Grassina ...Alé ...Alé ...é serie D

7 Aprile 2019


LASTRIGIANA-GRASSINA 0 - 1 (domenica 7 aprile ore 15), RETI: al 66' r. Bruni (GR). MIGLIORI IN CAMPO: ..per il Grassina, Degl'Innocenti, con ritmi bassi ha detto legge in mezzo al campo ....per la Lastrigiana, Olivieri, ha diretto, nel limite del possibile, la debole difesa biancorossa.


Me' Cojoni,.....Il CRT non perde occasione per compiere passi falsi ...ma quante n'hanno combinate? ...e quante ne combineranno? …...pensate dopo aver batocchiato a più non posso il girone B della Categoria Regina a causa del ripescaggio autoprocurato delle Badesse ...capita di poter risarcire un po' il malfatto aggiungendo (ironia della sorte) un turno infrasettimanale in modo da evitare l'interruzione del campionato di 2 settimane (Torneo delle Regioni + Pasqua) per disputare alla ripresa l'ultima giornata ...sarebbe stata l'occasione di fare un passo verso tutte quelle società del Giorne B che sono state costrette a ben 4 turni infrasettimanali ma anche delle società del girone A che avrebbero terminato il campionato domenica prossima 7 aprile e non domenica 28 aprile ..tutto molto semplice, bastava al tempo opportuno (febbraio) inviare un modulo alle 33 società interessate su tale proposta e sono sicuro che tutte avrebbero aderito all'istante perché per molte di esse si sarebbe trattato di 21 giorni di attività in meno con conseguente risparmio di pescioloni e anche più tempo per riorganizzare la nuova stagione. ..E invece no!! ...malgrado qualche flebile suggerimento nessuno ci ha pensato ...Altresì si perdono tempo ed energie per questi cazzo di play-off a 7 che adesso si vogliono estendere anche alla Promozione ...ma siamo matti?? ...per quello visto lo scorso anno e per quello che si prospetta in questo sono un clamoroso fallimento ... nella passata stagione nel girone A la forbice ne ha impedito in parte la disputa e nel girone B ancora peggio ..li ha vinti la 6 classificata della regular season, in pratica in 2 gare ha stravolto il risultato di un intero campionato ...in questa stagione é probabile che a causa della forbice non si facciano in nessuno dei 2 gironi ...chi sostiene che i play-off allargati sono indispensabili per evitare combine non conosce la psicologia delle società che partecipano alla Categoria Regina che é molto semplice: al massimo ci saranno una o due società che ambiscono al passaggio in serie D, mentre nessuna vuol retrocedere e prima di accettare il triste verdetto chiunque é disponibile a fare carte false pur di raggiungere la salvezza ...quindi se si vuol rendere i campionati di Eccellenza più trasparenti e privi di camarille i play allargati non devono essere gli off ma gli out.


Lastrigiana fuori dalle secche ...dopo la quarta vittoria consecutiva coincisa con il derby con i Cugini Serpenti come sempre il Ghizza mi sorprende con un'intervista “Spallettizzante” rilasciata ad un mass media pallonaro ..eccone una sintesi:

VITTORIA FONDAMENTALE? ...il derby é stato giocato con il cuore. Siamo andati sotto nel pt. ....nell'intervallo ho spiegato ai ragazzi che questa gara si poteva vincere. Abbiamo meritato di vincere perché é giusto che in questo finale di campionato la società, i giocatori e i tifosi si levino di queste soddisfazioni.

COS'E' CAMBIATO NELL'ULTIMO MESE CON 4 VITTORIE CONSECUTIVE? ...la partita l'abbiamo fatta sempre tranne una volta ..il guaio é che abbiamo fatto più partite nella stessa partita ..siamo andati in difficoltà sulle palle inattive ...comunque guardando la categoria, gli avversari e il gioco espresso dagli altri ho ricevuto impulsi di coraggio ...lo riconosco, é un discorso un po' presuntuoso ma lo devo fare per ottenere il massimo dai miei giocatori.


E' evidente che “Togo” Ghizza nelle ultime gare con la salvezza in tasca vuole ancora spingere al massimo infischiandosene se sulla sua strada trova società in pericolo oppure intenzionate a vincere il campionato ......probabilmente vuol dimostrare che le 17 giornate in bianco e con grande astinenza di gol non erano dovute ad una sua negligenza ma agli infortuni e squalifiche che hanno tartassato la squadra ...Il Ghizza è bravo ed è venuto fuori da una situazione difficile alla grande, segno evidente che alla lunga il lavoro paga, fortunatamente i giocatori erano con il mister sennò l'avevano mandato via... Adesso giustamente non fa regali a nessuno...anche se andare a rompere le palle ai Castiglioni ..si é tirato la zappa sui piedi rimediando 3 pappine e un paio di squalifiche.


Il Grassina “Bussa coi Piedi” …domenica passata con un'agguerrita Badesse i Rossoverdi hanno fatto cilecca ..buon per loro che sono riusciti a pareggiare ..era tutto pronto per la gran festa dei Granocchi, inutile nascondere la delusione ...in fondo si é trattato solo del primo dei tre match ball a disposizione per fare bingo ..niente é perduto ..l'é inutile che le solite Cassandre si mettano a starnazzare ..però é inutile negare che la spavalderia si é rapidamente trasformata in tremarella e viene fatto di elencare tutte le difficoltà:...si va a giocare non alla Guardina ma in quello in Riva all'Arno, un campo dal fondo sconnesso e spelacchiato dove é fondamentale l'abitudine ...si dice che mister Togo é un ex del Poggibonsi ...si ricorda che al Terra di Conquista i biancorossi si dimostrarono un'ottima compagine, andarono in vantaggio per 2-0 prima di essere sommersi di gol ...che sarà assente per squalifica bomber Baccini ...che lo staff tecnico é un po' in confusione ..che le Brigate Rossoverdi hanno creato aspettative eccessive ...Come sempre quando c'é un po' di apprensione si tende ad esagerare quasi a sconfinare nel panico, si vedono solo le negatività e non le altrettante peculiarità positive: i ben 34 punti di vantaggio vorranno dire qualcosa ... mister Togo nell'estate scorsa é stato ad un passo da diventare il coach del Grassina, nella Lastra saranno assenti per squalifica due colonne come Caroti e Biondi ...fra le fila dei Rossovedi rientra il faro Degl'Innocenti ….ci sono buone conoscenze con i bipedi, Berti e Di Tommaso, sono ex dei Granocchi molto apprezzati ..lo stesso dicasi di Bellini per i Lastraioli ... se a tutto questo si aggiunge il savoir faire di paron Zetati che come buona abitudine quando è ospite bussa sempre con i piedi ..niente di allusivo, semplicemente e sommessamente solo un invito a non essere né egoisti né avari ...direi che les jeux sont faits


Schieramento della Lastrigiana ...assenti i claudicanti Mazzoni, Di Tommaso, Corradi (98) e Del Pela (00) e gli squalificati Caroti e Biondi, mister Togo deve arrangiarsi, la formazione annunciata é la seguente ....modulo 4.3.3 versione “a cosce larghe”, in porta Giovanniello recuperato all'ultimo tuffo, centrali di difesa il puntuale ma cadenzato Olivieri, il fisicoso ma legnoso D'Angelo (00), esterni di difesa, a dx Vanzi (00) e a sx la nonna papera Sanni, pilone/regista davanti alla difesa Francini, bracci Terzani sul c-dx e Bellini (01) sul c-sx, in attacco al centro il piccolo ex Berti (98) con a dx il niño Fejzaj (99) e a sx Iaquinandi. A disp.: il numero dodici Rizzo (00), il difensore Roselli (01), l'esterno di centrocampo e amico del diesse tal mancino Perna (94), i centrocampisti Crini (01), Ambrosino (99) e Fantoni (00), le punte di movimento Tofanari (99) e Mazzoni è il grande ex rossoverde bomber Di Tommaso


Schieramento del Grassina …. archiviate polemiche recriminazioni della gara precedente con le Badesse già oggi i Granocchi potrebbero brindare alla vittoria del campionato ...al limite può bastare perdere con i Biancorossi se il Poggibonsi pareggia con il Foiano ...tutti gli altri rusultati son grasso che cola ….agli sportivi rossoverdi andrebbe bene far festa anche dopo una batocchiatura ...non é così però per le Brigate Rossoverdi che scenderanno in massa in riva all'Arno per sostenere e spingere i propri beniamini al trionfo ….il clima é da giorno dell'evento ...ma non é detto, dopo la figuraccia di domenica il condizionale é d'obbligo ..mister Matthew e la sua squadra sono chiamati ad un ultimo sforzo ...d'altra parte la disposizione in campo e le sue eventuali variazioni in corso d'opera per quanto il mister e tutto il suo staff si possano impegnare non potranno mai raggiungere il grado di dabbenaggine della precedente gara per cui i tifosi sono fiduciosi anche perché rientra dalla squalifica il faro “Barba” Degl'Innocenti sebbene sia assente bomber Baccini per squalifica...così viene disposto l'undici: modulo 4.3.3, in porta Burzagli, centrali di difesa il "comandante" Villagatti e “Fuoco Amico“ Fani (99), Stella a spingere sulla dx e “Kawasaki” Benvenuti sulla sx, a centrocampo vertice basso “Barba” Degl'Innocenti coadiuvato dai bracci Torrini, e Nuti, in attacco da dx a sx “Pantera Rosa” Bellini (99), “Colpo sotto” Bruni e “Freccia” Cattani (00). A disp. il numero dodici Merlini (99), i difensori “nonno” Meacci e “schizzo” Fabbrini (00), gli esterni Dell'Olmo (99) e Martellini (00), il centrocampista Caschetto e gli attaccanti “Cignalone” Vannoni (99), “Albania” Kthella (98) e il “nino” del derby” Giannelli (00)


Il match ...non é stato nulla di che ...non c'era motivo che i Lastraioli facessero guerra ai Granocchi ...e non c'era motivo che i Grassinesi giocassero con spregiudicatezza ...infatti la contesa é stata senza nessun tipo di agonismo ...una specie di allenamento fra una squadra più forte e uno sparring partner ...più che costante la supremazia del Grassina ma giocare con il freno a mano tirato non procura grandi occasioni ...inoltre un po' di fifa di beccare un gol causale i Granocchi l'avevano e in un campo ampio come il Comunale della Lastra giocare con un solo attaccante al centro senza nessun compagno dietro le sue spalle facilita il compito dei difensori nel bloccarlo ...finisce il pt fra gli sbadigli ..Alla ripresa la pressione dei Granocchi si fa intensa, i corner si susseguono uno dietro l'altro e finalmente su un tirega un difendente lastraiolo tocca la palla con la mano, per l'asino nero Etti é calcio di rigore che Bruni trasforma ….da lì in poi tutti, in campo e in tribuna, in attesa del ristoratore fischio finale che puntuale arriva dopo i canonici 5' di recupero ..il Ghizza esce dal campo velocemente e imbronciato con la testa coperta dal cappuccio del k-way ...tutti gli altri si congratulano vicendevolmente ..la Lastra é salva e il Grassina é in serie D.


Ha diretto l'asino nero Guido Iacopetti (1995) di Pistoia detto “Etti”, al terzo anno nella Categoria Regina dove finora ha trillato 39 gare, in stagione con 17^ designazioni comanda la classifica degli Asini Neri più gettonati. Trattasi di un ciuco a cui in questa stagione sono caduti gli ultimi denti di latte ..ormai é perfettamente svezzato. Spesso é chiamato ad impegni di gran livello. Fisico perfetto, alto, bel portamento, sufficientemente robusto, faccia pulita con lineamenti delicati, capelli scuri, fitti, attaccati bassi sulla fronte ... inserito dalla CRA nel progetto Mentor/Talent UEFA. E' il classico esempio di ciuco che pur non avendo doti naturali é riuscito grazie alla sua costante applicazione e alla capacità di captare gli insegnamenti propinatigli da osservatori e dirigenti asinini a crescere sia dal lato tecnico che da quello della personalità. Ha già diretto i Granocchi alla prima di campionato (2-1) contro il Poggibonsi, in quell'occasione diresse abbastanza bene anche se mal coadiuvato dal 1° badarighe, interessante il mulinare di braccia e mani per rendere evidente il proseguo dell'azione .. però graziò Galbiati (PG) da un giallo sacrosanto. I Granocchi se lo ritrovarono al Gofferdo Del Buffa (2-2) all'ultima giornata del girone d'andata, seppe tenere in pugno la gara ma ebbe più di un inconveniente con il primo bandierino Silvestri ... inizialmente lo ha smentito su un netto offside ...nel finale lo sculacciamosche si rifece alzando la bandierina per segnalare un fallo di Bastianelli che aveva depositato il cuoio nel sacco. In stagione é la prima volta che dirige la Lastrigiana mentre si é esibito alla Guardiana nel 2016-17 alla 7^ per LA-V (1-1) e nel 2017-18 alla 9^ per LA-FJ (0-2).


Questo il suo score Storico e Annuale: …2016-17 ...(9); …. 2017-18 ...(14); ...2018-19 ...17 ….. 1b, GR-PG; 3b, A-PT; 5a, CE-G; 6a, FU-MO; 9b, CO-PR; 11b, A-SG; 10a, CU-PL; 14b, FJ-PG; 14a, VO-SB; 17b, V-GR; 17a, CA-SC; 21b, C-BU; 22a, CU-VO; 28b, FO-BA; 25a, G-FU; 26a, SM-CE; 33b, LA-GR;


Quest'oggi non ha avuto lavoro particolare da svolgere ..probabilmente annoiato dalla soporifera gara ha deciso di trasformare un fallo di mano di dubbia volontarietà in calcio di rigore.


Calciocapace vi fa gli auguri di una felice Pasqua e Vi ringrazia per il gran bene che costantemente gli dimostrate.


Visto 527 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare