I giorni della Merla

3 Febbraio 2019


POGGIBONSI-BALDACCIO 4-0 (domenica 3 febbraio, ore 14.30), RETI: al 30' su rig. Fatticcioni PG), al 37' Riccobono (PG), 57' Motti (PG), al 90' Marabese (PG);  MIGLIORI IN CAMPO: per il Poggibonsi Riccobono abilissimo nell'impostazione e nelle conclusioni...per il Baldaccio Terzi che ha fatto ben vedere perché Calciocapace lo ha denominato “Toro Scatenato”


La settimana che va ad incominciare vedrà il turno infrasettimanale nell'Eccellenza girone B. ...quindi 3 gare in 7 giorni, proprio nel periodo più truculento dell'inverno, i “Giorni della Merla” ...dirigenti Federali normali non avrebbero mai pensato a una tale programmazione ma quelli che ci siamo eletti sono speciali per cui niente é loro precluso. Non passa settimana che non ci si accorga di quanto sia pressappochista la gestione del CRT. Senza andare troppo a ritroso mi torna il mente la ghiacciaia della ex Palestra del C.F. di Coverciano in cui si é svolta l'assemblea annuale ...alcuni dei tanti dirigenti di società ivi presenti ancora soffrono i postumi dell'infreddagione beccata in tale consesso. Mi viene in mente la boiata del premio alla società che oltre alle quote obbligatorie ne impiegherà più di qualunque altra consorella nel girone di ritorno, un sistema istituzionalizzato per falsare oltre misura i campionati ...Disdicevole anche la mancanza di tempestività e la confusione esplicitata nei C.U. sull'abolizione per il 2019-20 del diritto al passaggio in eccellenza per la vincente della pole finale dei play-off di Promozione, nocumento che a cascata ricadrà anche nelle categorie inferiori, il tutto per salvaguardare l'eccellenza a 32 squadre cosa peraltro tutta da dimostrare. ...e adesso voglio vedere come verranno comminate le squalifiche dei turni preinfrasettimanali e di quelli infrasettimanali ..sarà fatto lo scempio del girone d'andata o verranno stilati bollettini specifici in modo che i giocatori appiedati stiano fermi nella giornata immediatamente successiva? ...anche se sarà fatta la cosa giusta i soloni del CRT avranno usato due pesi e due misure ..se invece agiscono come hanno fatto nel girone d'andata, le giornate ove le squalifiche saranno scontate a sproposito diventeranno 7 ..ci sarebbero tutti gli estremi per fare un esposto alla Presidenza Federale. ...ma é tanto complicato far pervenire 8, dico 8, referti arbitrali il giorno stesso della disputa della gara presso il CRT?


Calciocapace non poteva non redarguire i caporioni del CRT ma adesso lasciamoli alle loro riflessioni e pensiamo alla 22^ giornata della Categoria Regina che si presenta con gare dall'esito quasi scontato.... ma... vediamo:

Fortis Juventus-Antella ...i mugellani godono di un ampio pronostico ma ormai sono sicuri di aver perso il treno per la vetta e hanno i play-off già acquisiti per cui potrebbero fare un regalino a Ciounfegato il quale dopo aver matato i Leoni se lo merita.
Pratovecchio-Badesse ..la Fattoria di Lornano non può che vincere altrimenti Alunno fa uno scoppio.
Poggibonsi-Baldaccio ...Bifini nonostante abbia una colla assi pregnante deve vincere per mantenere la panca ...ma fare i conti con Toro Scatenato é un bel casino.
Signa-Castiglionese ...il diesse Peo é quasi sicuro della salvezza e diretta non dovrebbe sprecare la ghiotta occasione .anche se i Viola domenica passata hanno iniziato la riscossa
Bucinese-Grassina….Davide contro Golia ...Flavus contro Mattwes ...Curcio contro Zetati tutte sfide pro Rossoverdi... a favore dei verdearancio solo il campo infame.
Colligiana-Lastrigiana ...Deri cavalca l'onda ….Togo rischia di annegare.
Foiano-Porta Romana …gli Amaranto sono venuti al Terra di Conquista ad allenarsi, contro Grattaevinci partita vera ...basterà il ritorno del Chiaro nel campo dove fece lo spogliarello a risollevare Cavalletta???

Rignanese-Zenith Audax ….partita incerta ma l'entusiasmo dei Biancoverdi dovrebbe essere sufficiente a prevalere sui Blaugrana..
Il Valdarno riposa ...evviva!!! ...per una domenica non sentirò le amenità del teleimbonitore.


POGGIBONSI: Fra l'Usco e i' Muro ….il 6 Gennaio la Befa ha scaricato tanto carbone allo Stefano Lotti. Calciocapace si é molto preoccupato perché il Grassina con 6 punti di vantaggio poteva aver decretato la fine del campionato di eccellenza alla prima giornata di ritorno e questo sarebbe stato un grave nocumento per tutto il calciodinoialtri. Era ovvio che una sconfitta così bruciante qualcosa partorisse ...infatti a tambur battente ci sono state le dimissioni del diesse Manganiello il quale ha spiegato sul suo profilo facebook e nei mass media la sua decisione...in sintesi ...Nell'ultimo periodo troppe erano le divergenze di pensiero su molti punti di vista con il presidente Mesce per cui non c'erano più i presupposti per proseguire il rapporto di collaborazione. Come sempre é compito di Calciocapace dire come stanno le cose: cari Leoni, Leoncini e Micini nostrali, ho sempre sostenuto che il mister non era quello giusto per vincere il campionato, sarà preparato tecnicamente ma é ancora acerbo, il calciodinoialtri presuppone accortezze che ancora Bifini non ha. Dopo un intero girone d'andata mi sarei aspettato di vedere un'altra squadra rispetto a quella osservata al Terra di Conquista il 9 settembre 2018, invece stesso modulo e interpreti inadeguati, Vangi ha sostituito Pagnotta e De Vitis Calonaci ...anche i gol sono maturati nella stessa maniera tutti e due dalla partedi Ceccatelli ..il primo addirittura su assist di Burzagli ...come a Ponte a Niccheri fu lasciato in balia dell'onde Tafi anche al Lotti il debole esterno basso dx è rimasto in solitudine senza che nessuno andasse a fare un raddoppio da quella parte...sbagliare é lecito ma perseverare é un delitto. Detta la causa della sconfitta parliamo del male più grosso ….nel pt sono stato al sole nella tribuna scoperta ..c'erano diversi attempati e istruiti tifosi giallorossi che con stizza analizzavano la loro squadra ....ho sentito questi discorsi: il portiere in quota é una presunzione specie quest'anno con la miniriforma delle quote che vede la conferma del bipede 98 come quota, quindi di fatto le quote sono solo due. …........Fatticcioni é un buon difensore ma accanto avrebbe bisogno di un giocatore di personalità cosa che a lui manca … non si capisce perché non abbia giocato Razzanelli al posto di Ceccatelli ...solo perché é sx??? ….il centrocampo é fatto di nanerottoli, in una categoria dove il cuoio é spesso per l'aria é un grave vulnus …...... il mister é due anni che allena la squadra e ancora non le ha dato un gioco. ..difficile non condividere quello che i tifosi esprimono ...nella ripresa ho traslocato in tribuna coperta, in pratica non ho più guardato la partita e non so che cosa sia successo, mi sembrava più interessante parlare con l'ex diesse Aiazzi. lo scribacchino/telecronico l'Abbate e guardare lo svilupparsi dei risultati al telefonino ...ho visto però che sull'1-0 Bifini ha tolto Vangi come a sconfessare l'acquisto del bomber per ritornare alla vecchia impostazione con Motti prima punta, subito dopo c'é stato il 2-0 e la gara é veramente finita. Quando ci si trova di fronte ad un tale patatrac bisogna saper reagire e visto che il mercato di riparazione é finito non c'é che una cosa da fare: chiedere la testa del mister ....lo so che é un dispiacere ma va fatto, altrimenti la squadra non si riprende, la scossa va data. ...la speranza di raggiungere il primo posto non é ancora svanita. Non raccontiamo frottole, il Poggibonsi ha tutto per vincere il campionato: storia, tifosi, ambiente, sponsor e soprattutto pochi ma validi dirigenti ...ma gli é sempre mancato il mister e questo fin dallo scorso anno ...Bifini é troppo inesperto e soprattutto non ha mai vinto un cazzo ...la disgrazia dei Leoni é lui nonostante sia sostenuto dal branco degli strullas e abbia lo spogliatoio sotto controllo sposando la causa dei bipedi locali Cicali, De Vitis, Tafi ai quali si é subito aggregato quel furbone di Galbiati .....forse in questo é stato astuto ma ha allevato una squadra senza portiere, senza un leader difensivo, con un centrocampo di nanerottoli, con poche quote e con eccessiva abbondanza in attacco. Che bisogno c'era di prendere il bradipo Vangi quando il reparto offensivo era ben coperto ..quei pescioloni andavano spesi per il centrocampista e per un paio di quote di valore visto che sono state spedite le 4, 5 quote che avevano iniziato la stagione ..sono state sostituite con 2 della juniores provinciale ..ma siam matti??? ...a mio vedere é tutta farina del sacco di Bifini ..non credo che queste discrepanze Manganiello e Cotenna non l'abbiano viste…..Bifini é inutile che razzoli e rirazzoli la squadra, non andava riconfermato e se proprio lo volevate confermare dopo le gare casalinghe contro Pratovecchio e Rignanese andava spedito ...invece lui é ancora in sella mentre validi dirigenti hanno dovuto fare le valige …. é evidente che ha un potente santo protettore uomo o donna che sia ..volete scommettere che resterà alla guida dei Leoni anche se combina altri sconquassi? ..anzi darà la colpa di aver allestito una squadra sgangherata ad altri soggetti e che grazie solo alla sua intelligenza pallonara il Poggibonsi é secondo in classifica....

Solo di una cosa sono sorpreso, dopo la sconfitta senza se e senza ma di domenica all'Antella pensavo che non ci fosse due senza tre, nelle precedenti due batocchiature con il Grassina, nella prima venne spedito il superbipede Pagnotta reo di non aver mostrato il suo valore ...nella seconda é stata la volta del diesse Manganiello che voleva ritesserare Kamberi….nella terza nulla di nulla, forse il presidente Mesce voleva cacciarsi ma... ma... ma... ma... come si fa??


BALDACCIO: Un futuro Radioso ....sono 12 anni che i biancoverdi frequentano ininterrottamente la Categoria Regina ma la cosa più singolare sono i dirigenti, sempre gli stessi guidati dal factotum, diesse, Alessandro Bruni detto “Panino” che da più di 20 anni sta sulla stessa seggiola. Attua una politica ultraconservatrice: i giocatori più importanti restano per anni in Maltiberina, le quote non allignano molto e dopo aver svolto la loro funzione vengono sbolognate, é più facile che ogni tanto ci sia un acquisto di spessore o che arrivi un bipede stagionale dai procuratori in nero del Meridione. Panino é bravo anche nel saper lanciare giovani mister che rimangono ad Anghiari un paio di stagioni e solitamente, sfruttando i buoni risultati ottenuti, salgono di categoria ma spesso sono in breve destinati all'oblio vedi Valerio Bendini (FC Castello Calcio, allievi Under 16 Regionali A1), Roberto Bacci (Pianese, giovanissimi e secondo di mister Marco Masi mister della prima squadra), Andrea Benedetti, (in attesa di sistemazione), Carlo Bernardini (Baldaccio, Juniores Regionali), Simone Marmorini (San Gimignano, serie D nei bassifondi), Cristiano Silveri (Foligno, settore giovanile) ...ciò mi fa pensare che il solo e unico stratega della squadra Maltiberina é l'ineffabile “Panino”. Non mi pare che la sorte dell'attuale mister Daniele Chiarini possa essere molto diversa dai suoi predecessori..stessa ambientazione semiprofessionista da calciatore e una volta attaccate le scarpe al chiodo ai primi passi da mister. Al momento del suo ingaggio Chiarini ebbe a dichiarare “E’ una importante opportunità per me e sono davvero felice e motivato. Nelle due precedenti esperienze da allenatore alla Pianese e alle Badesse ero subentrato a stagione in corso, mentre ad Anghiari avrò la possibilità di guidare la squadra fin dalla preparazione estiva”. Un bel gran furbone questo Alessandro Bruni, 10 anni fa nella Valtiberina, la Baldaccio ad essere ottimisti era la 3^ società della vallata dopo Città di Castello e Sansepolcro ...La crisi del pallone non ha risparmiato nessuno ma a differenza delle due consorelle che hanno perso posizioni la Baldaccio ha mantenuto la categoria anzi é stata vicina al passaggio in D in più di un'occasione. Alessandro Bruni é parsimonioso e allo stesso tempo sa valutare il valore dei bipedi ..quelli importanti appena finito il campionato cerca di riconfermarli e in genere ci riesce ...poi inizia trattative estenuanti degne di un manager nipponico che porta a conclusione quasi all'inizio del campionato ...cattura i bipedi per sfinimento logorroico ...tutti gli anni é la stessa storia. Sta di fatto che il monte ingaggi in Valtiberina é il più basso di tutta la Categoria Regina, ciononostante i risultati positivi sono sotto gli okki di tutti.

La trasferta allo Stefano Lotti sarà affrontata dagli Aghiaresi in tutta serenità ...in questa stagione la squadra ha già fatto il massimo, quello che viene é tutto trovato ...la partenza é stata pessima a causa di infortuni più che reiterati di molti bipedi, per diverse giornate Maltiberini sono rimasti impastati nella Ghiacciaia tanto da dover rinunciare alla Coppa Italia,competizione dove hanno una forte tradizione ...nella gara all'Antella inviarono la squadra Juniores che peraltro si comportò con onore costringendo i locali ai tempi supplementari ...dopodiché c'é stata una rapida risalita verso posizioni più consone al valore della squadra ..adesso Terzi e compagni sono a ridosso della zona play-off, sotto di soli 2 punti e con un vantaggio di 12 punti rispetto ai play-out, sono 5 giornate che sono in serie positiva ..il loro fiore all'okkiello sono le gare in trasferta, nelle 10 disputate hanno ottenuto 5 vittorie 3 pari e 2 sole sconfitte per un bottino di 18 punti . Il loro reparto più efficace é l'attacco che si avvale di tre dei migliori giocatori del girone, il funambolo Quadroni micidiale nell'uno contro uno e sui calci piazzati, 10 gol, il centrattacco Terzi detto “Toro Scatenato”, una forza della natura, 7 gol e il raffinato Rufini capace di segnare e sfornare deliziosi assist, 4 gol.


Schieramento del Poggibonsi: dopo la pessima prestazione dell'Antella mister Bifini non si ripresenta in campo perché squalificato per una giornata ma é sempre al timone dei Leoni ...sarà l'ultima chance concessagli?? ..non credo che sia nelle intenzioni della dirigenza disfarsene ma della tifoseria penso proprio di sì ...non é ritenuto più attendibile ...comunque oggi c'é e la squadra la dirige lui ..almeno credo ..sono assenti Mazzolli, ormai lo rivedremo il prossimo anno, sbomber Vangi che si dovrebbe essere strappucchiato, Ciolli appiedato dal giudice sportivo e Cicali non in perfette condizioni fisiché é a disposizione sia pure dalla panchina, modulo 4.3 1.2, questo l'undici spedito sul rettangolo verde: in porta Salvadogi (00), e sterni bassi a dx il generoso Tafi e a sx l'ex Massese Razzanelli, centrali di difesa lo scarsocrinuto Fatticcioni coadiuvato da arcoleo De Vitis, a centrocampo la solita solfa di Galbiati vertice basso con Miccoli (99) e Ceccatelli a a stantuffare, trequartista Riccobono, centrattacco Motti (99) con nei pressi sulla dx Marabese. A disp. Il numero dodici Raffa (00), il difensore Verdiani (01), i centrocampisti Kamberi, Bongini L. (99), Veraldi (99), i trequartista/attaccanti Zanaj (99) e Bracci (98) gli attaccanti Cicali e Vangi


Schieramento della Baldaccio: mister Chiarini ha preparato al meglio la trasferta in val d'Elsa ...la domenica passata la squadra non ha fatto una bella figura contro il Pratovecchio perché aveva la testa ai Leoni ...Terzi e compagni ci tengono un sacco bello a fare un'ottima figura contro la favorita del girone ...recuperato anche capitan Rosati che aveva avuto una nuova ricaduta, assente solo il lungodegente, il valido centrocampista Bruschi (99) che alla fine é stato costretto ad operarsi al menisco del ginocchio sinistro. Quindi il mister rpropone quasi la stessa formazione della gara con i Casentinesi ..modulo assai spregiudicato il 4.2.1.3 che vede il fisicoso Giorni (00) tra i pali, esterni bassi a dx Fabbri (99)e a sx Aquilini, centrali di difesa Angiolucci e Rosati, a centrocampo Zurli e il bimbo Torzoni (00), trequartista Alomar e in attacco da dx a sx Quadroni, Terzi e Rufini (98). A disposizione: in numerododici Viroli (00), i difensori Panicucci (00) e Andreani (01), i centrocampisti Bruni e Barbini (01) e gli attaccanti Goretti (99) e Battistini (00).


Il Match mi domando che cosa sono venuti a fare dalla Maltiberina i Biancoverdi ...prima di partire dovevano andare sotto il monumento di Garibaldo che con il braccio indica chiaramente la direzione per raggiungere l'obbiettivo ...si devono essere confusi ..devono aver smarrito la strada ...non é possibile giocare con tanto pressapochismo ...in sostanza solo Terzi e Quadroni hanno messo voglia sul rettangolo motoso dello Stefano Lotti, tutti gli altri sono stati delle nullità ..Di questo rotondo punteggio i Leoni non hanno nessun merito, con un tiro in porta hanno fatto 4 gol ..gara noiosissima senza un briciolo di ritmo. I leoni hanno messo in mostra la solita stucchevole e inconcludente manovra agevolata dell'inedia della formazione anghiarese che alla mezz'ora del pt si faceva trovare scoperta costringendo il portiere Giorni al fallo da rigore su Motti, subito dopo il raddoppio con un bel tiro di controbalzo di Riccobono ...nella ripresa Rosati regala una palla a Motti che entra in porta indisturbato e al 90' su corner Marabese tutto solo a centro area incornava per il 4-0 ...se i Leoni si sono resi consapevoli del regalo ricevuto possono sperare umilmente di rimettersi in corsa per il titolo ...se invece credono di aver fatto una partitona e si beano per la quaterna messa a segno sono vicini ad abdicare per la corsa al titolo.


Ha diretto l'asino nero Tommaso Majrani (1994), di Firenze detto “Giro di Pista” fisico medio, corsa moviolosa causa la non perfetta deambulazione ....nelle giornate plumbee é ostile alle squadre che giocano fra le mura amiche. Assurse alle cronache nel settembre del 2014 quando il Gran Raglione dell'epoca lo premiò alla fine dello stage Pre-Campionato “Giovani AE OTS” per i migliori risultati ottenuti nei test atletici. ..non ci posso credere!!! .. Carriera fulminante culminata con l'esordio nella Categoria Regina il 26 marzo 2017 in Marina La Portuale-Sangimignano 0-1. É al 3° anno di Eccellenza dove ha diretto 14 gare, in stagione é alla 9^ trillatura . Nelle ultime quattro designazioni questo é il suo comportamento: 11b, Badesse-Foiano: 3-1 ...bella gara con tanti episodi non contestati; 13b, Baldaccio-Castiglionese: 3-2 ...non concede un rigore solare agli ospiti, lo concede invece dubbio ai locali ..a pochi minuti dal termine annulla il pari agli ospiti, ne conseguono proteste reiterate ed espelle mister e due giocatori dei Viola; 15b, Colligiana-Bucinese: 1-2 ...nega un penalty ai locali, a tempo scaduto assegna una generosa punizione agli ospiti dalla quale scaturisce il gol della vittoria; 16a, Grosseto-Ponte Buggianese:1-0 ….ad inizio gara assegna un rigore generosissimo ai padroni di casa per una spintarella in area su di un corner. ...18a, Camaiore-Cuoiopelli 0-1, ...l'espulsione a pochi minuti dal termine di Taraj (CA) é esagerata. Quest'oggi gara più facile non poteva desiderare ...episodi con il contagocce ..il rigore per i Leoni era netto.


Visto 352 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare