Calciocapace dà i Numeri

12 Gennaio 2020


FATTORIA DI LORNANO (34) – VALDARNO (20) 0-1 (domenica 12 gennaioore 14.30), RETI: al all'80'' Gianotti (V), cros da dx la difesa delle Badesse russa e per il bipede é più più facile segnare che calciare fuori. MIGLIORI IN CAMPO: per la Fattoria di Lornano, Frosinini, prima a raddoppiare su Mirante poi a fare il propulsiore a centrocampo esce nel finale fiaccato dai numerosi falli subiti


Indagine Statistica ...h questo punto della stagione, che peraltro é quello cruciale dove si asseteranno le posizioni, tutti tirano l'acqua al proprio mulino ...Calciocapace sa bene come stanno le cose ..chi ha torto e chi ha ragione ma per tagliare la testa al toro la cosa migliore é far parlare i numeri che qui sotto vi snocciolo, ogni utente ha così gli elementi per farsi una propria opinione


I numeri della Fattoria di Lornano ...nel corso della stagione per le prime 12 giornate la squadra é stata condotta da “Sua Maestà” mettendo a messo a segno 21 punti ..nelle successive 5 il nuovo allenatore “Sollievo” ha realizzato 13 punti. Adesso la Fattoria di Lornano ex Badesse sopravanza il Valdarno di ben 14 lunghezze e con i 34 punti conquistati finora occupa il 1° posto in classifica. I Biancocelesti hanno collezionato10 affermazioni, 4 pareggi e 3 sconfitte con 31 gol all’attivo (1° attacco) e 16 al passivo (3° retroguardia alla pari con Fortis e Antella), vengono da 4 vittorie consecutive e nell’ultima gara si sono imposti 3-1 al Nannotti contro la Lastrigiana. Nelle 8 partite fra le mura amiche il team senese ha raccolto 19 punti (6 vittorie, 1 pari e 1 sconfitta con la Colligiana (1-2).


I numeri della Valdarno ...nel corso della stagione per le prime 9 giornate la squadra é stata condotta dal “Maestro dela Tecnica” che ha messo a segno 9 punti ...nelle successive 8 il nuovo allenatore “Drago”ha realizzato 11 punti. Il Figline complessivamente ha totalizzato 20 punti e occupa il 12° posto in classifica, il primo utile a disputare i play-out o a salvarsi con la complicità della forbice (-1 dalla 6^ posizione che consente la salvezza diretta e a -6 dalla zona play-off). I Gialloblù hanno realizzato 5 successi, 5 pareggi e 7 sconfitte, 26 gol messi a segno 3° attacco) e 28 incassati (secondultima difesa), sono reduci dal k.o. patito al Goffredo Del Buffa nel confronto con il Sinalunga 0-3. Nelle 8 gare esterne il Figline ha conquistato 8 punti frutto di 2 successi, 2 pari e 4 sconfitte (12 i9 gol realizzati e 13 incassati), Le affermazioni sonoil 2-1 allo stadio dei Pini e il clamoroso 6-2 alla Guardiana, mentre le 4 sconfitte sono maturate contro Porta Romana, Fortis Juventus, Signa e Colligiana, nel mezzo i pari con Sinalunghese e Rignanese.




Dichiarazioni dei Mister e commento di Calciocapace ...mi é venuta voglia di ascoltare le parole dei due mister, Deri e Brachi, dopo le sconfitte rispettivamente nella finale di coppa contro il San Marco Avenza e nell'ultima di campionato contro la Sinalunghese, ne vengono fuori due figure assai diverse probabilmente frutto della differente età ..sentiamo:


Mister Alessandro Deri detto “Sollievo” ...é deluso della sconfitta ma contro un avversario ben preparato ci può stare anche se abbiamo avuto le nostre occasioni ...non é mai facile preparare le partite infrasettimanali ...già dalla prossima gara in campionato ripartiremo per consolidare il primato in campionato

Calciocapace la pensa così: ... Ho visto le Badesse diverse volte sia con alla guida Maneschi che con Deri … é evidente che la squadra grazie all'arrivo di Riccobono e alle modifiche nello schieramento ha fatto progressi ….ma il problema di fondo della mancanza di ritmo continua a sussistere ..non é un gran guaio visto la pochezza degli avversari in campionato ma comunque pare essere una costante che qualche puntura di spillo la potrà dare. Credevo che dopo la gara di Terranuova la rotta fosse tracciata invece vedo ché c'é ancora confusione ...difesa con due o tre quote? ..e se si mettono due quote in difesa sarà contento Sabatini ma la terza dove si alloca o meglio chi si esclude?? ..Zagaglioni vertice basso, mediano o in panca? ...Fonjock braccio, vertice basso o in panca?? ...Ammannati perché quasi sempre panchinaro?? ...attacco con tre trequartisti e un attaccante da scegliere fra Sanna e Motti o un tridente Sanna, Riccobono, Marabese. Okkio amico Alex mi pare che stai ascoltando troppe campane ...qualcuno lo devi scontentare se vuoi fare un buon lavoro. ..Nella finale di coppa é stato chiaro con che muso e svoglia é entrato in campo Motti .. avrai visto con che superficialità hanno giocato i trequartisti ...non ti sarà mancato di notare quanto sono calati fisicamente nell'ultima mezz'ora … sono bravi giocatori ma se perdono la condizione fisica non raccattano bocco dal 1° al 90°.


Mister Marco Brachi detto “Drago” ...il Sinalunga ha fatto 20' indiavolati, tanta roba , forti aggressivi, coraggiosi, cosa che il Valdarno attuale é distante anni luce... ..quando si trova una squadra così organizzata e in palla bisogna essere bravi a non andare al tappeto in attesa di tempi migliori ….non puoi prendere il secondo gol su un corner rasoterra, tale giocata gliela avevo spiegata un'ora prima ….dare la colpa ai carichi di lavoro pesanti effettuati durante le Feste non mi piace sa di scusa e a me non piacciono ..nel lavoro prendo sempre dai tanti anni di esperienza, lo scorso anno feci gli stessi richiamim e alla ripresa dopo le vacanze vinsi 4 gare di fila ...quello che non riesco a capire é come si riesce a passare dalle stelle alle stalle …..vittoria con il Terranuova, sconfitta brutta a Colle, vittoria strepitosa a Lastra a Signa e catastrofe con il Sinalunga ...le Badesse sono di un'altra categoria ma dobbiamo giocare alla morte per fare risultato ...oggi siamo nella griglia play-out ma sempre con gli okki su rivolti verso i play-off da cui siamo distanti 5 punti, ho sempre detto che sarebbe un sogno raggiungerli ... il Valdarno d'ora 35-36 punti la squadra li fa anche da sé senza bisogno di me altrimenti é inutile che abbia abbandonato la serie D per venire in eccellenza per conseguire a malapena la salvezza, lo dico non per presunzione ma perché ho un squadra che vale molto di più.

Calciocapace la pensa così: ...é piacevolissimo ascoltare il Drago nelle sue esternazioni sembra D'Artagnan allo stesso tempo un po' guascone e pronto ad incrociare la spada con se stesso ...sarei contento che le sue aspettative si avverassero ma lo ritengo impossibile ..se il Valdarno farà 35-36 punti sarà un'impresa ...la squadra forse sfuggirà ai play out perché ci sono formazioni ancora più scassettate ...però la peggior malattia é quella di credere di avere una squadra forte quando invece é fra le peggiori .. cominciamo dal modulo preferito da Brachi, il 4.3.1.2, non si é ancora visto o quasi, addirittura la difesa nelle ultime gare é stata a tre ..con il Sinalunga due trequartisti e due punte e a centrocampo solo un inesperto Fioravanti mentre in panca sedevano Bettoni e Bencini entrati solo quando l'ova s'erano rotte ...andando sui singoli vedo un Lampignago sempre incollato sulla riga di porta, la fascia sinistra sta perdendo un grande interprete come Gualandi in favore di un figlio di papà, nella difesa a tre il leader Bega sta facendo l'albanese, Giustini mamma mia, Fani è il consueto fuoco amico e Gori se gioca bene, se non gioca é più contento, a centrocampo affidare le chiavi a Fioravanti che é all'esordio nella categoria é un'utopia, Servillo é un attaccante di poca lena altro che terequartista e Gianotti non corre più, dei due punteri che dire ... Bastianelli é in gita di piacere e il Vangi si sta impegnando ma ancora deve trovare rapidità e i 90' ...se non fosse per Mirante che ogni tanto cava le castagne dal fuoco il Valdarno sarebbe ancora più indietro.


Schieramento della Fattoria di Lornano:: …i Vignaioli dovrebbero fare un sol boccone dei Valdarnesi ... Deri al momento dell'insediamento non guardò in faccia a nessuno e tantomeno visionò il curriculum di ogni bipede e da subito con le modifiche apportate e qualche nuovo inserimento trovò la quadra ...però con l'avvicinarsi della Coppa Italia probabilmente ha pensato ad un possibile turnover e ad un cambio di modulo, il tutto si é rivelato alquanto deleterio. Se non vuol avere brutte sorprese torni allo schieramento di Terrranuova escludendo in avvio Marabese in favore di Motti e con la staffetta fra Zagaglioni e Mitra ... e forse sarebbe utile provare Parigi autentico mancino in luogo di un inguardabile Cecconi. Certamente Deri farà in altra maniera ..non credo che anche se sbaglierà qualcosa possa avere molte difficoltà a stendere il Valdarno ..La Fattoria di Lornano si presenta sull'immenso rettangolo verde del Pianigiani in quel di San Donato in Poggio con tutti gli effettivi ..modulo di gioco scelto il 4.3 1.2, fra i pali l'affidabile Manis, esterno a destra il buon scorritore Selimi (99) a sx Cecconi 00), al centro della difesa la rocciosa coppia super esperta Mazzanti-Sabatini, a centrocampo c'é il classico Rombo che vede “Dugonmgo” Mitra basso coadiuvato dai braccetti, a dx il grintoso specie con il gomito Fonjock e sx l'elegante Frosinini (01) in attacco l'ariete professionale con poco fiato Sanna, defilato a dx il mai continuo Marabese con a sostegno il trequartista fantasioso a volte mellifluo Riccobono. In panchina il portiere di riserva é Lombardini (01), il difensore Bonechi (01) l'esterno, sx Parigi (00), i centrocampisti Zagaglioni, Ammannati,le punte di movimento Bassa (01), Corsi (01)e Marino e bomber Motti



Schieramento del Valdarno: ...mister Drago ha messo le mani avanti dicendo che La Fattoria di Lornano é la squadra più forte del campionato ma e i suoi ragazzi devono fare il possibile e l'impossibile per ottenere un risultato positivo per iniziare con il piede giusto la scalata ai play-off. I reparti di difesa e centrocampo comunque li disponga sono scadenti, l'attacco se Mirante fa l'esterno alto e Bastianelli e Vangi si ricordano chi erano può far male alla difesa biancoazzurra ...sta poi a Drago disporre al meglio la squadra ...probabilmente questa domenica il compito é facilitato visto l' assenza per squalifica di capitan Bega ...questo l'undici inviato sul rettangolo verde dal conducator modulo 3.4.1.2. in porta Lampignano, esterni bassi a dx Bettoni e a sx Mirante (99), in difesa al centro Giustini coadiuvato ai lati da Fani e Gori, a centrocampo in assetto variabile Muho (01), Sesti (00) e Gianotti, in attacco Vangi a tener palla e fare sponde per Bastianelli. In panchina il n.12 Simoni (02), gli esterni di centrocampo Busce e Gualandi (99), i centrocampisti Bencini e Fioravanti (01) e gli attaccanti Morrison Yahon Mande (00), Rossi (01) e Servillo (01)


Gara brutta ma interessante che qualifica al meglio l'essere delle due compagini. Spero che il Deri con oggi abbia finito il turnover programmato per le gare con il Signa, San Marco Avenza e Valdarno ...come avete potuto vedere tutto quell'avvicendamento non ha prodotto nulla se non due meritate sconfitte. Spero che “Sollievo” ritorni all'impostazione che plaudi a Terranova magari migliorandola ..é profondamente sbagliato far giocare tutta la rosa ..una squadra di vertice deve sempre mandare in campo i migliori pezzi e fregarsene della disposizione tattica degli avversari se non per casi particolari ..la cosa principale é l'autostima che ti permette di vincere anche quando giochi male ...poi mi consenta caro Spandi e Spendi Effendi é un colossale errore giocare negli aeroporti tipo Pianigiani, a voi si addicono i campi di dimensioni ridotte ...la gamba di molti dei vostri bipedi é fiacca e la manovra non é fluida ...si assiste a molti lancioni facile preda delle difese avversarie e quando la palla passa da Riccobono che é il più talentuoso c'é poco movimento nei compagni di reparto specie nell'evanescente Marabese ... La soluzione dell'impiego delle tre quote non trova compimento, specie Cecconi (00) é un pesce fuor d'acqua sull'out di dx ..con il mancino non sa far niente, meglio sarebbe metterlo a dx come alternativa con Salimi (99) e a sx un vero mancino come Parigi che oltretutto ha un piede caldissimo. Sui numerosi giocatori cosiddetti “Vecchi” amico Alex devi fare delle scelte definitive, via uno fra Sabatini e Mazzanti, entrambi sono spallonatori e non danno nessun contributo alla manovra ... Zagaglioni e Mitra per non rischiare di metterli in campo li legherei alla panchina con il filo di ferro quindi per il centrocampo come oggi largo a Frosinini (01) più Ammannati e Fonjock con Riccobono o Marino dietro le punte Sanna e Motti ...basta con la marmellata altrimenti Spandi e Spendi Effendi va a richiamare Sua Maestà. Che dire di Drago, quando sembra per cadere nel burrone ha la capacità di motivare la squadra a compiere l'ennesima impresa … la formazione rispetto alla gara con la Sinalunghese era assai ristrutturata nella difesa a tre rientrava Giustini al posto dello squalificato Bega ..Bettoni era posizionato da esterno di fascia ora a dx ora a sx mirante nonostante la morsa in cui era attanagliato si é ben disimpegnato, formidabile il cost tu cost con lo splendido assist che il pigro Bastianelli ha scazzato, centrocampo modesto ma più modesto era quello delle Badesse per cui ha fatto la sua figura con gli inadeguati fisicamente Muho e Sesti e il devitaminizzato Gianotti che ha avuto però il merito di fare il gol del successo anche se la difesa dei locali ha fatto una gran dormita assai sospetta secondo il Terzomo. In avanti Vangi finché ha avuto energie ha cercato di dare il suo contributo anche se mi é piaciuto più in fase difensiva che con perentorie zuccate ha più volte intercettato gli scud biancoazzurri sui tiri da fermo ...per ultimo ho lasciato Lampignano ..oggi mi é piaciuto specie nel concitato finale quando ha compiuto 2, 3 uscite coraggiose ..finalmente sembra aver capito grazie ai rimproveri di Calciocapace che la porta si difende meglio se non si sta incollati sulla linea di pota.


Ha diretto l'asino nero Stefano Giordano (1997) di Grosseto detto “Formichiere” … 39 gare in 5 anni 2015-16: (1), 2016-17: (8), 2017-18: (11), 2018-19: (14), 2019-20: (5). In questa stagione é solo alla 5^ trillatura in quanto é rimasto inoperoso per un paio di mesi causa infortunio Questo somarello considerato un talento precoce non ha dato seguito a un'adeguata formazione fisica: longilineo ma corto, senza adipe, muso a triangolo, fronte alta con capello liscio e nero a mo' di pensilina, occhini stretti con pupilla panterata, ciglioni, nasone aquilino, urecchi a sventola, bocca slargata con labbra sottili color rosa salmone. Fin dal suo esordio si é ben disimpegnato anche se i match che gli venivano assegnati erano ritenuti facili ...dallo scorso anno é stato inviato a trillare gare dove erano impegnate squadre di vertice. .. Quest'oggi al rientro nella Categoria Regina ha dimostrato di essersi ben ristabilito, ha corso dall'inizio alla fine ma la sua prestazione é stata inficiata dal corner concesso ai valdarnesi dal quale é scaturito il gol vittoria e nel finale ha lasciato correre dando il vantaggio su un netto fallo di mano in area Ovaiola.  




Visto 987 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare