Non ci sono più le mezze stagioni

27 Ottobre 2019


PORTA ROMANA-ZENITH AUDAX 1-0 (domenica 27 ottobre ore 14.30),  RETI: al 68' Connor Corboy (PR), MIGLIORI IN CAMPO: per il Porta Romana, CASCHETTO, ha diretto la truppa arancionera con autentico spirito New Bibe ...per la Zenith SACCENTI, si é prodigato a correre per tutti.


Il Girone B della Categoria Regina é alla Frutta ….nel Girone B di eccellenza quest'anno si sta toccando il fondo ...il livello si é abbassato oltre la soglia di guardia, nella 6^ giornata tre sole squadre hanno giocato con le 3 canoniche quote come da regolamento, le altre anche 7, in tale situazione le Nonne Papere tendono ad essere anarchiche, si passano il cuoio fra di loro anche quando sarebbe meglio darlo ad un bipedino ...gli allenatori sia novizi che esperti se la prendono solo con le quote. Effettivamente solo le Badesse hanno sviluppato una squadra di livello se non da primato anche se giocano da fare schifo ma i colpi di alcuni solisti, il culo del mister e i piccioli di Spandi e Spendi Effendi fanno la differenza. Di tutte le altre società non si capisce chi possa essere in grado di arrivare a fare un campionato da play off o da play out. ….debbo dire che le ultime cinque gare che ho visionato: Porta Romana-Sinalunghese, Zenith-Terranuova, Antella-Poggibonsi, Rignanese-Valdarno e Colligiana-Foiano sono state obbrobriose, se non fosse per il mio piacere di vedere le incapacità andrebbe fatta una croce su questa Categoria Regina. In pratica ho osservato tutte le compagini, mi resta da dare uno sguardo solo alla Fortis ma quello che so é più che sufficiente per farmi un quadro totalmente negativo dei Mangiaformentone ..in sintesi le squadre che hanno mostrato un gioco efficace sono Poggibonsi e Sangimignano anche se hanno diverse lacune: i Giallorossi mancano di attaccanti di valore, i Neroverdi non hanno la quota 01 e con l'infortunio di Cicali davanti hanno solo Crocetti ..però sia mister Cioffi che Ercolino sono buoni allenatori. Siccome non mi piace fare il bastian contrario chiedo ai migliori esperti del sito un'argomentazione sul dire suddetto.


Vernaccia….Nel girone B non vedo chi possa impensierire le Badesse che hanno un organico troppo superiore alle altre. Pensavo che l'unica potesse essere il Sangimignano per la rosa che ha ma è partito troppo male. Per cui credo che a gennaio il campionato nel girone B, per quanto riguarda la prima posizione, sia già concluso. Il Poggibonsi sicuramente nel Mercatino di Natale inserirà uno o due attaccanti e potrà fare il girone di ritorno da protagonista.

Gironzo del Valdarno….Giovanni... Ti dico la mia.. credo che quest'anno sarà un campionato che dietro al Badesse può succedere di tutto. Penso che il livello della prima fascia si è abbassato...mentre le squadre di terza fascia hanno alzato il livello. Continuo a pensare che la Sinalunghese e il Terranuova potrebbero arrivare in alto.. ma scommetto anche su Alari.. che sta facendo bene anche questo anno.

Falso Chianino ...Caro Calciocapace .. Negli anni un'idea dell'eccellenza me la sono fatta. Le quote sono una iattura, quelle buone, che giocherebbero anche se non fossero quote, sono molto poche, per i mister spesso sono una giustificazione per la mancanza di gioco della squadra ..le quote spesso sono purchessia, perché appena passata l'età molte smettono e molte si ritrovano a giocare in campionati di basso livello...le nonne papere troppo usurate sono una valvola di sfogo per le proprie mancanze. L'eventuale passaggio in serie D è un'altra sciagura, sono poche le squadre che se la possono permettere, perché hai voglia dire che sono dilettanti, ma di che!!!! Spesso le squadre che per qualche congiunzione astrale hanno raggiunto la D, dopo poco cominciano un lento e triste declino. Io spero che la Sinalunghese non sia fra queste, anche perché per quel che so la società è sana, l'attenzione del paese verso la squadra però è calata in maniera vertiginosa il che potrebbe portare alla rinuncia di alcuni sponsor. La ricetta sarebbe quella di fare un campionato di vertice, ma dal quel che mi dicono con la rosa attuale è impensabile. Per questo stanno facendo una corte serrata ad alcuni giocatori dove la rosa è più debole, in difesa Lombardi, a centrocampo Sekseni ed in attacco, novità dell'ultimo minuto, Falomi che a Lucca non si trovi molto bene. Il Foiano invece è sempre molto seguito dal paese anche se quest'anno, come d'altronde l'anno passato, sarà di grande sofferenza, Monaci e Zacchei alternano grandi partite ad altre in cui non si vedono nemmeno, purtroppo questa è una caratteristica dei giocatori avanti con gli anni, la difesa è scarsina, le quote di più. Un caro saluto


Crete Senesi ….Caro amico Calciocapace già lo scorso anno ti dissi che per me il livello tecnico del girone si era molto abbassato, io ero rimasto all’ultimo anno della Colligiana in eccellenza quindi 5 anni fa con squadre come San Donato, Sangiovannese e la stessa Colligiana che producevano bel gioco. In questi due anni non ho visto una sola bella partita, se tu hai visto Colligiana-Foiano ti dico che la mia squadra ha fatto la più bella partita dell’anno e questo ti fa capire il livello della squadra. Io credo che la causa di questo abbassamento di livello sia dovuto al costo che le società devono affrontare per fare questo campionato, non c’è più gente che “butta“ i soldi nel calcio (Badesse esclusa) e quindi si cerca di far giocare più giovani possibili che guadagnano poco e investire di più con qualche “nonna papera” come le chiami tu. In questa maniera si assiste sempre più spesso a partite piatte che vengono risolte da qualche giocata di bipedi più esperti o da errori madornali fatti dai più giovani per inesperienza. Spero di sbagliarmi ma credo che anche quest’anno ci si divertirà poco. Come del resto l’anno scorso, ti parlo di livello di gioco


Globetrotter Arrretino...Caro CC, effettivamente per ora più che Categoria Regina mi sembra che non sia neanche Damigella D'onore, il livello tecnico negli anni è sempre scemato un po' ma in questo campionato sembra calato veramente tanto. Mi si dice che le società sono vittime di papà con portafoglio, di simil procuratori ma soprattutto di quelle società più forti che prestano quote e a seconda delle presenze e del minutaggio viene stabilito il prezzo (più gioca meno paghi), con queste combinazioni è normale che il livello cali e che le quote sicure di giocare non mettano il giusto impegno soprattutto là dove il tasso tecnico non è abbastanza elevato...inoltre i vecchi sono incazzati neri vedendo a rischio il loro tornaconto... come mi insegni tutto diventa esponenziale nel momento in cui anche i risultati latitano. La speranza è che a dicembre con i dovuti aggiustamenti il campionato viva di nuova vita. Ma soprattutto chi fa le regole capisca che così il calcio dilettantistico muore perché allo stato attuale è migliore una seconda categoria dove perlomeno la minore tecnica è sostituita da tanto più agonismo e meno tatticismo


Valdarnese Doc ….È finito tutto caro Giovanni, a proposito bel coccodrillo su Calciopiù. Urge drastica riforma dei campionati. Serie C1 a girone unico a 18 squadre, 2 giorni di C2 sempre da 18, 7 gironi di serie D da 16 squadre. A livello regionale eccellenza a girone unico a 20 squadre, via i play-off che tanto in D non vuole andare nessuno. La seconda direttamente agli spari interregionali. Tre gironi di Promozione a 18, 9 di Prima e altrettanti di Seconda. Il resto amatori, uisp, csi, anspi, quello che vi pare. Abolizione seduta stante dell'obbligo degli under e abolizione del vincolo per gli under 25. Nello specifico uno dei campionati tecnicamente e tatticamente più scarsi e poveri, mi riferisco al girone B, che si ricordi negli ultimi anni. Una noia mortale. Il mi' babbo ultra 70enne l'altra domenica mi fa, dopo aver visto un tempo di una partita di eccellenza che non vedeva da anni: "ai mi tempi (anni 70) la promozione era alle soglie della quarta serie, quello era calcio. Oggi potrei giocare con una gamba legata". Io più modestamente mi darò al burraco. Profezia di metà ottobre. Il campionato lo vince il Poggibonsi. Dopo il giro di boa sarà un altro torneo. Bona. Ora vo a funghi in Pratomagno.


Rapo della Chiana ….Caro Calcio Capace, finora ho visto diverse partite del Foiano e sinceramente sono abbastanza deluso non tanto dei risultati quanto del gioco espresso, spero con il nostro Fergusson (El Tigre) trovi presto un'identità di squadra, altrimenti saranno dolori... ieri contro l'Antella abbiamo fatto un'altra partita mediocre, potevamo vincere, (rigore negato, palo interno di Mostacci che viaggia sulla linea di porta e poi esce laterale, goal annullato a Vichi Lorenzo), ma la prestazione resta deludente.. la sfiga con l'Antella fa pari con il culo di Colle, con il rigore di Liberali parato e la traversa di Iaquinandi... Sinceramente delle squadre incontrate la Baldaccio mi ha fatto un'ottima impressione. Hanno forse il miglior attacco della categoria con Quadroni, Invernizzi e Bucaletti, supportati da un Alomar che spesso va a fare il quarto attaccante. Sono però un po' corti come rosa e dietro un po' alla viva al parroco...Anche la Colligiana mi hanno detto ha 4 individualità di livello superiore Saitta, Biagi, Bouhamed e Iaquinandi, ma in pratica con i due giovani davanti giocavano senza punte... Nella partite di Coppa allo Stadio dei Pini ho visto invece una Sinalunghese regina del tiki-taka, un possesso palla quasi ossessivo... a vedere la rosa mi paiono un po' contati... Camillucci su cui avevano fatto la squadra, ancora è fuori per infortunio... il bomber dell'asado venezuelano ancora si è visto poco... Domenica c'é il gran derby della Chiana vediamo che viene fuori, di certo a forza di pareggiare ti ritrovi sicuramente nella parte destra della classifica... e fino alla fine non dormi sonni tranquilli...



Porta Romana: Effetto Fricchettoni ...gli Arancioneri sono secondi assoluti in classifica. É un altro chiaro indizio della pochezza tecnica di questo campionato. Come al solito la dirigenza durante la campagna acquisti prima ha cercato la riconferma dei giocatori della passata stagione, poi ha preso quello che ha passato il convento, merce varia purchessia ...il tutto affidato a un portaromanino doc come mister Cranio Lucente. Non sono sorpreso dei risultati conseguiti finora, Tutto sommato i New Bibe hanno mantenuto la loro filosofia pallonara con un profilo tecnico basso ma con una sequela di dichiarazioni propositive quando é arrivata la sconfitta e al contrario secchiate d'acqua quando arrivano le vittorie. Cranio Lucente ha dichiarato dopo la vittoria con le Ovaiole “Sono contento per il risultato, ma dobbiamo migliorare ancora tanto sui nostri concetti di gioco, il possesso palla, lo smarcamento, l’aggressione alta. Di positivo c’è che abbiamo dimostrato anche di saper soffrire, ho visto i ragazzi sacrificarsi l’un per l’altro. Le premesse per fare bene ci sono, ma assolutamente non dobbiamo accontentarci di quello che stiamo facendo. Guai ad adagiarsi sugli allori” ...caro Stefano la tua filosofia pallonara é assai colta, degna di un mister di livello ...però sei stato fortunato che i tuoi bipedi non l'abbiano recepita altrimenti saresti stato penultimo anziché secondo ...eppure lo dovresti sapere che i New Bibe hanno altri concetti pallonari per ottenere risultati positivi: vedi l'amicizia di Mazzanti con Caschetto, l'entrate a catapulta di Spinelli, Giachi e dei due Matteo, le paternali dei papy di Semplici e Mazzoni ai loro bipedi, la fortuna degli infortini di Vanni e Vecchi poco disposti al sacrificio che hanno lasciato spazio a Salvini, Mearini e Caniggia ...nulla di che, ma dai toni agonistici più risoluti. Sbagli anche quando ti schernisci per i complimenti che ti vengono rivolti, devi invece rispondere in modo perentorio che é il giusto premio al tuo lavoro e all'esperienza maturata nella Categoria Regina e che questo non é che il principio, vedi una squadra in grande crescita, pronta a prendere la testa della classifica ….le Badesse sono alla nostra portata. Dai retta a me, chiudi nell'armadio i fantasmi e i luoghi comuni e non aprirlo più anzi regalalo ad un rigattiere e ripristina la messaggistica a base di pizzini con il Paron ma che il messo non sia Cavalletta.


Zenith Audax: La Musica é Partita ...ogni tanto succede che i Blaugrana facciano l'impresa ..oddio vincere con le Badesse non mi é parsa proprio un'impresa ...i senesi finito il culo di Sua Maestà e la paura iniziale degli avversari stentano assai a produrre un gioco accettabile ...come sapete i giocatori di valore che dicono di avere non li ritengo tutti così bravi ..personalmente credo che se non si danno una mossa e vengono risucchiati dal gruppone che gli bracca, li ci vorranno gli stivali dellle Sette Leghe per uscire dal pantano delle polemiche ...Adesso che Testasecca é riuscito a dare l'abbrivio giusto alla sua stagione deve dimostrare che la sua squadra tiene continuità, per realizzarla occorre certe volte giocare per non perdere e fare speculazione ...forse sarebbe bene mettere un po' a riposo Mugelli che appare fuori condizione e ridare entusiasmo a Manganiello che non riesce più a timbrare il cartellino ..invito a dare maggior fiducia a Mari un 02 davvero con i fiocchi bravo nell'impostare e nel suggerire, gli manca un po' di agonismo ma insieme a giocatori come Picchianti, Abdija e Perugi farà presto ad acquisirlo. Il campionato é lungo, ormai é chiaro che le Badesse non lo mangiano e la Zenith può essere la vera antagonista occorre però dimenticarsi di essere pratesi, la puzza sotto il naso fa fare passi falsi quando meno te lo aspetti, per esorcizzare tale peculiarità occorrerebbe un puntero di valore da altra ambientazione ...ma lo accetterebbero le petulanti Nonne Papere laniere????


Schieramento del Porta Romana….Cranio Lucente con indosso la consueta abbagliante maglia verde smeraldo deve sopperire a numerose assenze di bipedi dovute a guai fisici: l'amato minibomber Mearini e bomber Vecchi hanno le stampelle, Mazzanti é doliccicante, comunque la rosa é ampia ed i sostituti abbondano per cui le potenzialità del team restano intatte ..tanto quello che conta é lo spirito da New Bibe. Gli arancioneri scendono in campo con la seguente formazione: modulo 4.3.3 ..in porta il fenomenale Morandi, centrali di difesa la spingarda “Ciccio” Spinelli e il gemello Matteo L., esterni bassi a dx il gemello Matteo G. e a sx Cirri (00), a centrocampo un trio inedito, Caschetto vertice basso, con bracci a dx Semplici e a sx Vanni, in attacco da dx a sx un tourbillon: fringuello Dini (01), genio Salvini (99) e standard Mazzoni e tutto il suo contrario. In panchina il numerododici La Volpe (01), il difensore ”Stecco” Giachi, l'esterno sx Galasso, i centrocampisti Giuliano (01), Aragoni (01), e un quartetto di attaccanti non attaccanti la punta di movimento Saponetto (01) l'esile Centrone (00) , l'involuto Caniggia (00) e la novità di giornata sconosciuto ai più il cowboy Connor Corboy (94) pescato dall'abile dirigenza Arancionera in un college fiorentino per figli di papa americani


Schieramento della Zenith Audax ….Testasecca deve fare a meno come al solito di capitan Benvenuti e del suo compagno di reparto Bagni mentre sbomber Silva Reis si può accomodare solo in panca...ma fedele ai suoi principi dispone l'undici con il consueto modulo 4-3-1-2: in porta Ricciarelli l'eroe della vittoria di domenica passata con la capolista, esterni bassi a dx Melani (99) e a sx Perugi, centrali di difesa il piccolo ma scattante e sempre efficiente Maretto e il sempre più impiguito Magelli, a centrocampo vertice basso Picchianti, braccio a sx Abdija braccio a dx l'nesauribile Saccenti (00), trequartista il giovanissimo Mari (02), in attacco la coppia Manganiello-Scaglione. A disp.: il portiere di riserva Gorini (01), il capitano non giocatore Benvenuti, i difensore Braccini (01), il cursore Marseglia e i pseudoattaccanti Ben Moussa (01), Ferraro (99) e Silva Reis


La gara .. giornata splendida che non a niente a che vedere con il triste ripristino dell'ora legale, pochi gli spettatori e come dare torto a coloro che hanno preferito una passeggiata nelle Colline Fiorentine tornate verdi e ricche di margherite … Il primo tempo é corso via senza sussulti ma si é capito che la Zenith non avrebbe mai fatto gol, la condizione fisica e l'animus pugnandi di Manganiello e Scaglione erano pari a zero ...capitan Magelli spallonava a tutto spiano, incostituzionale vedere un ciambellone come Melani fare l'ala, Picchianti era nel mondo dei sogni, Abdija solo qualche volata sull'out di dx, Perugi in confusione ... solo Saccenti si adoperava in ogni dove ..buon per i Blaugrana che i gli Arancioneri non avevano uno straccio di attaccante. Nella ripresa Cranio Lucente rompeva gli indugi e al 58' cavava Dini in luogo di Connor Corboy scovato in piazza D'Azeglio durante il torneo dei Gonfaloni di calcio a 5, fisico da cowboy, dopo 5 minuti ha uccellato la difesa Pratese portando in vantaggio i New Bibe ...Testasecca ha provato a migliorare la squadra inserendo due colorati ma ha stinto ancor di più la formazione ... invece Cranio Lucente si é letteralmente scatenato ..sembrava don Oronzo ...alla fine ha salutato tutti i suoi bipedi con abbracci globali mentre il pubblico portaromanino lo ha acclamato con parole di gaudio.: grande Cranio Lucente, meraviglioso Hulk, Genio della tattica,  Calciocapace ti fa una pippa.


Ha diretto l'asino nero Matteo Bruni di Siena detto “Chierichetto”….all'esordio nella Categoria Regina ..23 anni, aspetto da bravo ragazzo con divisa nella liscia capigliatura molto scolpita, fisico atletico. In certi momenti del match l'emozione é stata forte ma pur on qualche tentennamento é riuscito a cavarsela ..gli é mancato qualche cartellino e un po' di personalità nel reprimere qualche fallaccio ma tutto sommato non ha fatto errori decisivi ….comica la ripresa del gioco per fallo di mano di Cranio Lucente …. il Gran Raglione puè puntare su questo Primopelo.



Pensierino di Calciocapace: ...l'autocritica esplicita é la forza che ti fa essere un bravo dirigente



Visto 444 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare