Chi trova un amico trova un tesoro

2 Novembre 2018


PRATOVECCHIO-GRASSINA 1-2 (mercoledì 31 ottobre, ore 14.30), RETI: al 5' e al 10' Bellini (GR), al 78' Cipriani (PT), MIGLIORI IN CAMPO: per il g Grassina Villagatti che ha diretto con autorità il reparto difensivo. Per il Pratovecchio meglio lasciar perdere se proprio vogliamo citare uno Cipriani che ha riacceso la speranmza del pareggio.


Calciocapace é rimasto sorpreso della mancanza di informazione sulla vittoria dei Granocchi in Casentino che ne ha confermato il primo posto nella Categoria Regina, nessun giornale fiorentino o sitarello del calciodinoialtri ha riportato notizie esaurienti ad esclusione di qualche nudo e crudo tabellino ..neanche il Corriere di Arezzo ne ha fatto motto ..solo il sito del Grassina con un resoconto tronfio e autoincensante ha esplicitato qualche situazione di gioco …per questo Calciocapace ha chiesto ad un amico Casentinese luce e la verità sul match ...tale amico ha le stigmate giuste perché si é calciocapacizzato sugli scritti del Maestro e adesso é in grado di leggere le gare come la Prima Penna della Categoria Regina ... questo é quanto:


Pubblico delle, non grandi, occasioni al ‘Rialti’ di Pratovecchio. Terreno in buone condizioni e ambiente rossonero spento, in attesa del periodo dei Santi e dei Morti. Inizialmente entrambe le squadre si schierano con il modulo 4-3-3. Dopo il fischio iniziale, possesso palla del Grassina, inserimento sulla fascia sinistra, cross, difesa pratovecchina addormentata e Bellini di testa incrocia alle spalle dell’incolpevole Vestri. Ambiente rossonero ancor più depresso. Riprende la partita e gli undici di Bronchi sempre più storditi, accusano il colpo, lasciano campo ai più talentuosi e brillanti fiorentini, che palleggiano con facilità in mezzo, con la tecnica di Caschetto, il brio di Torrini e la sagacia di Degl’Innocenti, troppo libero di muoversi e orchestrare. Si arriva al 10’ e gli ospiti raddoppiano nuovamente con Bellini. Partita finita, partita conclusa. Il Grassina si diverte, il Pratovecchio non arriva mai e gestisce con frenesia i pochi palloni toccati, non riuscendo mai a mettere i 3 davanti in condizione ottimale per battere a rete. Già nel primo tempo il Grassina sciupa la palla del 3 a 0 in più occasioni. Secondo tempo dove il Pratovecchio tira fuori un po' di orgoglio. Il Grassina passa da un attacco a 3 a 2 punte centrali con Bellini trequartista sulle orme di Gori. Mossa poco efficace, che peggiora sensibilmente la prestazione del bravissimo n°11. La partita si imbruttisce e a metà ripresa Baccini colpisce il palo. Rossoverdi presuntuosi, subiscono la rete di Cipriani (escluso dagli undici titolari) a 10 minuti dalla fine e si impauriscono, senza in verità rischiare niente di particolare. Ma per l’atteggiamento di spocchia, meritavano il pareggio.
Nel Pratovecchio, difesa in toto da rivedere, si salva solo Benucci. Vangelisti M. in continua difficoltà, sufficiente la prova di Fabrizi, sempre in affanno quella di Corsetti. Male Lunghi sostituito a fine primo tempo, ordinarie le prove di Gisti e Gori. Evanescente Boldrini, impalpabile Lazzeroni sostituito con la faccia triste, non pervenuto Capacci.
Il Grassina ha sviluppato un buonissimo gioco, con Degl’Innocenti su tutti. Insuperabile Villagatti sotto tutti i punti di vista mentre l’altro centrale Fani brutto da vedere e scarso a livello tecnico. Sui terzini, meglio Stella di Fabbrini. Ottime prove dei bracci Caschetto e Torrini. Generosa ma non all’altezza di una squadra da primato la prova di Cragno. Bellini decisivo. Bellina ma non molto consistente la prova di Baccini subentrato a Bruni per un infortunio alla caviglia. Per vincere il Campionato manca qualcosa.
Ottima prestazione dell'asino nero Calonaci di Empoli che dirige alla ‘Rizzoli’, gestendo con parsimonia i trilli nei 90 minuti. Atteggiamento sicuro, arbitra con estrema tranquillità, senza scatenare le ire di nessuno. Sempre vicino all’azione, non si fa certo intimidire
dall’atteggiamento un pochino più cattivo dimostrato nel secondo tempo dalla squadra di casa.


Non posso che ringraziare l'amico casentinese e gli faccio un grosso in bocca al lupo.

Visto 263 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare