Rinviare le gare non giova

6 Dicembre 2017


CASTIGLIONESE-FORTIS JUVENTUS  3 - 2 (mercoledì 6 dicembre, ore 14.30)


Diceva i' mi' nonno Adamo detto “Mano” tira più un pelo di fica che un carro di boi e fu così che Calciocapace insieme al giornalista free lance Davy Crockett inventore del calciodinoialtri minuto per minuto e al sapiente diesse Bacconi si ritovarono sull'A1 direzione Castiglioni ...per andare ad assistere al recupero della 14^ giornata Castiglionese-Fortis Juventus non disputato per un'ordinanza comunale dove si decretava l'inagibilità del Faralli ..adesso il guasto idrico é stato riparato e la partita si può disputare andando a definire la classifica del girone d'andata che comunque già vede campione d'inverno i Mugellani mentre gli Arrrretini sono prossimi alla Ghiacciaia.


Castiglioni con l'umore variabile

Solo 20 giorni fa dopo la gara casalinga con L'Antella lungo il Corso Italia si diceva che i Viola nelle ultime 6 partite erano apparsi in netta ripresa, avevano vinto tre volte e pareggiato altre tre, subito solo 5 gol, tre su rigore, uno su punizione e soltanto contro l'Antella su azione. Poponcini, dopo due domeniche in panca sembrava trasformato anche nelle uscite suo tallone d'Achille diventando insuperabile, la difesa non si discute Menchetti Lombardi A. Sorrentino (Redi quando Sorrentino è infortunato, purtroppo spesso) e Sereni, sono sicuramente un dei reparti più forti del campionato. Il centrocampo con Sekseni, Tenti, D'Abbrunzo Lombardi M. Fusai e Magnanesi era un po' più indietro, ma qui qualche colpa è anche di mister Gennaioli, dato che cambia troppo spesso non dando continuità al reparto , D'Abbrunzo e Lombardi M. giocano costantemente un tempo ciascuno, Fusai una volta esterno di centrocampo e due alto, Magnanesi, Cirelli, Rossi, Landucci si alternano come quota 99, chiaramente tutto questo alternarsi non crea stabilità al reparto. Ma dove i viola sono veramente in crisi è l'attacco, Duranti è assai bravo, fa reparto da solo, ma non è una prima punta, Borsi, Iacuzio e Banelli ancora non hanno fatto bene, forse Borsi un tantino meglio, ma Iacuzio e Banelli per ora sono per la Juniores! ...chiaramente il reparto migliorerà notevolmente dal 1 Dicembre con l'arrivo di Biscaro Parrini, o meglio con la possibilità di giocare, visto che si allena con la squadra già dai primi del mese ...dalla Sangiovannese arriverà in prestito un centrocampista, quota 99. Se la Castiglionese riuscisse con l'arrivo di Biscaro Parrini a mantenere anche Tenti. Fusai e i fratelli Lombardi tutti richiestissimi al Mercatino di Natale e far assumere al mister un po' di bromuro per mantenere la tranquillità che sembra aver trovato nelle ultime gare ...é lecito pensare quantomeno una salvezza ampiamente alla portata e forse non sono un miraggio i play-off

Alla vigilia della gara con la Zenith Audax di domenica 3 c.m. l'umore dei Castiglioni soggiornanti sotto la volta di Porta Fiorentina era di tutt'altro tenore ….dice un avventore del Bar Duemila “ho letto il pronostico di Calciocapace per la partita in terra pratese, ci vede sconfitti per 4-0 e, purtroppo, penso che abbia ragione. La Castiglionese è falcidiata dagli infortuni, per domenica e il recupero di mercoledì con la Fortis, mancheranno Menchetti, Duranti, Sorrentino, i f.lli Lombardi e forse Fusai e Redi. La difesa dovrà essere inventata, e anche il centrocampo quasi, dato che anche Tenti non sta bene. Al tutto si unisce il fatto che devono allenarsi in un campino ridicolo molto piccolo, anche il nome è tutto un programma "Spiaggina". Il Faralli tornerà agibile, dicono in comune, solo per mercoledì 6, giorno del recupero con la Fortis. Speriamo che per domenica 10 contro il Porta Romana qualcuno degli infortunati possa farcela, anche se non al 100%, altrimenti prevedo una settimana con tre partite e 0 punti”.


La Fortis Juventus non si nasconde

30 punti in 14 gare sono un rullino di marcia di tutto rispetto nella Categoria Regina ...infatti sono in testa al campionato. I dirigenti hanno capito che lo si può vincere un po' per la sagacia di Calderini e un po' perché le dirette concorrenti prima o poi, più poi che prima, saranno sanzionate per l'affaire ”Combine” dello scorso campionato. ...bene hanno fatto ad ingaggiare un diesse di personalità come Emiliano Frediani, la rosa forte nell'undici che scende in campo ma piuttosto corta andava rinforzata e sono già arrivati 3 giocatori: il centrocampista Milton Borgatello (97) ex Pianese ma di proprietà del Jolly Montemurlo, l'esterno sx alto Matteo Mazzoni (93) dell'Antella e il difensore centrale Cosimo Vitale (99) dallo Scandicci ma formatosi nelle giovanili dell'Empoli. Adesso l'Emili cerca un puntero, i nomi indagati sono Betti del Valdarno e Cragno del Grassina ma é improbabile che tali trattative vadano in porto ...ma c'é tempo fino al 17 c.m.

Domenica la Fortis ha fatto un passo falso contro il Grassina, la prestazione non é stata entusiasmante, c'é da dire che mancavano per squalifica due perni difensivi come La Rosa e Gurioli, in vantaggio su un dubbio penalty a metà pt. Nella ripresa una dabbenaggine di Di Giusto che si é beccato il secondo giallo, le non perfette condizioni di Mazzolli ..sta di fatto che i Granocchi negli ultimi 15' hanno rifilato 3 gol a Fusi e compagni senza se e senza ma. La gara al Faralli capita a pallino per capire se é stato un incidente di percorso o é in atto una regressione perlomeno fisico atletica.


Schieramento della Baldaccio: mister Dedo dopo la spazzolata al Chiavacci deve riprendere la marcia pena rimanere intruppato nei bassifondi della classifica ..il compito non é facile contro la capolista Fortis Juventus anch'essa desiderosa di migliorare la prima posizione. La situazione indisponibili in casa Viola é pesante, ai noti, Menichetti, Duranti, Lombardi A. e Fusai si é aggiunta la tegola Biscaro Parrini colpito dall'infreddagione. Dedo giustamente ha serrato i ranghi ed ha fatto scendere in campo il seguente undici: modulo 4.4.2, in porta Poponcini, centrali di difesa Redi e Sorrentino, esterni bassi a dx Baldoni (98) a sx Sereni, a centrocampo Lombardi M. e Sekseni, ai loro lati Mazzeschi (99) e Tenti, in attacco Borsi (98), Rossi (99). A disposizione il numerododici Menci, il puntero Duranti con un turbante al ginocchio e un nugolo di bipedini, Cirelli, Magnagnensi, Luchini, Tacconi e Bambini.


Schieramento della Fortis: Stefano Calderini ritrova la sua difesa si pure orfana di Di Giusto, la schiera con un modulo ad andamento variabile ..c'é chi lo considerava un un 5.3.2 ..chi un 3. 4. 2 e chi un 4.3.3, difficile metter d'accorto i numerosi addetti presenti in tribuna ...Calciocaace l'ha visto così: in porta Bado (99), in difesa Gurioli e La Rosa centrali, Mazzolli esterno a dx e Fusi ora al sul centro-sx ora esterno; a centrocampo Borgarello baluardo centrale a protezione della difesa e acrobatici cambi di campo per gli avanti, Serotti a palleggiare e taccheggiare, Innocenti a sfilare e farsi ruzzolare il cuoio sotto la suola, in avanti Guidotti centrale, ai sui lati Donattini a dx e Mazzoni a sx. A disp.: il numerododici Berti (98), il difensore centrale Vitale (99), il difensore esterno Buonocore (00), i centrocampisti Sozzi (99) e Lenzini recuperato dal lungo infortunio e l'attaccante Iarrusso.


Gara difficile da decifrare: dopo pochi minuti i locali colgono il punto con una bella rovesciata di Redi ..sembra una gara in salita per la Fortis ma al 35' i Mugellani erano già sul 3 a 1 a loro favore, gol di Guidotti, Serotti e ancora Guidotti su rigore e in vantaggio di un uomo essendo Sereni stato espulso per doppio giallo. E' incredibile come i Viola si siano annichiliti dopo il momentaneo vantaggio, sembravano in trance ..gli uomini di Grattaevinci senza forzare più di tanto, con la consueta manovra avvolgente, li hanno fatti prigionieri nella loro area di rigore. Il secondo tempo sembrava dovesse essere una pura formalità ..invece via via che i minuti scorrevano la Fortis é andata in tilt, Sekseni e Tenti amebe nel pt sembravano dei giganti, all'85' é arrivato il gol su punizione del 3-2, gli ultimi 10' nel culo dei Mangiaformentone non entrava uno spillo.

Diverse le risultanze che si possono trarre da questa gara: Dedo deve trovare il modo di comunicare ai sui giocatori il giusto approccio alla partita..non é possibile che al massimo dopo mezz'ora i match siano già archiviati: domenica al Chiavacci dopo 20' aveva beccato 3 gol e oggi al Faralli altri 3 dopo 35' .. faccia risintonizzare l'impianto audio nello spogliatoio ...Ma chi ha consigliato quel Mazzeschi ...se proprio era necessario prendere un bipedino da Sangiovanni dovevate farvi rendere Autiero. ..beh!! ..a Natale se si fanno acquisti vanno fatti di valore altrimenti si rischia di fare ulteriori danni, ho sentito che avete ingaggiato Morelli (83), con un passato da professionista prima di infortunarsi di brutto, lo scorso anno era a Bibbiena, é fermo da quasi un anno ..sarà pronto quando finisce il campionato, tanto valeva tenere Iacuzio passato alla Castelnuovese e D'Abbrunzo svincolato. Grattaevinci okkio ..mi chiedo ..la squadra é rientrata in campo nella ripresa deconcentrata o sulle pompe? Si sono viste delle problematiche che non mi sarei aspettato ...un Mazzolli in grande confusione, un Borgarello afflosciato con poco fraseggio e cambi di campo troppo audaci, Donattini impalpabile, Mazzoni fuso e in attacco poco concretezza, più volte in superiorità numerica mai una conclusione. ..Domenica con le Badesse che corrono come treni la vedo dura.


Ha diretto l'asino nero Ravara del Valdarno, un frucone flemmatico e precisino che ogni tanto andava a battibeccare con qualche bipede ...ben gli sta la pallonota che s'é preso nel groppone. Non ha combinato danni ma per adesso va tenuto al palo.



Visto 374 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare