9) Calciomercato Eccellenza: “Ricci e Capricci”

10 Luglio 2019

Copertina: ….IL BALLO DELLE PANCHINE …. E' l'ora di stilare un primo bilancio del lavoro espletato dalle Società ..iniziamo dai mister e dai diesse che sono stati chiamati a dirigerle ...ellencati rispettando l'ordine alfabetico delle squadre indicate come partecipanti al girone B ..vediamo:


Antella... Allenatore: Stefano Alari (confermato) detto "Ciounfegato”; f.f. Diesse: al posto di Claudio Goretti detto “Testa Lucente” passato al Pratoveccho é stata scelta una soluzione interna conferendo la carica a Antonio Nuti detto “Fideuram”


Badesse... al posto di Luca Alunno Corbucci passato al Montalcino é stato chiamato Giovanni Maneschi detto “Sua Maestà” lo scorso anno esonerato dal Ponsacco. Diesse: sono due, il raffinato Emiliano Frediani (confermato) detto “Emil” e anche “Taxi” e il rustico Francesco Stazzoni (autoconfermato) detto “Bestemmiatore”


Baldaccio... Allenatore: al posto di Daniele Chiarini c'è la new entry dall'Umbria, tal Tommaso Guazzolini che viene da un anno di sabbatico. Diesse: Alessandro Bruni (autoconfermato) detto “Panino”


Colligiana... Allenatore: al posto di Alessandro Deri é stato assunto dopo un'asta al ribasso, indetta dal presidente Rugi, Marco Ghizzani detto “Togo”, la passata stagione alla Lastrigiana; Diesse: in luogo di Marcello Bucciarelli detto “Valdesano” ecco Giuseppe Cianciolo “detto “Peppe” e ridetto “Sigaraccio” lo scorso anno al retrocesso Sangimignano.


Castelfiorentino ...Allenatore: al posto di Massimiliano Giglioli é stato promosso il mister della squadra Juniores Fabio Marrucci. Diesse: al Posto di Paolo Cioni che prende la carica di d.g. ecco Marco Manganiello detto “Gigante Gentile” lo scorso anno al Poggibonsi, dimessosi alla fine del girone d'andata per dissapori con il presidente Gaetano Mesce


Foiano ...Allenatore: in luogo di Ermanno Camilletti detto “Opportunità” lo scorso anno a fine girone di ritorno venne richiamato Marco Bernacchia detto “Fotocopia” e ridetto “El Tigre”, salvò la squadra ai play-out ed é stato riconfermato. Diesse: al posto di Andrea Amerighi retrocesso a semplice componente la commissione tecnica la carica é stata cooptata da “El Tigre”.


Fortis Juventus ...Allenatore: Michele Fusi (confermato), Diesse: a posto di Emiliano Frediani detto “Emili” e ridetto “Taxi” traslocato alle Badesse é stato promosso ufficialmente Matteo Tantulli ex Luco ma sottoposto alla supervisione del d.g. Candido Farneti ex Rimini,


Lastrigiana: Allenatore: al posto di Marco Ghizzani detto “Togo” spostatosi alla Colligiana é arrivato il suo compagno di merende Stefano Calderini detto “Grattaevinci” ex Porta Romana. Diesse; Andrea Pucci (confermato) detto “Quattrocchi” ma a gestire il tutto é il portiere della squadra Alessandro Giovanniello che vuol seguire le orme del suo mentore, il Vampi.


Poggibonsi ...Allenatore: Alessio Bifini detto “Masaniello”, ancora non é tutto chiaro ma la trattativa in corso per la cessione delle quote della società andrà a buon fine solo se il mister sarà confermato. Diesse: é probabile che lo faccia il capitano dei Leoni, Jacopo Galbiati, sotto la cappella del d.g. Giuseppe Vellini (confermato) detto “Cotenna”.


Porta Romana... Allenatore: al posto di Stefano Calderini detto “Grattaevinci” passato alla Lastrigiana é stata scelta la soluzione interna con la promozione dalla squadra Juniores di Stefano Lacchi detto “Cranio Lucente”, il tutto sotto la supervisione del paron Stefano Fiorini. Diesse: Niccolò Chiarelli (confermato), detto “Chiaro” con l'aiuto del frate Andrea Santini che si é preso un anno sabbatico.


Rignanese ...Allenatore: al posto di Francesco Nenciarini passato all'Aquila Montevarchi é stato imposto Francesco Lucchesi lo scorso anno esonerato alla 6^ giornata dal Calenzano. Diesse: Giuseppe Baccani (confermato), detto “Bacconi” coadiuvato dal paron Fabio Bettucci detto “Profumo”


Sangimignano: Allenatore: al posto di Stefano Polidori é ritornato Fabio Ercolino detto “Pescacciatore”. Diesse: al posto di Giuseppe Cianciolo detto “Sigaraccio” passato alla Colligiana si rivede dopo due anni di autoimposto sabbatico Aleandro Aiazzi


Signa... Allenatore: Enrico Cristiani (confermato) detto Animalunga. Diesse: Alessio Nunziati (confermato) detto “Peo” oppure Raffaella Carrà, Laniccio e Cespuglio in collaborazione con Samuele Balestri (confermato) detto “Bandiera”.


Sinalunghese... Allenatore: al posto di Roberto Fani detto l'”ex Enfant Prodige” c'é il ritorno di Simone Marmorini detto “Marmo” lo scorso anno operativo per solo 5 giornate, dalla 20^ alla 25^, a Sangimignano. Diesse: il decano Bruno Mugnai (confermato) detto “Tintura”


Terranuova-Traiana ...Allenatore: Marco Becattini (confermato). Diesse: Donello Resti (confermato) detto “Antiquario”


Valdarno ...Allenatore: al posto di Massimo Zavaglia detto “Bandierino” migrato a Soci ecco Filippo Benesperi detto “Mastro della Tecnica”, ex giovanili dell'Empoli. Diesse: Antonio Mazzuoli (confermato) detto “Mazzolino”


Zenith Audax ... Allenatore: Andrea Bellini (confermato) detto “Testasecca”. Diesse e Factotum: Enrico Cammelli (autoconfermato) detto “Massiccio”


Il quadro sinottico soprastante ci permette di fare alcune considerazioni

* Allenatori che hanno già vinto il campionato di Eccellenza: Stefano Calderini (2011-12 Fiesole), Marco Ghizzani (2013-14 San Donato Tavarnelle), Giovanni Maneschi (2014-15 Montecatini), fabio Ercolino (2017-18 Sangimignano)

* Allenatori da più anni alla guida dello stesso Team: Andrea Bellini (5 anni), Stefano Alari (4 anni)

* Allenatori confermati in Categoria: sono 8 di cui 6 nella stessa società della passata stagione (Stefano Alari, Michele Fusi, Alessio Bifini, Mauro Bernacchia, Enrico Cristiani, Andrea Bellini) e 2 che hanno cambiato società (Stefano Calderini e Marco Ghizzani).

* Allenatori esordienti in Categoria: son 3 (Fabio Marrucci, Marco Becattini, Filippo Benesperi), gli altri 6 mister (Giovanni Maneschi, Stefano Lacchi, Francesco Lucchesi, Fabio Ercolino, Samuele Marmorini, Tommaso Gazzolini) o poco o molto hanno già esercitato nella Categoria Regina.


* Diesse Storici: Bruno Mugnai, Giuseppe Baccani, Alessio Nunziati, Aleandro Aiazzi, Giuseppe Cianciolo, Alessandro Bruni, Giuseppe Vellini, Francesco Stazzoni,

* Diesse Conosciuti: Antonio Mazzuoli, Enrico Cammelli, Marco Manganiello, Emiliano Frediani, Niccolò Chiarelli, Andrea Pucci.

* Diesse alla Ferguson: Stefano Alari e Marco Bernacchia

* Diesse Esordienti: Matteo Tantulli, Samuele Balestri, Donello Resti e Alessandro Giovanniello


Commentino: lo scorso anno ci fu una massiccia immissione di nuovi mister, alcuni dei quali non avevano mai diretto le prime squadre, logicamente ci fu chi andò alla grande come Deri, Nenciarini e Innocenti e chi venne inesorabilmente rigettato. Quest'anno le new entry sono solo 3 per il resto si tratta di conducator di provata esperienza. Fra i diesse la situazione é quasi analoga anche se ci sono delle acclarate improvvisazioni ...da seguire i due Ferguson, Stefano Alari e Marco Bernacchia.



Analisi delle probabili società che possono andare a far parte del girone b nella stagione 2019/20


1) ANTELLA (FI-Firenze Sud):  ...Il mister/diesse Stefano Alari ormai ha chiuso il suo personale Calciomercato, ha costruito una squadra a sua immagine e somiglianza secondo i principi della teologia classica per cui non saranno possibili dissapori o comportamenti con i bipedi che Ciounfegato non voglia. ….Infatti l'eroe di Foiano Sacha Manetti (98) che con la sua rete restituiti vigore ai biancocelesti é stato riconfermato solo dopo che ha garantito l'ingaggio del suo frate Samuele (02) giovane speranza del calciodinoialtri che era attratto da altre location. Dopo i frate Bargelli anche il regista Gianluca Maresca (93) li ha seguiti alla Rondine.


2) BADESSE-FATTORIA DI LORNANO (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa): ..finalmente il bomber e il centrocampistone sono arrivati, la piccia dei diesse ha reso noto i nomi e si é pubblicamente elogiata per il grande colpo messo a segno. ... il bomber é il sardo Andrea Sanna (83) lo scorso anno all'Arzachena in serie C, avendo la bellezza di 36 anni é normale che abbia un curriculum cospicuo per cui non ci resta che vederlo all'opera per capire se é ancora tonico. Il centrocampista é Simone Marino (95) lo scorso anno titolare a Ghivizzano. Ma per Sua Maestà mister Giovannino Maneschi il mercato ancora non é chiuso, gli okki sono puntati sul trequartista ovvero Gianni Riccobono (95) ex Poggibonsi


3) BALDACCIO (AR-Maltiberina): ….. il diesse “Panino” si sta scervellando per ampliare la Rosa attraverso qualche altra conferma e soprattutto per portare nella Maltiberina alcuni bipedi di riconosciuta capacità pallonara al fine di allestire per l'ennesima volta un'équipe degna delle precedenti che per ben 12 volte consecutive hanno viaggiato per i rettangoli verdi della Categoria Regina


4) COLLIGIANA (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa): ...i Valdesani si sono svegliati dal lungo letargo e hanno dato fuoco alle polveri ….il diesse “Sigaraccio” Giuseppe Ciaciolo e mister “Togo” Marco Ghizzani hanno preso atto dei bipedi che volevano cambiare aria ... e si sono concentrati su quelli da confermare e sulle new entry ..vediamo lo stato dell'arte:


PARTENZE: Jonathan Granito (83, a, Pro Livorno); Andrea Valoriani (97, p, Sestese?); Samuele Stampa (95, ec, Cenaia?), Dario Milianti (83, dc, Cenaia?), Lacine Dosso (99, pm-ec, Grassina), Andrea Pisaneschi (00, ebsx, Grassina), Andrea Aperuta (89, a), Giacomo Milanesi (96, p), Mourad Boihmed (97, a, pm), Francesco Crisci (99, a, Asta), Nico Paterni (95, c), Matteo Vittorini (99, dc)


CONFERME: Andrea Saitta (92, dc), Carmine De Marco (01, ec)


TRATTATIVE PER LA RICONFERMA: Edoardo Biagi (97, c), Stefan Broccoli (98, c) che però ha richieste in serie D, Lorenzo Marangon (00, c), qui si tratta di pescioloni.


QUOTE AGGREGATE IN PREPARAZIONE: Matteo ​Ninci ​ (01, p, Juniores Regionali), Leonardo ​ Vigni (01, d, Juniores Regionali),  Paolo ​Pennino​ (01, d, Juniores Regionali), Amedeo ​ Kwiatkowski (00, d, Juniores Regionali), Giovanni ​ Conti​ (01, c, Juniores Regionali), Michele ​  Vinciguerra  (00, c, Juniores Regionali), Federico ​ Ciacci ​ (01, c, Juniores Regionali), Andrea ​ Gennari (01, a, Juniores Regionali), Giuseppe ​ Mercadante (02, a, Allievi Monteriggioni)


ARRIVI: Simone Ciolli (96, ebsx, Poggibonsi), Samuele Segoni (99, c, rientra dal pestito al Jolly Montemurlo), Simone Pupilli (98, p, Badesse), Emanuele Fenderico ​(99, p, San Donato), Vincenzo ​ Iaquinandi (95, ecsx, Lastrigiana), Emiliano Ticci (97, dc, Sangimignano)


OBBIETTIVI: Adesso é indispensabile un centrocampista e un puntero atti alla Categoria Regina e due attaccanti in quota 00.


5) CASTELFIORENTINO (FI-Valdelsa): …Il diesse “Gigante Gentile” con i pochi pesciolini a disposizione ha fatto un buon lavoro. Gli obiettivi prefissati ad inizio mercato sono andati tutti in porto, la squadra al 92% è completa, adesso necessita solo un altro 2001...ciò non vuol dire che il diesse non starà alla finestra a volte si prospettasse qualche occasione. Vediamo un po' quello che é stato combinato: oltre agli acquisti letti sui social pallonari è fatta anche per l'esterno di centrocampo ex San Donato, Gabriele Vecchiarelli (98) e quanto prima ci sarà l'annuncio ufficiale. Poi é stato trovato l'accordo per la riconferma di due ottime quote che l'anno scorso hanno subito dei brutti infortuni ma che sono pronte e cariche per l'inizio della prossima stagione e cioè Alessandro Pellegri (00) esterno dx ex Pontedera, l'anno passato è arrivato a dicembre, ha fatto 3 presenze segnando anche 1 goal prima di farsi male e Alessandro Moscardi (99) ex Prato attaccante dotato di un buon fisico. Come quote sono state acquisite oltre a Cristiano Zanaj (99, c Poggibonsi) anche Guido Dini (00, c, ex Scandicci e Fucecchio), Nicholas Bagnoli (99, d, ex Ponsacco, Porta Romana e Fucecchio). Dalla squadra Juniores Regionale sono stati aggregati in pianta stabile alla prima squadra Tommaso Salucci (02 che l'anno scorso ha già fatto 8 presenze in prima squadra ed stato titolare nella appresentativa Regionale), Andrea Nidiaci (01, ec) e Niccolò Crociani (01, c).


CONFERMATI: Lorenzo Trapassi (90, dc), Tommaso Salucci (02, dc), Gianmarco Sarti (96, c), Michele Fossati (94, c-t), Alessio Anichini (98, c), Alessandro Pellegri (00, ecdx), Alessandro Moscardi (99, a), Michele Carcione (88, c).


PROMOSSI DAL SETTORE GIOVANILE: Andrea Nidiaci (01, ec), Niccolò Crociani (01, c), centrocampista.


ARRIVI: Stefano Carli (95, p), Cristiano Zanaj (99, c, Poggibonsi), Simone Olivieri (83, dc, Lastrigiana), Alessio Montecalvo (97, c, San Miniato Basso), Tommaso Pecchioli (95, a, Scandicci), Gabriele Vecchiarelli (98, ebsx, San Donato), Giudo Dini (00, c, Fucecchio), Nicholas Bagnoli (99, d, Fucecchio)


PARTENZE: Andrea Alderighi (86, d, Firenze Ovest), Andrea Clonaci (96, dc, Lastrigiana), Manuel Bianchi (94, a, Cuoiopelli), Stefano Lisi (91, p. Montespertoli), Niki Agnorelli (86, c),


6) FOIANO (SI-Valdichiana Aretina):....Marco Bernacchia, detto “El Tigre” ma ormai rinominato il “Ferguson di Pieve al Toppo”, ha fatto un altro colpetto ingaggiando dopo Cristian Liberali (84) un secondo portiere, Lorenzo Colcelli (91) nella speranza che da due ne risorta uno ma penso che siano vacue speranze ...prima che Cristian, dopo il suo soggiorno come allenaportieri all'Aquila, riesca a ritrovare il suo famoso colpo d'okkio e il dominio dell'area di rigore occorrerà almeno Ceppo ...a Lorenzo la volontà non manca ma non mi ricordo un posto dove abbia fatto cose eccelse ..probabilmente la sua categoria é al di sotto della Promozione ma non lo vuol capire ...anche lo scorso anno fra Castiglion Fiorentino e Laterina molti pesci in faccia.


7) FORTIS JUVENTUS (FI-Mugello): …..E' vero che la Toscana per ampi tratti confina a Nord con l'Emilia Romagna ...ma é anche vero che la linea di demarcazione é rappresentata dallo spartiacque appenninico che é assai ripido e ogni volta che deve essere attraversato é impresa ardua sia che lo si faccia per l'A1, con le FFSS o attraverso i gli impervi passi della Futa, del Giogo, della Colla, del Muraglione, della Calla, dei Mandrioli ...Per cui non si capisce, neanche a battere la testa nel muro, perché un addetto tal Candido Farneti venga ad amministrare e organizzare il pallone nel Mugello dalla ridente e gaia Romagna sobbarcandosi numerose ore di viaggio ...mah!!! .ci dev'essere sotto qualcosa che al momento mi sfugge ma che di sicuro ha da cozzare con i pescioloni …. forse si tratta di sponsorizzazioni? ..dico questo poiché i giocatori portati al seguito non sono certo dei toccasana: l'indefinito centrocampista Filippo Lannzoni (99) ultima residenza conosciuta il Castrocaro Terme in Eccellenza e il sedicente difensore o presunto tale Diaby Abuo Diabe (99) lo scorso anno tesserato per la società Reda di Faenza partecipante alla Promozione girone C …. Il diesse Tantulli per adesso non é stato in grado di trattenere nessuno dei big non formentizzati ..spera in Barbero solo perché deve rientrare dagli Stati Uniti ...in sostituzione dei partenti, Guidotti, Calzolai, Ammannati, Bencini, Bado, Olivieri, Campagna, Lorenzo Allegri, Sozzi e Pierottoli sono stati ingaggiati bipedi stanziali del Mugello tutti da decifrare: Teo Marucelli (98, d, Dicomano), Giulio Scarpelli (96, p, Rontese), Juanpablo Arias (97, d, Luco) e Boubacar M'Baye (01, c, Firenze Ovest) ...altri giocatori in procinto di essere tesserati come i barberinesi Patti (02, c) e Bonifazi (02, c) tesserati Sestese rimarranno alla società di Superpipposki e aggregati alla prima squadra ..le avanches per l'attaccante Daniel Kthella (98) lo scorso anno a Grassina ma tesserato Pianese non hanno avuto sviluppi perché inizialmente doveva rimanere sul Vulcano Spento per la regola vigente in serie C dei giovani di provenienza dal vivaio ma di fronte alla richiesta della Massese ha preferito trasferirsi in bianconero. Per allestire una squadra competitiva come si sente dire non possono bastare i confermati attaccanti Lorenzo Betti (97) e Lorenzo Donattini (98), i centrocampisti Elia Serotti (91), Lapo Innocenti (98), Francesco Fedele (98) e Samuele Cassai (00), i difensori Giacomo Fontani (00) e Filippo Gurioli (90) e il portiere Marco Becchi (91).


8) LASTRIGIANA (FI-Piana Fiorentina): …improvvisamente da tanti che ne avevano si sono ritrovati senza giocatori in quota e per completare la rosa hanno sentito la necessità di prelevare dal Prato il difensore della Juniores Nazionale Irio Banchelli (01).


ROSA DIVISA PER RUOLI
Portieri: Alessandro Giovanniello (93, p), Lorenzo Mino (00, p), Matteo Messina (00, p)
Difensori esterni bassi: Andrea Corradi (99, ebdx), Irio Banchelli (01, eb)
Difensori centrali: Edoardo Biondi (92, d), Paolo Alberto D'Angelo (00, dcdx), Andrea Calonaci (96, dc),
Centrocampisti cursori: Stefano Terzani (89, c), Andrea Ambrosino (99, c), Andrea Fantoni (00, c),

Trequartista: Niccolò Del Pela (00, c, pm)

Esterni di centrocampo: Matteo Bettazzi (93, ec), Alessio Rosi (93, ecsx), Cosimo Lenzini (97, c), Lorenzo Vanzi (00, c),

Prima punta: Loris Pagnotta (92, a), Duccio Berti (98, a), Duccio Berti (00, a),
Attaccanti di movimento: Mattia Caggianese (96, pm)


9) POGGIBONSI (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa): ...ricordo a lor signori qualora se lo fossero dimenticato che il CRT ha reso note le date entro le quali devono essere effettuate le iscrizioni al campionato di Eccellenza: con la procedura telematica da lunedì 8 luglio a tutto il 13 luglio. Entro dieci giorni dalla scadenza dei termini di presentazione della domanda telematica dovrà arrivare al CRT il plico cartaceo contenente i documenti necessari per perfezionare l'iscrizione, in vista della composizione dei gironi e la stesura dei calendari.

Ebbene, nella settimana passata doveva insediarsi la nuova cordata di imprenditori del posto capitanata dall'ex d.g. Giacomo Guidi previo un'analisi dei conti richiesta al presidente dimissionario Gaetano Mesce che a quanto pare nonostante la mediazione del sindaco David Bussagli, non é stata ancora espletata. ...comunque a tale sollecitazione c'é stata la risposta del Mesce: Ho sempre detto e comunicato la mia disponibilità a mostrare i bilanci di conti della società, che peraltro ho consegnato al sindaco a riprova della mia totale disponibilità e buona fede. Sono pronto a intavolare trattative con persone serie e disponibili che dimostrino lo stesso amore che ho messo io nella gestione del Poggibonsi. Amo questi colori e quindi credo che sia mio dovere tutelarli fino alla fine. Non ho alcun problema a fare trattative però chiedo di conoscere quali sono i nomi e cognomi di personaggi che sono interessati a rilevare le quote, credo questo sia dovuto non tanto per me ma per la società, per la squadra, per questi colori e per la città. Non possiamo rischiare di ripiombare nella gestione del 2016. Chiedo di conoscere i miei interlocutori, non mi pare di chiedere troppo”.

Mentre si sta discutendo sul sesso degli Angeli ci colgono altri vociferamenti su bipedi giallorosi corteggiati e in procinto di firmare per altre squadre: il fantasista Matteo Bracci (98) va a Cascina, l'attaccante Tito Marabese (93) é pressato dal San Marco Avenza ..infine il trequartista Gianni Riccobono (95) é gattonato dalle Badesse ...si fa prima ad elencare chi é rimasto.


10) PORTA ROMANA (FI-Urbe Metropolitana): …La serata al New Bibe del 3 luglio con la presentazione dei Neroarancio ha chiarito alcune delle domande a cui Calciocapace cercava risposta:

1) Lorenzo Taiti detto “Cavalletta” é resuscitato e farà ancora il presidente

2) paron Fiorini ha sempre più in pugno la situazione, niente si farà che lui non voglia, il suo unico interlocutore di fiducia sarà il diesse Niccolò Chiarelli

3) il capitano Santini, causa parto e nuova location lavorativa, effettivamente si é preso un anno di sabbatico ed é stato omaggiato con una goliardica pergamena.

4) il bipede Matteo Gori (95) lo scorso anno diviso fra Pratovecchio e Audax Rufina inizialmente blandito come un grande ritorno é stato ignorato e sarà usato per fare cassa

5) il bipede ex Grassina, Carlo Albero Caschetto, sarà il nuovo capitano

6) mister “Cranio Lucente” si é sforzato di rassicurare tutto e tutti promettendo un campionato meno ansioso di quello dello scorso anno ...durante l'intervista si guardava dietro le spalle per controllare che non ci fosse “Aquapanna” Fabio Guarducci a fargli le corna.


11) RIGNANESE (FI-Valdarno) …in settimana si é fatta chiarezza su due delle situazioni che erano in divenire: il ruolo di portiere e il regista Cioce:

Portiere: Non é stato possibile agganciare né Andrea Giusti (97, Sestese) passato al Galluzzo, né Emanuele Fenderico (99, San Donato) passato alla Colligiana, né Andrea Valoriani (97) in procinto di andare alla Sestese, né Tommaso Cappelli (91, Signa) che ha deciso di dedicarsi a fare l'allenaportieri, né Alberto Ciurli (96, Laurenziana) non disponibile agli allenamenti pomeridiani. ...Per cui paron Bettucci ha detto:“se si deve andare su qualcosa di non sicuro tanto vale dare fiducia al Lorenzo Ferrari (00) ..poi si vedrà”.

Centrocampista Organizzativo: lo scorso anno Cioce fece strabuzzare gli okki per come sapeva sviluppare la manovra ..la voglia di tenerlo sotto il Ponte Mediceo era tanta ma sia lui che il suo gemello Serinelli non se la sono sentita di stare un altro anno fuori dalla loro terra di origine, la Liguria, per cui anche in questo caso concordemente paron Bettucci e il diesse Bacconi hanno deciso di dare fiducia ai loro giovani: Giacomo Rotondi (00) di ritorno dal Dicomano dove si é ben distinto e Luca Spanu (00) lo scorso anno chiuso da un fenomenale Cioce., A questo punto la squadra pur non avendo acquisito niente di nuovo é praticamente fatta, si aspetta l'o.k. di Re Giorgio per avere un paio di attaccanti da far giocare insieme a Palay ...L'organico é molto giovane ma di buon livello tecnico ...si parte così ..se poi durante la stagione occorrerà invecchiare la squadra ..sarà fatto.


12) SANGIMIGNANO (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa): …Nel Triangolo delle Bermude, Cianciolo, Aiazzi, Vellini e Stazzoni sono sempre pronti a bere insieme l'amato Chianti e la superba Vernaccia ma non mancano di scambiarsi colpi bassi. Assistiamo a bomber Motti che va alle Badesse, Cicali Gianmarco che pur di fuggire da Bifini si promette subito al Mazzola ma viene convinto da Aiazzi a ritornare sotto le Torri, superbo il bluff di Ticci che sbandiera ai quattro venti che lo vuole lo Scandicci e invece dietro c'éa Cianciolo che tuffa anche da Vellini al quale sottrae il miglior fico del bigoncio Ciolli. In tutto questo bailame il diesse dei Turriti Aleandro Aiazzi sa ben portare il cappello e tutto sommato con poggio e buca ha fatto pari ...La new entry neroverde é il noto facitore di gioco Alessandro Bruni (93) purtroppo inciccito, ex Badesse e lo scorso anno con “Maghetto Forest” Molfese alla Chiantigiana, per la difesa matusalemme Meacci ex Grassina nonostante l'età era troppo costoso ed ha preferito la Sestese, si sta rimediato con Riccardo Marulli (96) ex Galluzzo ..si confida anche nelle quote di proprietà che hanno preso parte con assiduità al campionato di serie D: Alessio Calamassi ​(99, c, 35 gare), Tommaso Neri (00, d, 31 gare) e Vittorio Donati ​(00, ec, 35 gare). Restano da reperire alcuni 2001 e almeno un attaccante di provata capacità.


13) SIGNA (FI-Piana Fiorentina): ….le dichiarazioni di Enrico Cristiani il coach dei Canarini rilasciate ad Almanacco Calcio mi hanno fatto capire che la psiche dei mister non é di origine umana. A mio giudizio guardano troppo il calcio professionistico in TV e si nutrono delle stucchevoli e pedisseque dichiarazioni dei loro protagonisti altrimenti non sfornerebbero piaggerie a tutto tondo ...sentite:


Mi sono trovato ad allenare in un girone che conoscevo poco e mi sono davvero divertito ...ma come fai ad esserti divertito che a metà campionato eri a ridosso dei paly-off e nel girone di ritorno con flop ripetuti e incontrollati hai conquistato i play out con grande merito, per fortuna da miglior classificato nonostante che con il Pratovecchio hai sofferto le pene dell'inferno.


Voglio ringraziare la presidenza, i direttori Nunziati, Balestri e Ballerini, non mi hanno dato neanche il tempo di pensare, il giorno dopo la salvezza raggiunta ai play-out con la Castiglionese mi hanno confermato e non ho potuto dire di no. ...Mah!!! ...dopo quello che hai combinato variando formazioni su formazioni, moduli su moduli, facendo giocare invalidi con l'assegno di accompagnamento ...hanno avuto un bel coraggio ...certo quando si riesce a salvarsi dalla retrocessione all'ultimo tuffo la gioia é così grande che si scambia un fallimento totale per una vittoria.


i Boys Signa sono fantastici ci sono sempre stati vicino ...che siano stati vicino alla squadra non lo metto in dubbio ma più per merito dei rosticci e dei biglietti a ufo ...ma che siano fantastici non mi pare ..si tratta di una gruppo di matusa che scimmiotta quello che avviene negli stadi della serie A ...semplicemente perché alla domenica non saprebbero che altro fare


14) SINALUNGHESE (SI-Valdichiana Senese): …. Al Carlo Angeletti tiene banco il riallamamento in serie D e quante possibilità ci sono per agganciarlo ...si fanno conti e tabelle ..ci sono gli ottimisti e i pessimisti ..in sintesi la situazione al momento é questa. Scaduti i termini per la presentazione delle domande di ripescaggio si ha notizia che le squadre che hanno fatto richiesta sono 16, la Co.Vi.So esaminerà le richieste e renderà esplicito l'esito entro il 12 luglio. Per le bocciate é possibile presentare ricorso entro il 16 luglio che verrà esaminato entro il 29 luglio. Le graduatorie all'uopo saranno 3 (come sempre)

A) le perdenti play-off eccellenza: Pomezia, Gladiator Agropoli e Legnano

B) le perdenti play out di D: Sinalunghese, Tamai, Pavia, Castiadas, Legnago, Agnonese, Anagni.

C) Le retrocesse direttamente dalla serie D: Castelfidardo, Pomigliano, Barcellona Pozzo di Gotto, Rotonda, Viareggio

Come prima cosa saranno sviluppate le graduatorie di ogni singolo gruppo ... di seguito si procederà a stilare la graduatoria definitiva alternando una società del gruppo A e una de gruppo B fino ad esaurimento ...solo nel caso occorressero altri posti si integrerebbero con il gruppo C

Eupalla prevede una discreta possibilità per i Giuggioli mentre per i Carnevalai le speranze sono basse.

Sarà per questo che il mercato della Sinalunghese si é raffreddato ...c'é molta incertezza su quale tipologia di bipedi andare ad ingaggiare ...comunque fino alla prima decade di agosto la problematica ripescaggio non sarà chiara ...Avendo assistito a diversi casi simili consiglio a Tintura di munirsi intanto delle quote …. i matusa li lasci perdere ce ne sono anche troppi e ne arriveranno a bizzeffe.


15) TERRANUOVA-TRAIANA (AR-Valdarno): …c'era da aspettarselo che qualcuno dei tanti bipedi ingaggiati dal diesse Donello Resti ringambasse ...infatti l'acquisto più top, Vincenzo Iaquinandi (95), lo scorso anno alla Lastrigiana al momento della firma per il tesseramento 2019/20 ha iniziato a tergiversare chiedendo una pausa di riflessione ..un modo educato per dire al Terranuova non ci vengo più ...la decisione di Iaquinandi é relativa alla chiamata di Marco Ghizzani detto Togo suo allenatore nella passata stagione alla Lastra e adesso trasferito alla Colligiana ...Personalmente non biasimo Vincenzo perché i bipedi nel corso della stagione sportiva hanno potere contrattuale solo quando devono firmare la lista di trasferimento ...in tutte le altre situazioni posto in squadra, rimborso spese, infortuni sono alla mercé delle società ..certo sarebbe meglio non essere fedifraghi ..però come si dice: una volta corre il cane una volta corre la lepre.. Tutto sommato alla piccia tecnica Resti-Becattini é andata bene ...non capisco perché Francini non ha seguito Iaquinandi …..i casi sono due o il regista è veramente bollito oppure ha preso un surplus di rimborso. ...comunque non disperate, Iaquinandi può essere sostituito egregiamente da Tenti ….Il Calciomercato Biancorosso é alle battute finali si aspetta l'ufficializzazione delle quote 99-00 Francesco Ferrucci (99, dc)  e Marco Meazzini (00, ec) entrambi del Montevarchi e di Diego Chioccioli '00, ec) ex Sinalunghese ma di proprietà dell'Arezzo; Gli ultimi tasselli dovranno giocoforza essere le quote 01-02 da reperire nei settori giovanili di Sangio e Aquila.


16) VALDARNO (FI-Valdarno): ...il diesse Antonio Mazzuoli detto “Mazzolino” in una recente intervista rilasciata al quotidiano la Nazione si dichiara molto soddisfatto del lavoro fatto nell'allestimento dell'organico a cominciare dal cambio del mister con un vero professionista, tal Benesperi ...per quanto riguarda i bipedi sostiene che le cessioni sono state integrate con elementi di provato valore, il tutto darà nuovo impulso e sarà in grado di migliorare il 6° posto dello scorso anno ... ...Mi permetto di dissentire da tali asserzioni anche se ..."contento Lui contenti tutti" ..Il calcio é strano ma le incognite e le scommesse di Mazzolino sono molteplici a cominciare proprio dal mister denominato o denominatosi "Maestro della Tecnica" ..dubito che bestiacce come Bega e Bastianelli vogliano migliorare il loro palleggio o sottoporsi a schemi di gioco avveniristici ..il Calciodinoialtri non é palla lunga e pedalare ma neanche stralune da attuare con pochi allenamenti fatti nel tardo pomeriggio. Se poi guardo l'organico fra i nuovi arrivati non colgo nessun bipede degno della categoria ...speriamo negli ultimi colpetti che dovrebbero riguardare una punta di movimento e il parco quote 01-02.


17) ZENITH AUDAX (PO-Piana Pratese): …..La voglia di autocelebrazione ma pure quella di levarsi qualche sassolino dalle scarpe ha contagiato anche il presidente Carmine Valentini tanto che per il decennale della rifondazione della società ha stilato di proprio pugno la seguente pergamena:


La storia della Zenith inizia il 1 luglio 2010. Ci apprestiamo ad iniziare il 10° anno, gli obbiettivi da perseguire sono ancora tanti. Per conoscere il nostro futuro é importante ricordarsi della strada che abbiamo percorso, delle responsabilità che ci siamo presi e della Società che abbiamo costruito.

Molte le scelte che abbiamo condiviso mentre altre sono state combattute ma in ogni caso portate avanti con compattezza, sempre tutti uniti, nel bene e nel male. Talvolta ci siamo rammaricati per non aver raggiunto i consensi sperati, é difficile destare simpatia, il più delle volte domina l'invidia e il risentimento ....ammirazione e stima é più facile che giungano dall'esterno.

Abbiamo realizzato importanti progetti sia di natura sportiva che di opere per la città all'interno dell'impianto Bruno Chiavacci. Abbiamo conquistato il campionato di Eccellenza che ci apprestiamo a disputare per la 4^ stagione consecutiva con l'obbiettivo di ottenere rapidamente una tranquilla salvezza, ci aspettiamo un'ulteriore crescita della scuola calcio e la conferma delle categorie giovanili. Inoltre, essendo in pausa con gli interventi strutturali che abbiamo sempre cercato di privilegiare su altre spese facendo grossi sacrifici ci aspettiamo la realizzazione di un nuovo blocco spogliatoi da parte dell'Amministrazione Comunale, garantito da tempo, dal quale non possiamo più prescindere.

La Zenith oggi é la prima realtà pallonara dilettantistica della città e tra le migliori e più grandi della Toscana come numero di tesserati e vorrà continuare ad esserlo per molti anni ancora.

Puntiamo sempre a raggiungere i nostri obbiettivi nel rispetto del nostro motto: “La vittoria é del forte che ha fede”. Buon decimo anno a tutti.


Perché una lettera-editto così? ...con sentiti richiami alla comunità Laniera per la poca attenzione mostrata al lavoro fatto e con un imperioso richiamo al rieletto sindaco Biffoni sull'impiantistica promessa al Chiavacci ...non sarà perché si é gelosi del Prato di Toccafondi che sta rialzando la testa con il consenso del Primo Cittadino???


APPENDICE

Calciocapace e Dintorni: ….FILO DIRETTO ...a 13 anni di distanza dalla sua apparizione tutti Voi, ammiratori e detrattori, non potete che riconoscere a Calciocapace l'estrema coerenza con le linee giuda programmatiche, ...una rigorosa puntualità nell'estensione dei post e un'assoluta imparzialità ...Calciocapace ama tutta la Categoria Regina, indistintamente, dai valorosi ai pusillanimi. In molti si chiedono perché Calciocapace ha sempre un pozzo di notizie da divulgare ..semplice ha un notevole numero di collaboratori selezionati e sicuri che lo ragguagliano direttamente dai vari siti della Categoria Regina sui fatti che ivi giornalmente avvengono ma anche sulle intenzioni dei dirigenti sugli intenti del loro futuro prossimo venturo ...ecco perché ardite ipotesi talora si tramutano in realtà dando a Calciocapace l'aureola del veggente ...Solo per farvi capire quale sia la sintonia con i tanti nick che volontariamente scambiano comunicazioni e informazioni via Web sull'eccellenza ecco alcune estrapolazioni da messaggistica delle ultime ore:


Casentino ...Buongiorno amico CC, non esiste Calciodinoialtri senza Calciocapace, è come parlare di Gastronomia in tv e non sentire l'opinione di Barbieri


Esperto …..Caro Calciocapace, è un po' che non ci si sente. È sempre un vero piacere leggerti. Sono stato un po' troppo logorroico ma era un pezzetto che non scrivevo. Ci si sente dopo la metà di giugno. Vado un po' al caldo, perché il mese di maggio è stato decisamente devastante per me.


Ad Ovest di Paperino Buongiorno amico mio, con piacere di comunicherò tutte le info della mia zona...


Valdarno Carissimo CC è un piacere risentirti ....Come sempre le tue disamine mi sembrano azzeccate. Non conosco molto bene le situazioni delle squadre, ma ti prometto che mi informerò.


Chiana... a Castiglioni sperano sul ripescaggio... pensano che ci sia un regolamento federale che ti impedisce di retrocedere l'anno del centenario... hanno bruciato un sacco di pescioloni e tre allenatori, forse sono stati la delusione più grande della stagione!


Giù per là ... per quanto mi riguarda.. vengo da una retrocessione.. ed è dura che ritrovi squadra.. Bisogna essere onesti


Maltiberino ….Ciao CC come stai??.... Spero bene.. ho un po' staccato la spina sul mercato.. Ma ho letto molto volentieri quello che hai scritto: menomale che ci sei te.


Cittadino.....Caro CC scusa il ritardo ma per problemi di lavoro solo ora riesco a risponderti.
Ho appena finito di leggere il Vangelo secondo CC e come sempre niente da obbiettare


New Bibe ...buongiorno CC ...l'hai vista la notizia?.......sei sempre il N. 1


Piana...quando vengo a capo di informazioni ti informo


PesaElsa .... Buongiorno, non sono così informato sui fatti valdelsani, se so qualcosa (ma te sei più informato di me) te lo farò presente . Ciao a presto


Laniero: ...ti dico cosa so ...ma non ti ho scritto niente!



Bizzarrie: ...ENRICO CRISTIANI detto “Animalunga” .. il mister é un lungagnone, nato nel 1981, quindi ha 38 anni. É stato confermato alla conduzione dei Canarini nonostante abbia rischiato la retrocessione in Promozione con la salvezza giunta solo a pochi minuti dalla fine nella rocambolesca gara play-out con la Castiglionese. Sarebbe un giovane mister ma in realtà é un vecchio perché la sua carriera é iniziata ben 18 anni fa ..questo il suo curriculun:..già a 19 anni pur essendo un giocatore del Staffoli (PI) allenava i pulcini, successivamente ha guidato i giovanissimi del Fucecchio. Nel 2010/11 c'é il passaggio a conducator delle prime squadre, gli viene assegnata la panca della Spas seconda squadra del paese di Staffoli e la conduce in Seconda Categoria. Nel 2011-12 si trasferisce al GS Staffoli in Prima Categoria, dove vi soggiorna per 4 anni, al terzo c'é exploit, giunge secondo dopo il Vernio ..quell'anno il'10.1.2015 insieme ai miei compari, il Gatto, La Volpe e Capodiaoli ebbi l'occasione di vederlo all'opera nella gara interna con il Vernio 0-0, conquistò il diritto ai play-off e nella finalissima “interrgironi” disputata al “Bui” di San Giuliano Terme contro il Bozzano conquistò la Promozione, l'anno successivo la mantenne arrivando 8°. nel 2016-17 decise di cambiare registro accettando la Berretti del Tuttocuoio. Nel 2017-18 si trasferì alla guida della Juniores Nazionale del Ponsacco con la quale si classifico fra i primi. Cristiani nelle sue esperienze nei settori giovanili di livello da molti addetti era definito pieno di entusiasmo, con una gran voglia di fare e ottima predisposizione ad insegnare calcio, dal lato tecnico gli schemi di gioco non erano in funzione dei giocatori ma finalizzati a sfruttare le qualità del materiale messogli a disposizione. Tanto clamore lo portò nella stagione 2018/19 ad essere attenzionato dal Gambassi ma quando sembrava fatta la “Bandiera Signese” Samuele Balestri anche lui nello staff del Ponsacco lo segnalò ai Canarini e detto fatto approdò in riva al Bisenzio per la gioia di Peo.

Il primo anno di Signa é stata una gran passione ...probabilmente era troppo carico ...e il troppo stroppia ...spero che si sia reso conto quanto é difficile la Categoria Regina sia per ciò riguarda la gestione del gruppo che per la qualità degli avversari. Vi segnalo alcune anomalie imperdonabili delle quali é stato autore: ..fin dalla prima gara di Coppa Italia, il derby con i cugini serpenti giocato alla Guardiana, si mise in mostra per un eccesso di adrenalina, si fece buttare fuori sul secondo gol realizzato dalla sua squadra perché entrò in campo ad apostrofare sguaiatamente gli avversari....mi sembrò un big vulnus ma forse si era trattato di un momento di esaltazione non ripetibile.

Sinceramente pensavo che i Canarini potevano essere la sorpresa del campionato ..e invece no!!! ...già nelle prime fortunate gare c'era qualcosa che non andava ...questo ciò che mi teletrasmetteva la mia Collaboratrice “Gatta Mammona” dal trogolo della Nave: Il Signa visto a Castiglioni può fare un campionato tranquillo ma niente più, ottimi in difesa, ma tutto troppo facile con le deboli punte viola, discreti a centrocampo, nulli in attacco, cancellati totalmente dai due centrali Viola. Lo steso faceva “Brina Bau Bau” dallo stadio dei Pini: il Signa mi è sembrato lo stesso Signa degli anni passati.. squadra quadrata, sempre i soliti bipedi di cui si sa morte e miracoli... un po' di culo nel trovare la vittoria...Quando venne il momento di affrontare le prime della classe il mister prese delle sonore batocchiature e anche giornate di squalifica accompagnato da un comportamento sopra le righe tenuto nei confronti di mister Bifini prima dell'inizio della gara ...ma questo mi parve il meno ...mi preoccupava di più vedere i bipedini da lui portati al seguito sempre in campo ..insomma il gruppo storico di Peo c'era tutto ma il mister lo stava disarticolando ..era evidente che il foco cova sotto la cenere. …la serie dei risultati negativi non accennava a terminare neanche quando la Ghiaccia si avvicinava alla fine riusci a chiudersi nel freezer. Nelle ultime giornate a mister Animalunga non restò altro che difendere la posizione play-out da miglior classificata. Certo, trattasi di un allenatore ambizioso o meglio altezzoso se ne sbatte delle apparenze e va per la sua strada, spesso colloca in panchina diversi Canarini storici per far largo a ben 5 quote nella formazione titolare ...una delle principali regole non solo della Categoria Regina ma del Calciodinoialtri in generale riguarda i giocatori esperti, o li fai sentire titolari oppure e meglio cederli prima che inizi il campionato perché se non giocano tramano. Perché spesso Cristiani é venuto meno alle ferree regole della Categoria Regina?? …. forse crede di gestire una prima squadra a “bucaentra” come in uso nel settore giovanile ..o vede molti scheletri nel suo armadio ...o non si fida delle nonne papere ..o é così convinto che i giovani siano migliori dei matusa per cui li tiene in panca. Adesso capisco le parole di Peo quando gli chiedevo “ma che ve ne fate di un mister che si crede già a San Siro?” ...“non é roba mia” rispondeva Peo.


Visto 628 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare