8. Eccellenza Calciomercato: “Luglio che bene che ti Voglio”

5 Luglio 2017


Copertina: RIQUALIFICARE LA CATEGORIA REGINA ...Riprendiamo dal vuoto incolmabile che ha lasciato il presidente Fabio Bresci ed esaminiamo il messaggio che Federica la Mano Amica aveva reso pubblico al Presidente del CRT ed a tutte le società di Eccellenza ..Calciocapace ha avuto modo di sbirciarlo e grossomodo ha visto in esso raccolti alcuni punti del suo dire che vi enuncio:


1) Trovare un forma di sponsorizzazione al campionato e quindi un nome all'Eccellenza es... “Eccellenza Calciocapace”. Una sovvenzione siffatta potrebbe far accrescere gli introiti da dividere fra le società partecipanti in parti uguali


2) Le gare dovranno iniziare alle 14.30 con l'ora solare e alle 15 con l'ora legale ...basta con le partite spaccapomeriggio ...dovrà essere possibile anticipare una gara al sabato, una la domenica mattina e una posticipata alle 18 della domenica.


3) la formazione dei gironi dovrà essere fatta per sorteggio visto che al massimo in 2 ore si va da un capo all'altro della Toscana ...occorre incontrare e confrontarsi con nuove realtà ..ora come ora per salvaguardare due derbucci viene meno l'amalgama dell'intera Categoria Regina


4) allargare la griglia play-off e play-out sul modello della Serie B e della Lega Pro in modo che tutte le gare siano significative fino all'ultima giornata in modo che se l'illecito é consumato sia illecito vero e non accordo di convenienza trasformando le gare in meri allenamenti.


5) munire ogni campo sportivo di raccattapalle o in subordine modificare la regola che vuole che i palloni stiano nella panchina della squadra di casa ..é uno spettacolo indecente vedere tesserati nascondere il cuoio


Una discussione ad hoc con tutte le società interessate sui suddetti punti qualificanti dovrebbe tenersi nel mese di luglio previo un incontro presieduto dal presidente del CRT Paolo Mangini ..capisco che è tardi per modifiche in corso d'opera ma parlane farebbe bene, in questa prima fase sarebbe utile una commissione di studio che avanzasse al più presto una proposta da mettere ai voti.



1) AGLIANESE (PT-Piana Pistoiese) …. La squadra é stata fatta ..rimangono da colmare solo poche caselle ….il diesse Fabio Ciatti detto il Cannavaro dell'UISP enuncia: "Ci siamo mossi per tempo - dice il direttore sportivo Fabio Ciatti - prendendo giocatori importanti per la categoria, oltre a confermare buona parte dello zoccolo duro della squadra che ha vinto i campionati di 1° Categoria e Promozione. Adesso mancano due quote ed un attaccante di categoria per chiudere definitivamente il nostro calcio-mercato". ….dal Pisa arriverà un 1999, ma il suo nome verrà ufficializzato solo a metà luglio.


Definito anche lo staff al fianco del neo tecnico: il suo vice sarà Stefano Pardini, il preparatore dei portieri Alessio Viviani e il preparatore atletico Matteo Melani

La società neroverde si radunerà allo stadio "Bellucci" il 9 agosto con la preparazione che andrà avanti con 10 giorni di doppie sedute.

La squadra Juniores che ha vinto il campionato provinciale punta a vincere il suo girone regionale per entrare fra due anni nella categoria élite come allenatore é stato riconfermato l'ex calciatore di Pescara, Reggina e Rignanese, Luca Tognozzi che sarà affiancato da Piero Morini e Nicola Tesi in qualità di preparatore atletico.


2) ANTELLA (FI-Firenze Sud) …c'é elettricità nell'aria ..intanto é stato giustificata l'inopinata cessione alla Rignanese del guizzante esterno alto Gianluca Castiglione (91) giudicandola un vanto per aver avuto l'onore di far approdare in serie D un proprio tesserato ..contenti loro contenti tutti ...anche a toccare Emiliano Din Don Dan (82) si sente la scossa, un acquisto dato per fatto che torna fortunosamente in alto mare grazie al diesse Mefisto che lo vuole alla Rondinella. La questione portiere é diventata una barzelletta, quota non quota ..intanto il numerouno storico Magnellone gongola ed é stato riconfermato a furor di compagni di squadra ..più incerto l'ingaggio di un allenaportieri di qualità dopo che Danilo Bianchi non si é reso disponibile preso dalle nebbie dell'amore  ...a giudicare distrattamente sembrano minusvalenze ma nella Categoria Regina sono i dettagli che qualificano

L'eccellenza é una brutta bestia ...a mente fredda fa paura ma poi quando ci sei e ne sei coinvolto si riesce a trovare positività anche in cose e situazioni che dovrebbero far pensare ..vediamo:


a) Le strutture sportive certamente saranno a norma ma confrontate allo standard categoria ti fanno sentire già ultimo in classifica ...si dovrebbe fare un restyling con la miglioria degli spogliatoi e la costituzione di una medicheria ...la tribuna è assai datata avrebbe bisogno di una rinfrescatina ..il rettangolo verde nonostante le amorevoli cure degli "Old gardern biancolesti" é più di là che di qua


b) La dirigenza pare aver trovato qualche risorsa aggiuntiva, si parla di uno sponsorao più generoso e di una ritrovata e fattiva collaborazione con il locale CRC  nella gestione della splendida Pizzeria


c) Sulla squadra che verrà mi pare che si confidi troppo su una serie infinita di scommesse ...giocatori idonei alla categoria praticamente nessuno ...


portieri: Magnelli (confermato ma mai stimato quanto occorre per far bene) e uno altro in quota che doveva essere Tommaso Cantini (98) in arrivo dalla Lanciotto, ora sta prendendo quota la candidatura di Mencaroni (99) ex Zenith Audax.


Esterni bassi tre mancini Rossi (96, confermato) é il figlio del presidente, Falsini (98, nuovo) ex Pontassieve e Dolfi (94, confermato), molto bravo, sacrificato per anni da gerarchie assurde, può giocare anche fuori piede, lo scorso anno subì un grave incidente stradale dal quale si é ben ripreso ..ahh! ..dimenticavo ci sono anche alcuni dx ma tutti con la qualifica di riserva Manetti (98, confermato) e Mignani (95, confermato).


Difensori centrali: Banoi (85, confermato), erano 6 anni che non giocava un campionato FIGC ..é vero la palla gli cade sempre nei pressi ma va presa, Lovari (91, nuovo) una padella a partita é assicurata se non prendi gol ha giocato bene, il terzo dovrebbe essere Berti (96, confermato) un po' lento ...come peraltro il quarto, Grattarola (98, confermato)


Centrocampisti: della passata stagione sono stati confermati Galli (82) é il nonno della truppa, tutto sommato se saputo impiegare può essere una risorsa, Merciai  (90) è l'enfant du pays prima di lui della stessa dinastia ci sono stati il papà e lo zio che non hanno completato la maturazione ..speriamo che dirazzi, la quota Rontini (99) che tutti lo ritengono il sol dell'avvenire ...speriamo ...solitamente la quota che fa bene la prima stagione nella seconda ha il rigetto perché un po' perde l'umiltà iniziando a sognare quello che non deve ..e un po' perché é sempre stato così ... però che se il nino dovesse battere in testa é pronto Fratoni (99) trattore della juniores sul quale il mister scommette ad okki chiusi. Ai sopramenzionati dovrebbe aggiungersi Din Don Dan (82, nuovo) ..giocatore navigato, furbetto ma soprattutto di difficilissima gestione ...é un centrocampista? ... un attaccante? ...Chi lo sa lo dica!!!! ... ma di sicuro con lui in campo é un'impresa giocare con tre attaccanti come vorrebbe fare mister Ciounfegato.


Attaccanti: ce ne sono di diversa natura ma manca una prima punta ... esterni alti come Matteo Mazzoni (93) di ritorno dalla Rufina bravo sui calci da fermo e poco altro, Bargelli (88) anche lui di ritorno dal Porta Romana dove ha fallito alla grande mostrando di non avere il passo della categoria e di essere allergico all'area di rigore ..inoltre sul "barzo biancoceleste" già riecheggia la storica frase "i cavalli di ritorno un son boni" ...su tutti si staglia Tacconi (92, confermato) nel corso degli anni da aitante percussore si é trasformato in attaccante di raccordo ma che ancora non ha imparato a ben distribuire le energie ..credo comunque che sia il miglior fico del bigoncio insieme a Martis (99) promosso dalla juniores regionale dove ha dimostrato di avere doti interessantissime, speriamo che il mister lo tenga in considerazione.


Allenatore: Stefano Alari detto "Ciounfegato" é esperto, ha già fatto la Categoria Regina ma dovrebbe ricordarsi che sia a Vicchio che a Firenze Ovest il suo tipo di gioco, palle lunghe a scavalcare il centrocampo, ha dato buoni risultati in trasferta mai ha pagato fra le mura amiche.. fra Eccellenza e Promozione bisogna saper distinguere.



3) BADESSE (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa) …..Anche quest’anno la Società organizza una delle sagre più frequentate della zona, la “35° SAGRA DEL PESCE”. ..Evidentemente il Diesse Francesco Stazzoni si é lasciato un  po' troppo prendere da tale evento altrimenti non si capisce come un tal lupo di mare si faccia scappare dalla ripaiola tutti i migliori pesci biancazzurri ..é ufficiale la scarpa d'Oro senese 2017 o se preferite il Robben delle Crete Andrea Pecchi é ormai un ex avendo accettato l'offerta del diesse del Monte dei Lecci tal Maura...non resta che sperare che con quest'ultima asportazione le emorragie abbiano fine.



4) BALDACCIO (AR-Maltiberina) … é noto che il diesse Alessandro Bruni detto “Panino” aspetti oltre ogni tempo limite per effettuare ingaggi per completare la rosa da mettere a disposizione di mister Nontransigo ...ma quest'anno dopo gli eclatanti risultati conseguiti mi aspettavo che insieme alla conferma di mister Benedetti ci fosse all'unisono almeno l'ingaggio di un “pezzone” ..invece No!!! ...si continua nel solco del consolidato trend che per adesso prevede solo molte riconferme...vediamo lo stato dell'arte ad oggi


STAFF TECNICO
Allenatore: Andrea Benedetti (confermato) detto “Nontransigo”
Diesse: Alessandro Bruni (autoconfermato) detto “Panino”
Preparatore Atletico: Properzio Faraglia (confermato) detto “Cino”
Preparatore Portieri: Bruno Sandali (confermato) detto il "Gobbo di Notre Dame"


BIPEDI CONFERMATI

Portieri: Matteo Giovagnoli (82) 
Difensori esterni bassi: Alessio Aquilini (96), 
Difensori centrali: Marco Rosati (89), Daniele Angiolucci (93), Jacopo Poponcini (94)
Centrocampisti incontristi: Stefano Bruni (85),

Centrocampisti cursori: Tommaso Ricci (98), 
Attaccanti di movimento: Michael Quadroni (79), Niccolò D’Urso (96)
Bomber: Nicola Terzi (91)


BIPEDI IN STAND BY: Cosimo Guerri (98, p), Italo Musliu (88, eb), Lorenzo Guerri (97, ebsx), Niccolò Rinaldini (98, cc), Tommaso Tizzi (98, c), Luigi Castellone (97, tsx), Jody Zurli (94, c), Lorenzo Bonci (97, pm), Tommaso Rossi (97, pm).


BIPEDI IN PARTENZA: la punta di movimento David Ruggeri (91)  va alla Virtus Sangiustino, Eccellenza Umbra e anche il fine dicitore brasiliano Luigi Rafael Andreoli (89) nonostante qualche buona giocata non ha convinto appieno, il centrocampista Federico Massaccesi (93) ingaggiato per ampliare l'organico in previsione della fase finale di coppa Italia é risultato affetto da acciacchi vari.


BIPEDI CON CUI SI CINGUETTA: non è stato ancora effettuato alcun movimento in entrata, ma l’obiettivo é potenziare il parco quote, il centrocampista ex Aquila Francesco Sorbini (83) ma ha  preso la via di Pratovecchio.


5) BUCINESE (Alto Valdarno)..... In Valdambra l'afa opprimente di fine luglio é stata spazzata via dei primi temporali ...solo pochi giorni fa si sentivano questi discorsi


Colonna del CrilloCaro amico Calciocapace sembra che come sempre ne sai più te dei bucinesi ...qui si passa da momenti di sconforto a momenti di euforia ...da allestire una squadra che punti alla D, ad allestire un gruppo che retroceda con dignità. Al momento nessuno si sbilancia ..di allenatori ne sono stati interpellati almeno una decina ...non credo che Cocollini accetti in questa situazione precaria e poco chiara.

Testa Pensante: A Bucine il nodo è il Presidente, un gruppo di imprenditori locali in grado di ripartire c'è, ma fanno fatica a trovare il Presidente e questo blocca ancora il discorso tecnico, sicura la partenza di tutti i Big, per il Mister si fa il nome di qualche scommessa proveniente dalle categorie inferiori, ma è tutto in stand by.

Gironzo Valdarneseci ha lasciato anche il generoso e bravo centrocampista Stefano Sottili (91) per Pontassieve e l'esterno basso sx Francesco Testi (98) anche lui sensibile al richiamo di Zampa di Velluto.

Oggi invece con le temperature ritornate a valori più consoni all'essere umano i tifosi e simpatizzanti Verdearancio all'unisono dicono: abbiamo capito il messaggio di Calciocapace ... per i nostri colori é l'anno della rifondazione ..non più un padre padrone alla guida del sodalizio ma uno di NOI ...infatti il presidente sarà il pittore Brunetto Lodi che aveva ricoperto la carica già in passato, mentre il DG sarà ancora Mario Baldi. ...adesso per completare l'organigramma manca solo il diesse il quale penserà a reperire il mister che dovrebbe essere già stato scelto nella persona di Emiliano Vinerbi già operativo ad Alberolo e Torrita ed insieme procedere alla costituzione della rosa della Prima Squadra. ..e Voilà!!!


6) CASTELFIORENTINO (FI-Valdelsa) ….siamo fermi ai pourparler ..l'unica trattativa che può avere buon esito al momento é sempre la solita ovvero quella dell'attaccante obsoleto Alessio Mordagà (83) ..ma mister Massimiliano Giglioli insieme al diesse Paolo Cioni non disperano e attendono i saldi di mercato.



7) CASTIGLIONESE (AR-Valdichiana) ... Castiglioni ha risolto le beghe interne, pochi Dirigenti mandano avanti il vapore, i rumors di grandi sponsor per ora non sono confermati, il carattere di Dedo è quello che é ....sono partiti il preparatore dei portieri Letti, dopo 4 anni, sostituito da Chiodini, alla prima esperienza, i bipedi Lucatti e Biscaro Parrini, al 90% anche Giuliacci, hanno provato fino alla fine a portare Monaci, tentato con Sorbini, parlato con Braccalenti, pareva che avessero chiuso, con i”Toro Scatenato” Terzi invece Panino é riuscito a trattenerlo alla Baldaccio, interrotti i cinguettamenti con Renai ...Per il resto sarà confermato il blocco della passata stagione. 



8) FORTIS JUVENTUS (FI-Mugello) …il nome dell'attaccante della costa Tirrenica che mister Grattaevinci e il presidente Borselli avevano tenuto celato é quello di Manuel Iarrusso (87) lo scorso anno in forza allo Scandicci e che dopo poche giornate fu vittima di un grave infortunio che lo ha tenuto lontano dal rettangolo verde per il resto della stagione. Si tratta di un attaccante assai rapido che svaria su tutti i fonti del reparto offensivo ed oltre a segnare qualche rete é in grado di aprire sostanziosi varchi per la prima punta Elia Guidotti. L'offerta fatta ad Iarrusso pare sia sostanziosa, il bipede ne é rimasto lusingato e sarebbe propenso ad accettarla...comunque si é preso una pausa di riflessione …

Dopo la dismissione di Giovanni Mazzoni (83, a), Lorenzo Costa (92, a), Cosimo Marchi (97, d), Alex Giovanniello (93, p), Giulio Scarpelli (97, p), Enrico Pelagatti (96, ebsx), Lorenzo Betti (97, a) anche le due quote titolari, il fantasista Lapo Innocenti (98) e il centrocampista Francesco Fedele (98) che lo scorso anno si sono messe in evidenza e che per adesso hanno fatto ritorno a Scandicci e da lì sembrano intenzionate a trasferirsi al Sagginale di mister “Tidounalabbraca” Fabrizio Polloni.


9) GAMBASSI (FI-Valdelsa)...il neo diesse Francesco Bianchini ha ben lavorato ed é riuscito a recuperare il SI di due bipedi del San Donato che avevano ringambato cedendo alle lusinghe di “Sigaraccio” Giuseppe Cianciolo direttore generale del Sangimignano ..si tratta del piccolo e scattante esterno Francesco Lotti (97) e del fisicoso puntero dai piedi a patata Giulio Lumachi (97) entrambi con 9 presenze la scorsa stagione in serie D, il secondo anche 2 gol ..contemporaneamente é stato ingaggiato dalla Colligiana il difensore centrale Federico Rosati (99), ci sono poi trattative ben avviate per due bipedi fra i migliori presenti nella rosa 2016/17 del San Miniato Basso, il trequartista-attaccante Emirald Kodraziu (92) su cui interagiscono anche Forcoli e Lastrigiana e il difensore centrale di gran livello, il livornese Alessio Signorini (88) conteso anche dal Forcoli ...purtroppo l'ex diesse Marco Manganiello detto il “Gigante Buono” ora al Porta Romana sta meditando una altro colpo, pare abbia convinto il centrocampista offensivo Gianni Riccobono (95), ben 14 gol la passata stagione a seguirlo al New Bibe. 



10) GRASSINA (FI- Firenze Sud) …paron “Zetati”, il presidente “Immarcescibile” e pochi altri sono stati sorpresi dalla piccia Giropalla-Capogrosso ..non avrei mai creduto che l'esperta dirigenza dei Granocchi fosse appesa alle ubbie dei propri tecnici ...quando ad inizio del girone di ritorno il Grassina iniziò a battere in testa e cominciarono a fioccare alcune sconfitte venne dato la colpa al brutto tempo che aveva reso gibboso l'Abebe Bikila, i tre soli allenamenti settimanali vennero ritenuti insufficienti ...non solo, si cominciò a parlare di un mister perturbato da stress, lavoro, famiglia e calcio, tre pratiche piuttosto inconciliabili per un perfezionista come Rocchini ...e tutti a dire poverino ..tutti al suo capezzale ..Dirigenti, Capogrosso e relativi Staffieri ...Calciocapace osservava e scuoteva la capa ...verso la fine di marzo venne notizia che Capogrosso era stato attenzionato dalla nuova dirigenza della Sangiovannese per assumere la carica di Direttore Generale …ci pensò fra il sì e il no non più di dieci minuti anche se in cuor suo aveva già accettato ma si mostrò magnanimo ..nel comunicare la notizia a Zetati dette comunque piena disponibilità fino al termine della stagione compreso l'impegno di imbastire la squadra per il futuro ..ahi!! .. disse Calciocapece: “c'é del marcio in Danimarca” ...allo stesso tempo Giropalla tergiversava per la riconferma ..in linea di massima era un sì ma pose delle condizioni ...quando fra un mese ci metteremo al tavolo per definire, se non c'é un perfetto campo d'allenamento ..se non si fanno 4 allenamenti possibilmente di giorno ...se alcuni bipedi in rosa non di mio gusto saranno sempre in essere mi riservo di lasciare il posto libero” Calciocapace esclamò: “Oh!!! Cazzo!! ..il maldipancia aumenta” ..Finì il campionato con il play-off perso onorevolmente con la Zenith ..finì il torneo Juniores con la squadra arrivata alla pole finale nazionale estromessa dalle semifinali solo dalla sfortuna e dal malefico fondo dell'Abebe Bikila ..intanto si faceva le ossa il nuovo diessino Niccolò Nenci detto “In do Coio Coio”, subito ridetto dalla vox populi al di là del Poggio “Settecervelli”, scoperto in piazza Umberto da Capogrosso fra la pasticceria Cappelli e il bar Trentuno ...in men che non si dica la campagna acquisti decollò ...via tutte le nonne papere obsolete o starnazzanti ...annunciati tre acquisti di spessore, Alderighi, Baccini e Scoscini, prelevato uno stuolo di bipedini di primordine dalle migliori compagini di lega giovanile. Sembrava tutto o.k e tutti a dire “Calciocapace é un demente”...ma nella prima decade di giugno scoppia la bomba, Rocchini annuncia che potrebbe scendere a Benevento come secondo del suo amico Baroni, solo pochi giorni dopo conclude positivamente la trattativa con gli Irpini, contemporaneamente Capogrosso si trasferisce armi e bagagli al Marzocco ...e bay bay Zetati … Succede che il Grassina, una delle prime società ad operare sul mercato si trova non a ripartire da capo ma in netto stand by ..logicamente il neomister Castoro anche se era stato allertato ha idee differenti dal suo predecessore ..inoltre alcuni bipedi arrivati con Giropalla hanno storto il naso, Scoscini ringamba e alcuni contatti per i centrocampisti attenzionati sono vanno falliti ...ecco che i Granocchi si trovano ad essere indietro nel mercato e con modeste alternative ...non solo ma oltre al danno si aggiunge anche la beffa ...il vituperato Scoscini prende la via di Sangiovanni alla corte di Capogrosso ...Capogrosso rinominato in Valdarno “Piovra” ha giocato abilmente su più tavoli ..reggendo la panca a Giropalla e al calciomercato operando per il Grassina ha contemporaneamente e giustamente tenuto una finestra aperta per il Marzocco ...Calciocapace tale miscellanea l'aveva annusata molti mesi fa tanto che avrebbe preso la granata e filù filù ... Zetati invece ha perfino ringraziato la piccia tecnica della professionalità mostrata e ritiene un fiore all'occhiello che sì bravi tecnici siano passati da Grassina prima di approdare in categorie superiori ...i casi sono due o é un ingenuo oppure come ritengo un gran signore e un furbo perché é stato lui che ha dato l'o.k al passaggio di Scoscini alla Sangio in cambio ha fatto impegnare Capogrosso alla ricerca di un centrocampista e di un centrale difensivo di provato valore ......Per me Capogrosso e Zetati sono stati corretti salvaguardando ognuno i propri interessi ...la colpa maggiore in questa vicenda ce l'hanno i Consigliori di Zetati che non l'hanno avvertito di quello che si stava sviluppando ...oddio qualcosa hanno cercato di suggerigli ma non nella maniera brutale che occorre per interrompere un'ipnosi ...come in tutte le vicende c'è chi ci guadagna e chi ci rimette ...per Calciocapace i Consigliori sono tutti perdenti perché hanno abbondato in opportunismo nei vari ruoli che occupano. Mister Castoro dovrebbe marciare per la propria via senza farsi influenzare da tizio e caio e come prima cosa chiedere la messa in mobilità di tutti i precedenti staffieri ..Al momento l'unico che gli può dare dei suggerimenti utili, onesti e disinteressati, incredibile ma vero, é Calciocapace ..tutti gli altri son succubi delle proprie simpatie e antipatie.

Per le notizie spicciole di mercato Eupalla ci dice: l'attaccante palla avanti Duccio Guerrini (95) passa al Pontassieve ...si voleva prendere il difensore Rocco Visibelli (92) lo scorso anno a Scandicci ma fra le parti c'é troppa distanza di pescioloni ... richiesta la conferma del prestito allo Scandicci della “mosca Tze tze” Duccio Berti (98) ...a buon punto la trattativa con l'attaccante Lorenzo Bellini (99) della Lastrigiana. Per i ruoli cardini si sussurra che Capogrosso abbia suggerito e si stia adoperando per l'ingaggio dei centrocampisti cursori Lorenzo Ammannati (93) e Giulio Mazzanti (92) in disbrigo con Scandicci e Valdarno e per il difensore centrale Gianluca Nocentini (78) ex Sangio che al Terra di Conquista avrebbe possibilità di allenamenti più leggeri rispetto al Fedini. ..due bipedi di buon livello dati per presi dalla Cattolica Virtus hanno fatto dietrofront, il difensore Graziani (00) opta per la Rignanese e il talentuoso esterno Frascadore (00) ambisce a categorie più elevate.


11) JOLLY MONTEMURLO (PO-Piana Pratese) … messa la parola fine alla stagione 2016/17 con la conclusione del I° Trofeo "Jolly Montemurlo - International Youth Cup", promosso dalla società Jolly Montemurlo con il patrocinio del Comune di Montemurlo si é iniziato a pensare alla prossima stagione, a tal proposito lunedì 3 luglio c'é stata un'assemblea dove i dirigenti del Jolly vogliono chiarimenti sulle attività di supporto al calcio promesse dall'Amministrazione Comunale per far fronte alle spese dell''attività calcistica ..se la risposta fosse stata negativa i Dirigenti paventano la dismissione della società ....aveva tutta l'aria di un temporale estivo quando dopo aver baturlato a più non posso riappare il sereno ..infatti il Comune ha garantito che a metà settembre sarà tutto a posto …durante la serata tenutasi presso l'hotel Trendy sono stati molto più interessanti alcuni sussurri e gridolini riguardanti il futuro assetto della società che vedrebbero significativi cambiamenti nello staff tecnico del Montemurlo ...forse il diesse Pacitto ha fatto il suo tempo e potrebbe essere pronto il ritorno di Niccolai accompagnato dal solito Torsoli ..Paolo Calamai dato quale prossimo allenatore del Jolly sarà invece il direttore sportivo del settore giovanile. É stato fatto un sondaggio per l'attaccante del Calenzano Riccardo Ritarossi e pare che la risposta sia affermativa ..chissà cosa c'é sotto questa mossa? ...chi lo sa batta un colpo. .intanto anche il difensore centrale Alessandro Cela (96) ha fatto le valige destinazione Vaiano.


12) LARCIANESE (PT-Piana Pistoiese) ...in attesa che le iniziative a sostegno della società viola portino i frutti sperati continua l'esodo dei bipedi della scorsa stagione, il centrattacco Luca Andreotti (96) autore di 13 centri in 29 gare lo scorso anno di proprietà Ponsacco é passato alla Cuoiopelli di mister Cipolli ..il diesse Beneforti presumibilmente con le risorse disponibili si dovrà accontentare di una squadra infarcita di molti giovani provenienti dalla squadra Juniores Regionale élite.



13) LASTRIGIANA (FI-PianaFiorentina) …Tutto molto interessante ..quello che si era visto nell'ultima gara di campionato contro il Porta Romana sta avendo un seguito ….al New Bibe al 35' del secondo tempo il presidente Samuele Vignolini seduto in panca accanto a mister Ottimista vedendo che il proprio allenatore non sbloccava la situazione prese il comando delle operazioni e Voilà !!!!..la stessa cosa sta accadendo nel calciomercato, mister Sarti che ricopre anche la funzione di diesse della prima squadra in un certo senso ha abdicato a tale compito ..son so se per volontà sua o per altro motivo ...l'unica cosa che Eupalla ha compreso é che Sarti giustamente ritiene incompatibili le due cariche perché trattare con i giocatori l'ingaggio e poi schierarli in campo non é cosa facilmente gestibile ..costringe a compromessi o a prese di posizione che spesso ti fanno perdere i match ..quindi senza fare un passo indietro di fatto ha passato il compito di direttore sportivo almeno per i casi più intricati come quello dell'attaccante Lorenzo Bellini (98) al variopinto presidente Samuele Vignolini. Lorenzo é l'enfant du pays assurto alle cronache per alcune strepitose prestazioni in campionato e con la Rappresentativa Regionale con la quale ha vinto il Torneo delle Regioni. La Lastrigiana dopo la mancata conclusione della trattativa con l'Aquila e con lo Scandicci si é accordata con il Grassina .....il ragazzo già in orbita Giropalla che era in pre-accordo con il suo papy lo ha voluto fortemente Paron Zepponi e una volta ricevuto l'ok del neomister Castoro ha immediatamente contattato il pari grado Vignolini e l'accordo é rapidamente nato ..direi anche ad un costo relativamente contenuto, niente fine pescato, sono stati sufficienti 6 pesci da zuppa: una seppia, uno scorfano, una tracina, una gallinella, un gronco e una rana pescatrice ..e Voilà!!! ..intanto un altro interessante giovane di prospettiva il tecnico attaccante Lorenzo Tofanari (89) va a Pontassieve dal suo mentore "Fumimo" Massimo Massi.

.


14) POGGIBONSI (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa).nell'approssimarsi dell'apertura ufficiale del calciomercato i massimi dirigenti del sodalizio hanno rilasciato interviste esplicative sul nuovo corso intrapreso il cui succo é il seguente:

Sloganil Poggibonsi ai Poggibonsesi, l'idea é quella di formare una dirigenza locale e con più concittadini possibili anche nella struttura tecnica.

Sponsorl'Us Poggibonsi annuncia l'inizio della collaborazione con 4 grandi aziende del territorio che, evidentemente, hanno creduto nella genuinità del nostro progetto...., ma niente viene per caso: credo che il Presidente abbia lavorato molto bene finora, riportando una ventata d’entusiasmo figlia di una programmazione oculata.

Programma: Ripartiamo da un settore giovanile, da nuove strutture all’interno dell’area sportiva e da una scuola calcio che ha tanta voglia di fare strada. La nostra volontà è quella di fare una Prima Squadra all’altezza del campionato di Eccellenza, dando però grandissima importanza all’aspetto economico. Non siamo certo il tipo di persone che fanno il passo più lungo della gamba, specie dopo quello che abbiamo vissuto sulla nostra pelle. Sicuramente prenderemo 2-3 giocatori di valore assoluto per la categoria

Obbiettivosalvezza senza soffrire ..la serie D in tre anni

Allenamentimister Biffini é un professionista, ci è sembrato giusto lavorare alle ore 15

Preparatore dei Portiericon ogni probabilità l'incarico sarà affidato a Riccardo del Pisello

Bipedi Confermati:...non vogliamo obbligare nessuno ma sono molto vicine quelle del difensore Andrea Balestra (99), degli attaccanti Riccardo Giardulli (99) e Niccolò Fontani (98) più problematiche quelle del fantasista  GianMarco Cicali (92) e del difensore centrale Alessandro De Vitis (94) del primo il mister ha molta stima e pensa che se resterà lo farà diventare ancora più un uomo gol ...il secondo vuole una squadra in grado di lottare per il primato ..cosa complicata da garantire ma cè fiducia che accetti

Bipedi in Entrata:  in entrata dal san Donato l'esterno di centrocampo Filippo Ceccatelli (96) e il portiere Giacomo Milanesi (96) ..c'erano stati contatti anche con il difensore del Sinalunga Lorenzo Fanetti (92)   ..ma non é stato possibile ingaggiarlo perché perché il diesse rossoblu Tintura non lo ha liberato.



15) PORTA ROMANA (FI-Urbe Metropolitana) …Pare che il paron abbia gabbato tutti e zitto zitto ha sgominato l'agguerrita concorrenza e s'é preso l'attaccante ex San Donato Tommaso Pecchioli (95) favorito dal fatto che i neroarancio svolgeranno allenamenti nel tardo pomeriggio e dalla vicinanza all'università, intanto il diesse “Gigante Gentile” Marco Manganiello, liscio come l'olio,  st tentando di togliere un altro top player al Gambassi, il trequartista Gianni Riccobono (95) autore di ben 14 gol nella passata stagione...Per adesso il Paron é molto contento dell'operato del suo diesse però non manca mai di ricordargli:“Guai a chi tocca i miei due pupilli Chiarelli e Fossati ..ops! intendevo dire Santini.” ..l'unico cruccio ed é grosso, é quello di non aver ricevuto nessuna offerta per il gioiello Alessandro Vecchi (98) bomber arancionero con 8 centri e punta insostituibile della Rappresentativa Toscana che ha vinto il Torneo delle Regioni ...giustamente Fiorini si domanda che cosa i Cosiddetti Addetti vadano a cercare se non vedono le straordinarie capacità di questo attaccante ..ho provato a spiegargli che nessuno lo contatta perché la richiesta di pescioloni sarebbe esosa e forse per il ruolo in cui tutti desiderano una nonna papera ...ma il Paron ha replicato che pur di sistemare Vecchi farebbe un sostanzioso sconto e poi si é messo a decantare le doti del bipede ..si muove come un navigato puntero, le capacità realizzative non hanno niente da invidiare a bomber superaffermati ...io ho aggiunto altre qualità straordinarie ..fortissimo di testa, spesso sui corner contro difende la sua area con successo, prima che la palla arrivi sa già dove indirizzarla e particolare non trascurabile é bipede assai disciplinato ...sono d'accordo con il paron, meriterebbe di salire di categoria



16) RUFINA (FI-Valdisieve) … lentamente con tanto dolore nel cuore per la scomparsa dell'illustre paesano Fabio Bresci l'Audax inizia il suo calciomercato improntato alla prudenza ...dopo l'ingaggio del centrocampista Teseo D'Alessandro (98) dalla Rignanese ecco Jacopo Renai lo scorso anno a Grassina che torna a far coppia con Rigo come ai tempi di Pontassieve, preso dal porta Romana il portiere Dimitri Montigiani (98) che andrà a farsi indottrinare dall'esperto e bravo Muscas.



17) SANGIMIGNANO (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa) ...l'attaccante bravo con palla davanti Davide Penzo (97) 3 gol nella passata stagione ha aderito al richiamo del suo mister prediletto Alessio Lucia e si trasferirà a Scandicci. Credo proprio che sia uno dei pochi bipedi che abbandonerà le Torri ...alla corte di quel grand'uomo del presidente Simone Nogara ci si sta bene ..chiedete pure a mister Ercolino che quando era a San donato non vedeva l'ora di tornare a bere la Vernaccia.



18) SANGIOVANNESE (AR-Valdarno) …il direttore Generale “Piovra” Nicola Del Grosso e il diesse “Moviola” Cristiano Caleri sono entrati a tutta randa nel calciomercato ...non più uggiosi chiacchiericci per le riconferme ma azione a tutto tondo ....l'impressione é che la squadra la si stia facendo per la serie D ...l'ipotesi mancato riallamamento non viene presa neanche in considerazione ...si vede che l'esperto segretario Pandolfini, dalle ottime credenziali, ha ricevuto direttamente dal Palazzo le opportune assicurazioni ..vediamo cosa ha indiavolato “Piovra” questa settimana


DOMANDA DI RIALLAMAMENTO ALLA SERIE D ..la società ha annunciato da tempo la volontà di sviluppare al meglio la domanda di ripescaggio ma prima di 20 giorni nessuna certezza.


BIPEDI CONFERMATI: 

Francesco Bettoni (97, portiere), decisamente poco fortunata la Sangio nell'allevare portieri del luogo, dopo Berti un'altra incertezza.

Matteo Bini (96, difensore), preoccupante averlo in campo

Daniele Bucaletti (96, attaccante), seconda punta di buona dinamicità in grado di fare qualche gol ma dal fisico uccio.

Pasquale Colato (97, attaccante), grossa stazza ma reduce da un lungo infortunio

Samuele Mugelli (91, centrocampista), bipede che si é assegnato il ruolo di capitano

Niccolò Mazzeschi (99, centrocampista), giovane con buoni fondamentali

Manuel Sinatti (97, centrocampista), non scherziamo, lo scorso anno in prestito alla Castiglionese a Natale era nuovamente nel Valdarno

Andrea Sichei (98) frullino nel 2016/17 dato in prestito alla Castiglionese é stato poco impiegato

INGAGGI

Thomas Scarpelli (93, portiere), una garanzia

Simone Calori (80, difensore) molto conosciuto in zona essendo di estrazione locale, un passato importante in Lega Pro


Matteo Scoscini (90, difensore-centrocampista), valido giocatore che cambia spesso destinazione l'ex Valdarno si era promesso al Grassina ma una volta che il suo mentore Rocchini é passato a Benevento ha preferito seguire “Piovra”


NUOVI BIPEDI ATTENZIONAMENTI

Andrea Tiritiello (95, difensore centrale) già a Poggibonsi e Gavorrano in D e, nel 2016-17 in C nel Tuttocuoio.

Kiristian Keqi (96, punta di movimento), talento innegabile che si è perso strada facendo abbagliato dai fuochi fatui.

Tommaso Papini (95, seconda punta che mai sarà una prima punta), ambizioni di salire in categorie importanti, dopo anni a Prato, Lucca e Scandicci il trasferimento in Sardegna al Lanusei dove a contribuito con 9 reti alla salvezza del sodalizio.

Andrea Cragno (97, attaccante), reduce da un’annata in chiaro scuro alla Fezzanese dove ha siglato 3 reti ...disponibile solo se sarà serie D.

Essama Etogo, (88, attaccante), é del Camerum, residente a Perugia, nel 2016/17 al Trasimeno Promozione Umbra, autore di 8 gol, ha avuto esperienze soprattutto all'estero.


Mirko Barbero (93, centrocampista di organizzazione), svincolato dall'Aquila con trascorsi anche a Fiesole, Pistoia, Colligiana e Foiano


DISDETTE RICEVUTE:

Tommaso Piantini ( 97, esterno basso sx), incredibile che fosse stato riconfermato, meno male che ha ringambato.

Gianluca Nocentini (78, difensore centrale), non ha trovato l’accordo, è stato proposto al Grassina

Il direttore Generale “Piovra” come si vede agisce a 360°... era da tempo immemorabile che il Marzocco non si avvaleva di un simil professionista.


19) SESTESE (FI-Piana Fiorentina) …Superpipposki se ne sbatte del calciomercato … in testa sua pensa ”tanto alla fine in un modo o in un altro vedrai che io me la cavo” ...é più propenso a manifestazioni mondane tutte tese a creare fascino intorno alla società, l'ultima in ordine di tempo alla presenza delle autorità cittadine e ad uno stuolo di addetti ai lavori é stata la presentazione del libro sulla storia della Sestese calcio per festeggiare i suoi 70 anni di vita ..un iniziativa davvero fortunata perché bagnata da un lussureggiante temporale estivo.

Il diesse “Creolo” invece ha i nervi a fior di pelle perché pur essendo a conoscenza di situazioni in grado di condurre a bipedi di spessore per potenziare la rosa non ha i pescioloni per tirarle a buon fine ... quelli che sembravano due nomi caldi per implementare l'organico di mister Enrico Gutili si stanno raffreddando, il centrocampista metodista compassato e un po' lento ma dalla buona visione di gioco e ottimo piede Mirko Picchianti (90) dell'Audax Zenith e l'esterno basso destro fisicoso che crede di essere un puntero Tommaso Pecchioli (95) lo scorso anno nella seconda parte della stagione a San Donato, paiono essere indirizzati presso altri lidi, il primo al Firenze Ovest e il secondo al Porta Romana ma non ci credo. ..E' invece confermato l'ingaggio dell'esterno basso Matteo Olivieri (96) uno dei giocatori che ha fatto le fortune del Jolly Montemurlo Molto più facile per il Creolo procedere alle cessione ..ce ne fossero di bipedi da smistare: é sul mercato l'esterno basso sx Enrico Pelagatti (96) in prestito alla Fortis Juventus, ritorna sul mercato il portierino Federico Discianni (98) boccone prelibato per la serie D, se lo contendono San Donato, Ghivizzano e il Real Forte Querceta del presidente Mussi che é sicuramente in vantaggio, anche l'attaccante Lorenzo Torrente (98) é richiestissimo. 


20) SIGNA ((FI-Piana Fiorentina) .. Visto che il diesse Raffaella Carrà non cava un ragno dal buco sono entrati in azione i Boys Signesi congrega organizzata del tifo canarino che si sta strutturando sempre con maggior efficienza tanto che é stata istituita una tessera che ne sancisce l'appartenenza dal costo simbolico di 8 pesciolini, in omaggio un portachiavi e un adesivo ad hoc, ..il tagliando vuol rappresentare un atto di affiliazione indelebile teso a codificare le molte iniziative dei Boys come l'acquisto di materiale idoneo al tifo, bandiere, striscioni, tamburi, trombe, fumogeni m soprattutto salsicce, rosticcio e vino..


21) SINALUNGHESE (SI-Valdichiana-Senese) … La Sinalunghese é al 10° anno consecutivo nella categoria Regina ..fra le squadre della Valdichiana é sicuramente la veterana, tanta longevità é dovuta ad un gruppo di dirigenti che sta con i piedi ben piantati per terra ...a livello di rimborsi spese non é certamente il sito più spendaccione ma per il resto i bipedi trovano tutto quello che possono desiderare sia dal lato tecnico che da quello del rispetto in particolare onorano la parola data. Quest'anno un tacito cambio della guardia alla presidenza Polvani al posto di Goracci mentre il trend é rimasto lo stesso ..per prima cosa hanno lavorato sulle riconferme e come sempre hanno puntato sul 90% della Vecchia Guardia che in realtà sembrava un po' stanca di stare al Carlo Angeletti. E' stato confermato subito lo Staff, poi hanno deciso di infoltire numericamente la rosa ed hanno interpellato tantissimi giocatori con mister Fani in prima persona a fare mercato ma non hanno intercettato i nomi che avevano in testa (Scoscini, Monaci, Casini), adesso attendono le decisioni di Fabbrini ed hanno puntato sui Cavalli di Ritorno legati alla società: Cappelli, già preso, De Luca, preallarmato. Davanti volevano due innesti ed è arrivato per ora un altro ex, Lucatti, che ben si integra con Vasseur, Redi & C. ..cercano le quote, hanno al 90% l' assenso di Cerofolini, 99, ex Chiusi.


22) VALDARNO (FI-Valdrno):  Zampa di Velluto ha fatto molto presto ad assemblare la squadra, l'ultimo tassello è stato l'esterno basso Francesco Testi (98) anche lui ex Bucinese, dopo, soddisfatto del lavoro fatto, é partito per il viaggio di nozze, quando tornerà dai mari del Sud ci sta che trovi qualche cambiamento anche se fra i dirigenti del Valdarno va crescendo l'autostima tanto che qualcuno inizia a dubitare dell'unica scelta giusta ovvero affidare la squadra ad un esordiente come Flavio Nardi ...ma c'ha pensato il mister a rassicurare tutti riaffermando il massimo impegno e se dovesse vedere che non ce la fa farebbe al più presto un passo indietro ..oplà!!!

In tutto questo ben di Dio c'é una nube all'orizzontein paese al posto dell'Atletico Figline partecipante alla Seconda categoria sta nascendo la Figlinese ...non é questo cambio di denominazione che preoccupa ma i volti dei dirigenti che ne andranno a far parte ..si tratta di noti personaggi del calcio Gialloblù che agiranno in contrapposizione alla Valdarno, vogliono sventolare nuovamente il nome del paese e i sui storici colori . Il presidente della nuova Figlinese è nientepopodimenoche Vittorio Casucci il mitico “Giubba Verde”.


23) ZENITH AUDAX (PO-Piana Pratese) …la società azulgrana ha presentato la domanda di allamamento alla serie D ...adesso incrocia le dita in attesa delle graduatorie che saranno partorite dalla LND ..nell'attesa per quanto possibile il vicepresidente “Massiccio” Enrico Cammelli sonda i bipedi della passata stagione per la riconferma ...al momento l'accordo é stato trovato con il portiere Giacomo Massi (00), i difensori Francesco Magelli (98) e Luca Benvenuti (92), i centrocampisti Simone Perugi ( 93) e Matteo Silvestri (91), gli attaccanti Leonardo Manganiello (92) e Stefano Piras (99), per tutti gli altri restano questioni in sospeso legate al passaggio degli allenamenti tutti al pomeriggio a detta di Massiccio voluti Da Testasecca ed ecco che il centrale di difesa Federico Facchini (86) passa al Calenzano, il metodista Mirko Picchianti (90) fulcro di tutte le manovre organizzative del team non farà più parte della squadra, per lui si era parlato di Sestese adesso si sussurra Firenze Ovest, il portiere rivelazione Mencaroni (99) in odor di Antella, tutte le valide ed esperte riserve i difensori Maretto e Mazzucco, l'esterno Sorbera e gli attaccanti Gambardella e “Ballerina” Aperuta e forse anche Orsatti sono con il foglio di via in mano Si stanno cercando nuovi bipedi, si ha notizia che sono in corso contatti con alcuni centrali difensivi, in primis Lorenzo Collacchioni (80) ex San Donato ma ben conosciuto fra i lanieri per essere stato attivo a Montemurlo, Prato e Pistoia ..in secundis di Claudio Sciannamè (87) che già lo scorso anno aveva effettuato la preparazione al Chiavacci per poi andare a Siracusa in Lega Pro ..ma la cosa più appetibile per il presidente Carmine Valentini sarebbe l'ingaggio di una prima punta giovane ma con un buon curriculum come ad esempio Lorenzo Pinzauti (94) lo scorso anno prima al Jolly Montemurlo e poi al Tuttocuoio.


Calciocapace e Dintorni: NUMERI DI MAGLIA PERSONALIZZATI ANCHE FRA I DILETTANTI...in data 26 giugno 2017 il Consiglio Federale ha accolto la richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di deroga all’Art. 72 delle N.O.I.F. in materia di “tenuta di giuoco dei calciatori” volta a consentire, per la stagione sportiva 2017/2018, ai calciatori dei Campionati dilettantistici nazionali, regionali e provinciali, nonché dei Campionati giovanili juniores, di indossare, per tutta la durata della stagione sportiva, una maglia recante sempre lo stesso numero (non necessariamente progressivo) senza personalizzazione col cognome del calciatore.

Mi trovo a disagio nel commentare tale decisione presa dall'alto ...una delle ultime distinzioni autentiche del calciodinoialtri era l'obbligo dell'undici prescelto di scendere in campo con la numerazione progressiva. Anche il Calcio Dilettanti dà l'addio alle classiche formazioni dall'uno all'undici. Il numero 3 non sarà più il terzino sinistro, il 5 il centromediano, il 9 il centravanti e l'l1 l'ala sinistra . ..o almeno non necessariamente. Un'autentica cazzata aggravata dal fatto che non é consentita la scritta sulla maglia del calciatore ...ma chi partorisce tali scemenze? ..basterebbe andare a vedere gare del settore giovanile dove pur mantenendo la numerazione classica, per autentica pigrizia i dirigenti nelle relative formazioni cartacee elencano i numeri dei bipedi alla rinfusa ..i pochi spettatori hanno grande difficoltà perfino a riconoscere i propri beniamini ...se queste sono le riforme che ci calano dall'alto é meglio che ogni comitato si interessi a pro suo e faccia decidere i propri associati. Capisco che spremersi le meningi é una gran fatica ..capisco anche che a non usarle si necrotizzano ..ormai i neuroni sono patrimoni di pochi. 



Bizzaria: MASSIMO INNOCENTI detto “Innomax” é il paron dell'Audax Rufina ... ha una lunga storia nel Calciodinoialtri ..lasciamo perdere i primordi e iniziamo da 10 anni fa quando si cimentava come mister ...ha alternato annate molto buone a strane situazioni. Nel 2006/07 era sulla panchina del Pontassieve in Promozione, venne esonerato alla fine del girone d’andata sostituito da Ennio Pellegrini, l'anno seguente raggiunse la Categoria Regina subentrando all’inizio del girone di ritorno a Fabio Consigli sulla panchina del Fiesole. Innomax noto aziendalista, anzitutto garantì il posto in squadra ai cocchi di papà, poi usando la sua dote migliore che é la sdrammatizzazione compattò il gruppo e con un finale in crescendo raggiunge la salvezza diretta. Nel 2008/09 fu attratto dal progetto del Levane neopromosso in Eccellenza e seguì il disse Mefisto in tale avventura che ben presto mostro i suoi limiti e vide tutti perdenti. Occorreva un periodo di riflessione allora pose molta attenzione alla P.M. Service società nata nel 1999 guardando allo sviluppo che il settore fotovoltaico aveva in Germania in quegli anni, con la volontà di creare un’azienda distributrice di prodotti per il fotovoltaico e il risparmio energetico e sulla base dell’esperienza ultraventennale maturata nel settore elettronico. Per Innomax le soddisfazioni di tale attività se pur grandi non potevano bastare e ha pensato bene di entrare a far parte come dirigente della Audax squadra di calcio del suo paese e nel 2010/12 vince il campionato di Seconda Categoria sotto la mano esperta di Tidounalabbraca” Fabrizio Polloni. Nel 2012/13 arriva come diesse il Ferguson del Mugnone e dopo un grandissimo campionato con al timone mister Daniele Allori perde i play-off ma è “ripescata” e dopo 18 anni rivede la luce della Promozione. Il 2013/14 é un'annata difficile sulla panca bianconera si alternano Cranio Lucente e Marco Guidi ma sia pure in extremis la salvezza é conseguita ...anche l'anno seguente nonostante il ritorno del mitico diesse “Brunino” e la presa in carico della squadra di mister “Gianfru” la categoria é mantenuta ...ma ormai l'Audax si é stabilizzata e paron Innomax é pronto al salto di qualità sia per il potenziamento delle strutture che per il rafforzamento del settore giovanile dove sono rappresentate tutte le tipologie ..la filiera é completa. Nel 2015/16 con alla guida “Perpetua” Cristiano Signorini é lotta per i play-off sfumati solo nel finale ma le fondamenta sono ormai solide tanto che Innomax ebbe a dichiarare: "Devo confessare - che il nostro impianto adesso teme pochi confronti fra i dilettanti ..il Comune ci ha garantito la trasformazione del terreno di gioco in sintetico di ultima generazione, quindi noi come società abbiamo invece investito sulla realizzazione di un impianto il più "green" possibile. Abbiamo installato i pannelli fotovoltaici sul tetto della tribuna da 40 KW, abbiamo realizzato la potabilizzazione dell'acqua del pozzo già presente all'interno dell'area dello stadio. In questo modo abbatteremo le spese di gestione dell'impianto: la corrente e il riscaldamento dell'acqua arrivano dalla luce del sole. Quello che mi premeva era realizzare qualcosa che restasse al paese, a prescindere da cosa succederà in futuro in società. Ci sono, dietro le due curve, anche due campi da calcetto: insomma, tuttaq la zona è stata riqualificata". Nel 20116/17 grazie al nuovo tecnico Simone Pinzauti, ex Olimpia Palazzolo, é stata raggiunta la la pole finale dei play-off di promozione e ci sono speranze concrete di essere riallamati in Eccellenza e paron Innomax pur con garbo ha voluto levarsi qualche sassolino dalle scarpe: "Stiamo vivendo un bel momento, è innegabile. I risultati che stanno arrivando sono frutto di un duro lavoro a suo tempo programmato. " ..spero proprio di essere allamato nella Categoria Regina soprattutto per mister Pinzauti, un giovane preparato e meticoloso. Ha saputo dare un bel gioco alla squadra e dal punto di vista tattico è molto preparato. Con i suoi collaboratori ha creato uno staff di livello ...spero, per la prima volta, di riuscire a confermarlo in blocco per l'anno prossimo! Alla barba di tutti coloro che sostengono che sia un mangiallenatori.". L'ultimo saluto Innomax lo dedica agli UCS (Ultras Cani Sciolti) che  hanno seguito e sostenuto la squadra in lungo e largo per mezza Toscana senza sosta e senza tregua coinvolgendo pian piano tutto il paese. 


Pensierino di Calciocapace: Okkio gente ...dopo il prelievo forzoso "bail-in" disposto nelle banche fra un po' ci sarà quello pallonaro.




Visto 1411 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare