dopo il gol messo a segno da Bruni anche se mancavano 30' al termine la gara era finita non tanto per la differenza di valori in campo ma perché la torcida rossoverde era tutta tesa a sostenere la squadra con fumogeni, bandiere, strepitii e boccali di birra. Ci sono stati cortei, feste spontanee e cene a go gò ….Tommasso Zepponi é assurto a Primo cittadino di Grassina, c'é già un progetto per erigergli un monumento a ricordo della splendida impresa .. Da parte sua ha già dettato i precetti per l'avventura in D ...confermato tutto lo staff salvo sorprese, saranno ingaggiati 3 giocatori esperti uno per reparto e almeno 8 quote di valore prelevate da società professionistiche, l'organico dovrà essere composto da 10 vecchi e 10 quote, ad andarsene dovrebbero essere uno fra Benvenuti e Stella, Meacci, Baccini e Caschetto ma tutto é subordinato a quello che la squadra e il mister diranno in merito a tale proposta.


POGGIBONSI (69): ….povero “Masaniello” Bifini, dopo la pesantissima sconfitta di Pratovecchio ha infiammato l'ugola a forza di ripetere “il Poggibonsi non molla” ...Il campionato é andato, adesso gli restano i play-off che probabilmente si faranno visto che la Castiglionese difficilmente riuscirà a far scattare la forbice alla Colligiana ...però a pensarci bene forse non é un bene andare direttamente agli spari extraregionali visto che poi devi stare fermo fino a fine maggio, forse fare un bello spareggio con la Colligiana sarebbe utile, tanto sulla carta non c'è partita avendo anche il vantaggio di due risultati su tre.


COLLIGIANA (61): ...Non avrei mai creduto che i Biancorossi potessero fare tanti punti e avere la quasi certezza di disputare i play-off ...mi sembra quasi impossibile che un crocchio di stantie Nonne Papere e un manipolo di quote e quotarelle potesse riuscire a tanto .... gran merito é di mister Deri che senza mai chiedere nulla, utilizzando al meglio il materiale messogli a disposizione dalla società é riuscito ad ottenere l'impossibile ….soprattutto in questo finale di stagione dopo la strapazzata di Poggibonsi pensavo che non avrebbero rimesso le mani nel piatto e invece stanno terminando il campionato di vittoria in vittoria e all'ultima giornata passeranno al Faralli conquistando i play-off e chissà che ai Leoni non venga restituito il sacco pieno di palloni.


FORTIS JUVENTUS (58): ...Nelle ultime tre gare c'è stata l'umiliante batocchiatura allo Stefano Lotti, un turno di riposo e alla ripresa la partitella amichevole con la Rignanese vinta grazie alle prestazioni di Guidotti, Olivieri e Ammannati, quest'ultimo finalmente schierato nel ruolo di esterno basso a sx in cui mister Fusi non ha trovato la soluzione in tutta la stagione pur avendola continuamente sotto l'okki ..orbo? .. ...mah!!!.. Adesso grazie al calendario e grazie alla Colligiana i Mangiaformentone hanno l'opportunità di giocare i play-off e se li prendono sul serio le possibilità di vincerli ed accedere agli spari Nazionali sono molte ...però ..però ...all'ipotesi sere D molti storcono la bocca.


BADESSE/FATTORIA DI LORNANO (47): ...Il dado é tratto, la Fattoria di Lornano fu Badesse ha deciso di archiviare in anticipo il campionato, a due giornate dal termine ha ufficializzato la separazione da mister Alunno Corbucci, con ogni probabilità l'”Emili”, l'uomo di fiducia di “Spandi e Spendi Effendi” ha già provveduto per il prossimo anno alla sua sostituzione, si parla di una tris di esperti mister, “Sua Maestà” Manneschi, il focoso Pagliuca e “Grattaevinci” Stefano Calderini il preferito. Statene certi, sarà quest'ultimo che proprio alla penultima gara al Nannotti con il Porta Romana ha beccato tre pippoli ...forse una reazione tardiva di quei bipedi battifiacca anch'essi avviati per la Via della Seta.


RIGNANESE (45): ...Negli ultimi tre turni la marcia dei Biancoverdi si é tramutata in una statua di sale ..le prestazioni ci sono state ma sono mancate la cattiveria agonista e i gol di Fofi Fofi ….l'unica soddisfazione é il premio giovani di 12.000 euri. Il futuro per paron Profumo come si presenta??? beh!!! ...il diesse Bacconi che ha ben operato se gli capita un'occasione é giusto che la colga ...mister Nenciarini é nel mirino di svariate società attratte dal bel gioco che ha fatto sviluppare al suo team...impossibile pensare che i tanti giocatori in prestito rimangano sotto il Ponte Mediceo ...c'é molto da lavorare sia se restano i tecnici attuali sia che ne arrivino di nuovi ..ma rilevare il vin dai fiaschi anche la prossima stagione appare impresa ardua per chicchessia.


VALDARNO (43): ... dopo la gara con il Bucine mister “Bandierino” Zavaglia si é lasciato andare all'entusiasmo del neofita dicendosi fiducioso nei play off, addirittura ha detto di averli già raggiunti e sarà solo per colpa della forbice se non saranno disputati ..comunque era molto fiducioso nelle tre gare restanti ..nelle prime due ha racimolato un solo punticino. Se il campionato fosse iniziato nel girone di ritorno il Figline sarebbe in 4ultima posizione ...per cui é naturale che fra i dirigenti regni scetticismo e incertezza se riconfermare lo staff attuale o vista la possibile fusione con l'Incisa cambiare staffieri ..di sicuro l'offerta del “gruppo Resti” é tuttora sul piatto ...di sicuro all'Incisa nonostante il presidente Biondi sia favorevole alla fusione ripartono dalla 3^ categoria.


ZENITH AUDAX (43):...Il fatto che i Lanieri abbiano, tranne che negli ultimi anni, sempre annaspato nelle categorie minori ma anche minori minori dell'area pratese li ha sclerotizzati ...In questi anni di Categoria Regina non hanno saputo aprirsi all'esterno, é mancata l'evoluzione che si deve avere se si vuole essere protagonisti nel tempo nella Categoria Regina e oltre...questo al limite non é colpa del presidente Valentini né del general manager Massiccio ma piuttosto frutto di una mentalità sparagnina non tanto economica quanto all'orticaria al contatto franco con le altre consorelle ...la paura di essere incastrati da società più esperte ha finito per farli aggrovigliare su se stessi con la conferma di un mister per troppi anni, l'attaccamento a bipedi che uscivano dalla porta e rientravano dalla finestra, al timore di dichiarare le proprie ambizioni e al terrore di ingaggiare un giocatore non pratese ..adesso si sente dire che il ciclo é finito, speriamo che sia vero ma okkio a non guardare indietro.


BALDACCIO (39): .. Panino è un mago...ma qualcosa ha disturbato la sua sfera di cristallo ..aveva a disposizione 12.000 pescioloni del premio giovani ma non ha provveduto in merito poiché invece di far giocare tutte le quote che occorrevano dall'inizio contro la capolista ha fatto scendere in campo solo quelle che il regolamento prevede ...non é dai Maltiberini buttare al vento i pescioloni ...chissà quale causa li ha indotti ... qualcuno ha fatto delle ipotesi come una ribellione delle nonne papere escluse ….altri, i più maligni, sostengono che volevano assolutamente infliggere al Grassina la seconda sconfitta stagionale ...ma a che pro?


LASTRIGIANA (37): ….il Ghizza è bravo ed è venuto alla grande fuori da una situazione difficile ma non si capisce, dopo aver raggiunto la salvezza con quattro vittorie consecutive compreso il derby con i Cugini Serpenti, il motivo per cui nelle ultime due gare abbia voluto rompere, senza peraltro riuscirci, le uova nel paniere alla Castiglionese da sempre nelle Ghiacciaia e al Grassina da sempre capoclassifica ...al comunale della Lastra non era meglio fare buon viso e a fine gara non levarsi dai tre passi in maniera assai trafelata e stare invece come hanno fatto tutti a complimentarsi con i Granocchi in mezzo o al campo? …Lo so, l'obbiettivo iniziale era molto più ambizioso ma difficile da realizzare fidandosi di bravi bipedi che hanno perso l'animus pugnandi e soprattutto dall'essere coadiuvato da un diesse come Quattrocchi a cui l'eccellenza fin dai tempi di Barberino é rimasta cosa ostica

.

ANTELLA (36): ...con la conquista della salvezza anticipata l'Antella a due giornate dalla fine del campionato si é già rimessa in moto per il futuro. L'organigramma societario ha già subito corpose modifiche e si appresta ad attuarne altre ...in sintesi il presidente Maresca assumerebbe la carica di Paron …il suo uomo di fiducia l'ex Fideuram da direttore generale assurgerà a presidente con l'incarico di presiedere al ramo Economia e Finanza, per la new entry politica, l'avvocato Ronchi, é pronta la carica di vicepresidente con la responsabilità dei rapporti con l'Amministrazione Comunale ...per la guida tecnica ci sono alcune incertezze ... il diesse “Cranio Lucente” é attratto dai pescioloni del presidente del Pratovecchio Beoni ..lo stesso dicasi di mister Ciounfegato ma solo in caso di permanenza dei casentinesi nella Categoria Regina ..se queste grida si tramuteranno in fatti concreti al loro posto come diesse ci sarà Zampa di Velluto se esce dal Grassina e mister Pinzauti richiamato dai suoi pasdaran dall'Audax Rufina ...se invece come penso nulla di questo accadrà e l'attuale staff tecnico accettasse la riconferma lo farebbe solo a patto che il budget per allestire la squadra venisse almeno raddoppiato in modo da poter puntare minimo ai play-off.


PORTA ROMANA (32): ...la salvezza dice Calderini é arrivata ...ed é stato il frutto di una feconda semina che nel girone di ritorno ha dato i suoi frutti ...ma non diciamo bischerate …la salvezza é arrivata perché Grattaevinci era l'uomo giusto al posto giusto ...adesso i dirigenti del Porta Romana si chiuderanno in conclave e dal pensatoio usciranno con la testa più confusa di prima ...Primo, la fusione con il Galluzzo si farà come da programma o non si farà? ...a sentire voci autorevoli dell'Audace da un iniziale diniego assoluto si é passati ad una fase possibilista a patto che si tratti di un'inclusione ..Secondo, per quanto riguarda lo staff di sicuro Calderini approderà alle Badesse dall'amico Frediani anche se deve vincere la concorrenza di altri due mister ...ma la vincerà. Per il suo sostituto bisognerà aspettare la decisione su l'unione del Galluzzo con il Porta Romana …. in caso di fumata nera non vedo chi possa togliere la priorità alla panchina dei New Bibe a Stefano Lacchi che ha fatto un campionato strepitoso con la juniores élite.


SIGNA (29): … con un solo punto nelle ultime tre gare la situazione dei Canarini si é fatta drammatica fino al punto di non poter più aspirare alla salvezza diretta … adesso sperano di fare i play-out da miglior classificata ma nell'ultima gara di campionato se la devono vedere con il Pratovecchio al Bisenzio ..se perdono giocheranno lo spari sempre con il Pratovecchio ma in Casentino e saranno cazzi amari. Ma guarda un po' ...chi l'avrebbe mai detto che il Signa dopo un bel girone d'andata si infognasse fino a tal punto … che cosa é successo? ...il diesse/factotum Peo non ha inciso come sa fare ma d'altra parte chi ha voluto prendere come allenatore Cristiani sa bene che insieme al mister prima o poi sarebbe arrivata anche la “Bandiera” Balestri ..ciò ha creato scompensi considerevoli in seno al sodalizio ... mister Animalunga a chiacchierare con Bandiera e Peo delegittimato e ognuno con la sua claque di tifosi e giocatori ….tale confusione ha le gambe lunghe: Peo due anni fa aveva favorito l'allontanamento di Balestri per paura che gli facesse le scarpe ... adesso, grazie alla testa di ponte Cristiani, Balestri é ritornato e Peo é in sofferenza ….tanto che nel derby con i Cugini Serpenti si é messo in ghingheri sugli spalti. La Categoria Regina non perdona commistioni ed equivoci ..pretende chiarezza altrimenti ti punisce.


FOIANO (28): Calciocapace ..amici della Chiana pare una situazione difficilmente rimediabile, i pilastri della squadra nel momento cruciale sono venuti a mancare, Fabbrini, Monaci, Scortecci e Mostacci dove sono, che hanno, si ristabiliranno??? ..il portiere Cristofoletti era da tempo che non si poteva buttare da una parte, avreste fatto bene a dirlo perché con tale silenzio é stato lì, lì per giocarsi il posto anche in Rappresentativa Regionale ....però la gara con il Pratovecchio é stata decisiva perché ha stabilito chi fra le due società giocherà il play-out in casa ..cosa fondamentale per la salvezza.

Rapo della Chiana...amico Calciocapace a forza di gufarci... ci hai chiappato!


Re Carnevale ...penso che gli infortuni hanno condizionato la stagione, è innegabile...ma con mister “Fotocopia” Bernacchia la squadra anche senza 4 titolari Monaci, Fabbrini, Scortecci e Mostacci, se non era per un arbitraggio alquanto discutibile stava per sbancare Colle...


Luna nel Pozzo ...la mano di Bernacchia si vede...


Gironzo della Chiana ….il nuovo portiere che hanno preso non mi pare malvagio, un po' arrugginito, ma almeno a vederlo fa paura... trattasi di tal Nicola Palanca classe 1986, 195 cm x 100 kg... sicuramente dà peso alla squadra.. a Colle ha parato anche un rigore e a Poggibonsi 4 superparate


Pelleossa ...penso che le qualità di Cristofoletti siano indiscutibili, probabilmente ancora deve farsi un po' le ossa, è pur sempre un 2001, dicono che lo segua la Sangiovannese...


PRATOVECCHIO (27):.....Il presidentissimo Beoni vuole la salvezza ormai raggiungibile solo attraverso i play-out che per farli da miglior classificata occorre andare a vincere al Bisenzio nell'ultimo turno di campionato …..certo chi ha visto i Rossoneri esibirsi nell'ultima gara contro il Bucine ha scosso la testa e ha detto: questi retrocedono sicuro sia che i play-out li giochino in casa che fuori ….il comandante Beoni per l'anno prossimo ha già dichiarato che cambierà registro ..ha due nomi nel suo carnet o l'attuale diesse della Rignanese “Bacconi” o quello dell'Antella “Cranio Lucente” peraltro di origini casentinese che si porterebbe al seguito anche mister Ciounfegato.


CASTIGLIONESE (24): ...Sicuramente il clima di incertezza societaria dovuto alla precaria situazione di classifica nascosto dai festeggiamenti per il centenario, non ha aiutano i giocatori.
Basti guardare le numerose squalifiche che prendono talora solo per inutile vittimismo, sia Castro che Casini su 5 ammonizioni prese, 4 sono per proteste, con un po' di lucidità in più le potevano evitare. Come previsto nelle ultime gare é stata evitata la forbice, nell'ultima gara di campionato contro la Colligiana un utile allenamento senza spargimento di sangue aspettando lo spari play-out da peggior classificata ...sperando che Eupalla si ricordi dei Viola. Delle 4 squadre impegnate nei play-out la Castiglionese é sicuramente quella con il vento in poppa non solo perché viene da una rimonta ma nelle ultime gare a cominciare da quelle con Baldaccio e Badesse, ha lottato su ogni pallone come se fosse una finale, purtroppo se in ogni partita crei 4, 5 occasioni da gol e quando va bene ne concretizzi una, tutto si complica. Le punte viola non hanno reso come la dirigenza credeva, Bucaletti dopo una partenza sprint amichevoli si è spento come una candela, Casini fin dall'inizio tutti hanno capito che non era da eccellenza, Milighetti nel finale della passata stagione aveva illuso tutti con 3. 4 prestazioni ottime, quest'anno il ragazzino tutte le volte che è stato impiegato non ha toccato palla, Nocentini dopo un inizio da tragedia, un poco è migliorato, ma il fisico non lo aiuta ed è ancora lontano da poter disputare un campionato di eccellenza da titolare. Gli innesti dicembrini di Bartolini e Castro sembravano la panacea di tutti i mali viola, invece, Bartolini era in cerca dell'ultimo ingaggio, ed è durato meno di niente, Castro un po' meglio, dotato di una discreta tecnica ma per niente efficace sotto porta, Quindi, detto ciò, credo sia normale che la Castiglionese si trovi nella Ghiacciaia, nei dilettanti è fondamentale avere almeno un bomber di razza. La dirigenza viola invece sono due anni che prende attaccanti per sentito dire, o per consigli di "amici", rimanendo sempre fregata. Il bello che due bomber di razza due anni fa c'erano, Lucatti e Biscaro Parrini, e tutti e due avrebbero fatto carte false pur di rimanere, ma chissà perché sono stati epurati.


BUCINESE (15): ….Flavio Nardi detto Falvus é stato una delle sorprese in positivo di tutta l'eccellenza ...Noto alle cronache come personaggio sanguigno se non goliardico ...quest'anno alla guida di una delle più scalcinate squadre dell'eccellenza che raramente é capitato di vedere ha indossato l'abito talare ed é diventato a dir poco ecumenico ...penso che a Pasqua gli verranno le stimmate ….La sua squadra ha sempre saputo tenere il campo e pur essendo predestinata all'ultimo posto lo ha fatto con grande dignità ...tutto merito di Flavus che ha saputo da un'armata Brancaleone fare un amalgamato gruppo e farlo giocare da squadra non dimenticandosi mai di complimentarsi con i propri bipedi per l'impegno e l'abnegazione dimostrata. 

Visto 968 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare