Maiuguali

7 Gennaio 2018


GRASSINA-CASTIGLIONESE 2 - 2 (domenica 7 gennaio, ore 14.30)


Durante le Festività si é parlato poco di calcio giocato, anche il mercatino di Natale é passato sotto silenzio, ha tenuto banco invece la chiusura indagini della Procura Federale sull'affaire Combine ..a diverse società, dirigenti e bipedi é arrivato per raccomandata il fascicolo con le specifiche infrazioni commesse, ci sono 60 giorni per le controdeduzioni, dopodiché le varie posizioni saranno o archiviate oppure rinviate a giudizio, per i reati d'illecito non sono ammessi patteggiamenti e le sentenze sono immediatamente esecutive anche se appellabili. Tremano in molti ma tutti ostentano tranquillità e confidano che il processo renda loro giustizia ...vedremo. Due fra le società attenzionate, Grassina e Castiglionese, sono a confronto diretto nella prima gara dell'anno novo.


Castiglionese fra Sindrome del Cupolone e Combine ….nell'ultima gara del 2017 contro la Sinalunghese Eupalla presente al match ha sentito i tifosi Giallo-Viola sostenere che ciò che avevano capito dall'inizio della stagione, ovvero che la Castiglionese dovesse retrocedere per non aver aderito alle richieste di combine era cosa fatta. Ma signori miei chi fomenta tali pensieri vuole male alla Castiglionese e non fa altro che trovare la scusa buona per coprire le disastrose operazioni di calciomercato sia estive che invernali. Penso che per retrocedere sono in grado di riuscirci con le proprie mani senza l'aiuto di chicchessia. Quando sento dire da tifosi appassionati che non andranno mai più a vedere una partita di calciodilettanti e che non si interesseranno nemmeno di cosa accade in quel mondo ...quando sento girare voci che la Società aveva voglia di svincolare tutti i giocatori della prima squadra e continuare il campionato con i ragazzi della juniores ed allievi ..mi viene da pensare che la strumentalizzazione delle vicende é assai alta e non trovo giustificazione e alcuna a tale comportamento irresponsabile ...in certi casi l'esasperazione travalica nella comicità .. sentite questa: contro i Giuggioloni matura la 5^ sconfitta consecutiva ….dicono i tifosi Castiglioni: é tutta responsabilità della terna arbitrale, abbiamo raggiunto l'apoteosi, rigori non concessi, gol annullati ed espulsioni clamorose, fuorigioco visti da una parte e non dall'altra; a fine partita i giocatori della Sinalunghese non hanno nemmeno festeggiato consci di quello che era appena successo in campo, i tifosi rossoblu a fine gara si sono scusati di tanta incapacità asininaUn dirigente della Sinalunghese ha elogiato i giocatori ed i tifosi gialloviola per non aver perso la testa visto lo scempio che stava accadendo. Vi consiglio di ricoverarvi alla neuro ...Ma fatemi il piacere, se pensate che Tintura e soci siano dispiaciuti del regalo di Natale portato dall'asino pratese vi sbagliate di grosso ...probabilmente sentendo le vostre contumelie hanno soprasseduto ma sono sicuro che quando sono andati a ritirare i documenti dall'asino nero si sono complimentati per la splendida direzione. Capisco che siate delusi ma se continuate a piangervi addosso tipo: in cinquanta anni di calcio, abbiamo visto spesso cose strane ma ….una volta a favore e una contro, la sudditanza verso le squadre fiorentine ed altro, ma mettersi contro una società come sta accadendo da qualche mese a questa parte non ci era mai capitato, a questo punto ci aspettiamo anche penalità dall'inchiesta in atto, nonostante la Castiglionese sia parte lesaTutto ciò porterà alla fine del calcio dilettantistico o perlomeno alla scarsa credibilità del suddettoLa dovete smettere, dovete essere più realisti del Re e se ci sono decisioni da prendere anche dolorose per riportare tranquillità all'interno della squadra attuatele ...tanto più che con la chiusura delle indagini sulle combine la pratica Castiglionese é stata archiviata ..quindi non c'é più alcuna ragione di piagnucolare e fare del mero vittimismo.


Per Zetati lezione di vita pallonara  ...Zetati é indagato nell'affaire combine per omessa denuncia nonostante abbia opposto un perentorio rifiuto ad accondiscendere alla richiesta d'illecito ...sinceramente non sono d'accordo che si vadano a fare le pulci per un fatto non consumato ….che cosa avrebbe dovuto fare Zetati una volta ricevuta la richiesta? ... la legge sportiva dice di denunciare il fatto ..ma quando si fosse messa in moto la commissione d'inchiesta che prove poteva apporre Zetati a tale denuncia?? ...una cosa però é certa, sicuramente una volta che la cosa fosse nota si sarebbe preso l'appellativo d'infame e forse anche una controdenuncia ...quindi Zetati ha fatto quello che anche un giudice della procura sportiva con un po' di sale in zucca avrebbe fatto ..all'insana richiesta un diniego assoluto e perentorio e nulla di più …. per me ha fatto la cosa giusta.

Capisco che il mondo pallonaro é sempre più distaccato dal corpo sociale ed é sempre più immerso nei mass media spesso fonte di imbriacamenti. I frequenti rassemblement presso emittenti locali danno visibilità, notorietà ma mettono a nudo anche le peculiarità di ogni partecipante ..capisco che sia molto inebriante nei vari talk show pallonari ricevere domande piaggiose sulla propria squadra e ancor di più rispondere sfoggiando kg di falsa modestia, elogiando tutto e tutti ..ma il dietro le quinte di tali ambientazioni é al buio ....vi siete mai domandati perché Calciocapace non ha mai, nonostante i numerosi e ripetuti inviti, partecipato a tali conventicole?…..ve lo dovreste chiedere e darvi anche delle risposte ...forse é timido, forse ha paura di far vedere il suo volto, forse non sa spiccicare parola o forse non vuol dire banalità e ricevere condizionamenti considerato il clima assai religioso di tali dibattimenti.


Schieramento del Grassina. Il calciomercato dei Granocchi é stato di minima, mister e dirigenza hanno accettato il deludente girone d'andata e invece di andare ad incidere su quello che non ha funzionato si sono limitati a banali dichiarazioni giustificative per i tanti infortunati e a piccoli aggiustamenti all'organico con l'arrivo del portiere Alberto Magnelli (92) dall'Antella e col ritorno del difensore Matteo Beragnoli (98) dallo Scandicci ..sono invece andati in prestito a cercare miglior fortuna l'esterno basso dx Dmytro Kodin (98) all'Audace Galluzzo e il trequartista Filippo Saccardi (98) al Pontassieve. Dopo 20 giorni di pausa c'é da credere che l'intera rosa (22 bipedi + alcuni bipedini della juniores già attenzionati) sia nella piena disponibilità di mister Castoro

Portieri:Davide Maria Carlucci (98), Alberto Magnelli (92),
Difensori esterni bassi: Lorenzo Stella (97), Alessio Amoddio (98), Niccolò Nencioli (91), Niccolò Galgano (99), Andrea Alderighi (86, dx-sx,),
Difensori centrali: Matteo Andorlini (99), Federico Mannini (92), Niccolò Fani (99), Matteo Beragnoli (98),

Cursori di centrocampo: Leonardo Torrini (96), Filippo Maccari (97, ec), Giulio Mazzanti (92), Tommaso Bambi (99), Tonmmaso Bencini (96),
Organizzatore di centrocampo: Carlo Alberto Caschetto (94),

Prima punta: Piero Bruni (96), 
Attaccanti di movimento: Duccio Berti (98, a), Lorenzo Bellini (99), David Baccini (85), Andrea Cragno (97)

Bipedini della Juniores che hanno già esordito: Jacopo Cecchi (00) Matteo Fabbrini (00), Gabriele Dell'Olmo (99), Alessio Metafonti (00), Gabriele Ciofi (00).

Anche limitandosi alla sola Rosa Ufficiale, 22 bipedi sono molti da gestire ...spesso si é travolti da problemi di abbondanza per cui chi non é al massimo della condizione dovrà scegliere fra la panca e la tribuna e inevitabilmente i musi già lunghi si allungheranno ancora. E' probabile che al contrario dell'ultima gara interna con il Porta Romana venga scelto un modulo più spregiudicato anche se si sussurra che ci siano almeno 3/4 bipedi non al 100%: Bellini in allenamento mostra ancora un certo timore dopo l'infortunio alla spalla, Caschetto e Bruni hanno scricchiolii alle giunture e Stella é ancora acciaccato. Castoro vuol riproporre 4.1.2.1.2 ma senza Bellini é inattuabile .. i suoi consigliori e staffieri gli suggeriscono uno schieramento più prudente come il 4.4.2 che prevede fra i pali Carlucci (98), difensori centrali Mannini e Andorlini (99), ai loro lati gli esterni bassi Alderighi a dx e Nencioli a sx, a centrocampo Bencini a spallonare e Maccari a correre, esterno a dx Torrini e a sx Amoddio (98) in veste di crossatore, in attacco Baccini e Cragno. A disposizione: il numerododici Magnelli, i difensori Fani (99) e Beragnoli (98), i centrocampisti Mazzanti e Bambi (99) e gli attaccanti Berti (98) e Bellini (99). In tribuna a far compagnia allo stato maggiore Rossoverde il centrattacco Bruni, il regista Caschetto e l'esterno Stella ..ma sian matti!!!


Schieramento della Castiglionese: Il Mercatino di Natale dei Castiglioni che doveva essere un bijoux si sta rivelando mauvais rispetto al già disastroso calciomercato estivo, lasciamo perdere i due pezzi presi per il centrocampo che non rinforzano un bel nulla: Alessio Morelli (83) é fermo da un anno, Niccolò Mazzeschi (99) arrivato in pompa magna dalla Sangiovannese non ha nulla della quota da Eccellenza, il trequartista Celestino Terniqi (97) preso dal Trasimeno é da calcetto, finiranno per creare solo problemi. Per quanto riguarda invece il ritorno del puntero Diego Biscaro Parrini (92) che avrebbe risolto i dissapori con mister Dedo credo proprio che si sia da punto e a capo: esordisce senza gol con la Zenith, nel recupero con la Fortis é influenzato, a Porta Romana non incide e con la Sinalunghese si becca due giornate di squalifica ..peggiore rentré non la si poteva immaginare. Si é tentato volontariamente o involontariamente di mascherare il pessimo campionato con la "Sindrome del Cupolone" e con il non aver aderito all'affaire “Combine”, in realtà é evidente che tanto sfacelo é dovuto esclusivamente al malocchio a cui Dedo é sottoposto al secondo anno di permanenza nella stessa società ...e per quanto mi dice Eupalla contro tale problema occorrono artifici da ricercare presso maestri di scienze occulte. Nell'inedito stadio Guidi, Dedo arriva privo degli squalificati Sorrentino e Biscaro e con il capitano Menchetti non al meglio tanto che può accomodarsi solo in panca...cercherà di arginare i Granocchi mettendoci tanto cuore ma come tutti sanno contro vento si va ma contro le streghe no ..sia quel che sia la partita prima di perderla va giocata e chissà che l'anno novo non porti qualche gioia..Modulo 4.4.2: in porta Poponcini, esterbi bassi a dx Sereni (98), a sx Baldoni, centrali di difesa Redi e Lombardi A., a centrocampo Sekseni a dettare i tempi con Tenti e Morelli bracci e Mazzeschi (99) esterno di raccordo a sx, in attacco Borsi (98) e Duranti a cercare il tiro in porta. A disp.: il numerododici Bobini, il difensore centrale Menichetti, i centrocampisti Landucci (00), Lombardi M. e Magnanensi (99) e gli attaccanti Rossi (99) e Terniqi.


Lo stadio Guidi rievoca le gesta della gloriosa Rondinella prima che andasse stabilmente alle Due Strade, sarà per questo o per l'assenza di calcio giocato da 20 giorni che sulle tribune in stile "ventennio" si sono radunate più di un centinaio di persone che hanno potuto assistere ad un match che doveva essere dall'esito scontato a favore dei padroni di casa ma che invece gli ospiti hanno ben giocato mostrando un fraseggio superiore. Per i tifosi dei Granocchi é stata una gran delusione: due volte in vantaggio due volte si sono fatti raggiungere ...mister Castoro é stato criticato, in particolare non é piaciuto il centrocampo incapace sia di proporre che di tamponare, l'unico che ha creato qualche opportunità per gli avanti é stato Amoddio ...ai più raffinati palati rossoverdi non sono garbati i tre vecchi della difesa, lenti come lumache e pure impacciati ...insomma la squadra non é stata brillante, i casi sono tre: o si sono allenati poco ed avevano i muscoli fiacchi ..o si sono allenati troppo ed hanno risentito dei carichi di lavoro ...ma i più maliziosi propendevano per la parabola discendente. Se ciò non bastasse al mister é stato addossata anche la mala gestione delle sostituzioni ...si vedeva sul 2-1 che c'erano delle difficoltà e che occorreva un rinforzo a centrocampo, il cambio Torrini per Mazzanti non é stato gradito ..Mazzanti doveva subentrare ma prima di Torrini ne andavano cavati molti altri ...insomma é stata l'ennesima occasione sprecata per rientrare in classifica in una posizione più adeguata al valore dell'organico ...La Castiglionese ha giocato la sua onesta partita, ha avuto anche la sfortuna di vedere Lombardi A. infortunato a metà p.t. ..mister Dedo appollaiato in tribuna causa la squalifica ha potuto osservare dall'alto le evoluzioni dei suoi giocatori alcuni dei quali come Sereni e Tenti hanno mostrato ottime qualità ...peccato che Sekseni si sia svegliato solo dopo aver realizzato il gol del secondo pari.. Con il recupero di infortunati, squalificati e quant'altro le chance di salvezza dei Castiglioni sono ancora in essere a patto di vedere l'umiltà e il comportamento da squadra visto oggi.


Ha diretto l'asino nero labronico Bertolini, é un paciocco, con qualche kg di troppo e un andamento poco reattivo, se la partita é facile la gestisce ha buona capacità ...buon per lui che tutti avevano ancora nel cuore Gesù Bambino.



Visto 527 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare