8) Calciomercato Eccellenza: “Fatti e Fattacci”

3 Luglio 2019

Copertina: ….PREMIFICI RUFFIANI ….. fra la fine di una stagione sportiva e l'inizio della successiva, l'AIAC provinciali, emittenti televisive, Siti Palonari organizzano eventi per premiare quei personaggi del Calciodinoialtri che nel corso della stagione si sono messi in evidenza. Nella loro fase iniziale tali rassemblement erano molto attesi, sentiti e seguiti. Nel luogo dell'evento si ritrovava tutto il Barnum pallonaro della Toscana, era un vero piacere rivedere addetti o bipedi persi di vista, anche l'occasione per condurre trattative di campagna acquisti e cessioni ...memorabili le serate al Piero Torrini di Sesto Fiorentino. Adesso tali manifestazioni sono inflazionate, in tutte le province se ne tengono. ....vi saranno ormai familiari il Gran Galà, la Notte delle Stelle, La Notte degli Oscar, il Timone d'Oro, la Brigla D'oro, riconoscimenti AIAC , ecc. …. ma quello che ha reso patetiche, melliflue e stucchevoli queste assise sono le motivazioni che determinano i premiati, spesso elargiti non per merito ma in funzione delle sponsorizzazioni o in alternativa alle pressioni degli amici ...ciò ha indotto una consistente flessione dei partecipanti spesso costituita solo dai premiati e dal loro entourage, ragion per cui viene a mancare quel gradevole scambio di vociferamenti pallonari che erano il succo della serata ...non solo ma gli spocchiosi gratificati una volta omaggiati con una targa o una pergamena e blaterato quattro inutili parole spesso con un linguaggio da differenziali si guardano bene di rimanere nella sala e se ne vanno senza aspettare la conclusione della serata per cui coloro che scendono sotto le luci della ribalta fra gli ultimi si ritrovano con una platea inesistente e si devono applaudire da sé e accontentarsi di okkieggiare le trasparenze della coniglietta di turno. Calciocapace é lontano dal voler denigrare tali eventi che con grande impegno gli organizzatori teatralizzano in location di prestigio ma vuole semplicemente far presente che i premi vanno assegnati a chi se li merita per averli conquistati sul campo ..ad esempio Calciocapace mai é stato indicato neanche in una nomination ..e chi più di lui se lo merita non ha polpastrellato?? ..forse più dei pennivendoli pallonari uniti di tutta la Toscana?!?!? ..aspettate che abbia tirato le cuoia??? il bene si fa ai vivi, ai morti basta la una prece. Infine alcuni suggerimenti per il futuro: i premiati non devono essere annunciati con anticipo ma va creata una certa attesa …per avere una maggiore partecipazione anziché i saluti dei politicanti andrebbe invitato un personaggio del nostro mondo che ci erudisse su un argomento di stretta e sentita attualità ...va trovato un sistema (esempio ..fotografia di gruppo alla fine della serata accompagnata da un ricco buffet) per impedire la fuga dal resede una volta che ogni gratificato ha ritirato il premio.


Analisi delle probabili società che possono andare a far parte del girone b nella stagione 2019/20


1) ANTELLA (FI-Firenze Sud): ….le ultime pedine che servivano al Ferguson dell'Antella ovvero il mister/diesse “Ciounfegato” Stefano Alari per completare l'organico sono arrivate, si tratta delle quote per l'ultimo anno di legge obbligatorio da schierare in campo: dagli Allievi regionali élite della Cattolica Virtus ecco il ribelle attaccante Samuele Manetti (02) e dalla juniores regionale élite della Sestese ecco il centrocampista Daniel Di Laghi (01). A questo punto il calciomercato Biancoceleste é chiuso ...a guardare l'organico si intravedono chiaramente i punti fermi che sono il portiere Elia D'ambrosio (94), in difesa Andrea Dolfi (94) e Luca Grattarola (98), a centrocampo Lapo Tacconi (92), Matteo Merciai (90) e Matteo Castellani (88), in attacco Niccolò Olivieri (00), Andrea Posarelli (98) e il “cinese” Enrico Turchi (92) a cui si dovranno aggiungere una quota area 01-02 e una area 99-00 ….e si avrà l'undici titolare ….ma conoscendo mister Alari il cantiere sarà sempre aperto per cui se da una parte si spera che questa terza annata nella Categoria Regina sia con un organico stabile fin dall'inizio non si esclude che se non rispondesse appieno alle caratteristiche che principalmente il tecnico chiede, abnegazione, coraggio e concentrazione, al Mercatino di Natale non venga attuata la solita rivoluzione correttiva. ...l'attaccante estemporaneo Castiglione lo scorso anno un po' deludente é passato alla Sestese.


2) BADESSE-FATTORIA DI LORNANO (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa): l'obbiettivo non auspicato ma preteso dal paron: avv. Galileo Pozzoli detto “Spandi e Spendi Effendi” Managing Director fattoria di Lornano é vincere il campionato prima di Ceppo, a tale scopo la piccia dei diesse Emiliano Frediani detto l'Emili poi rinominato “Taxi” e la memoria storica Francesco Stazzoni detto “Bestemmiatore” ha provveduto a rinnovare completamente lo staff tecnico che vede come allenatore l'ex Ponsacco Giovannino Maneschi detto “Sua Maestà”, viceallenatore: Gabriele Lazzerini, allenaportieri: Paolo Mattolini e preparatore Atletico: Francesco Martelli. Per quanto ci é dato sapere al momento la formazione della squadra é in questa fase:

CONFERMATI: Matteo Casucci (95, pm), Chammsi Bassa Kouassi (01, c), Jacopo Cecconi (00, ebdx)


QUASI CONFERMATI MA NON UFFICIALIZZATI: Andrea Bongini (99, c), Damiano Mitra (85, cr), Daniele Resti (00, d)


ARRIVI:Gregorio Mazzanti (92, dc, Ponsacco), Alessio Sabatini (94, dc, Fucecchio), Marco Manis (83, p, Sanremse), Lorenzo Ammannati (93, c, Fortis Juventus), Divine Fonjock,(87, c, Lavagnese), Matteo Motti (98, a, Poggibonsi), Tommaso Corsi (01, pm, Berretti Robur Siena), Sauro Selimi (99 eb, Pianese), Lorenzo Lombardini (01, p, Juniores Nazionali Pianese), Giovanni Finucci (01, c, Berretti Siena)


INCERTI DI RIMANERE: Matteo Caponi (87, c), Tommaso Di Iorio (98, p),


PARTITI: Giovanni Bandini (94, a, Mazzola), Gabrielle Pirone (94, pm, San Miniato Basso), Riccado Bonechi (98, c, Chiantigiana), Nicholas Redi (94, pm, Sinalunghese), Federico Mannini (92, ebsx-dc, Montalcino), Giovanni Camilli (00, ebsx, Gambassi), Tommaso Marchi (96, c, Montalcino), Andrea Alderotti (91, dc, Grassina), Manuel Santini (99, ebsx, Chiantigiana), Michel Cruciani (86, c), Niccolò Lellis (96, dc, Montalcino), Simone Pupillli (98, p, Colligiana ), Vincenzo Romani (dc, 87), Lorenzo Crocetti (85, a, ),


TRATTATIVE: un bomber molto collaudato, i più attenzionati sono Giacomo Vanni (86) lo scorso anno prima a Ponsacco e poi a Grosseto dove é andato a segno 5 volte, Lorenzo Tempesti (94), lo scorso anno prima ad Agliana e poi alla Cuiopelli dove ha siglato 12 gol ma ormai é del Montecatini...altro oggetto del desiderio era Fabio Rosati (91) autore di 15 centri lo scorso anno con l'Aglianese ma si é accordato nuovamente con i pistoiesi ...per il trequartista hanno fatto una bella chiacchierata con Gianni Riccobono (95) che è stato cercato anche dalla Massese di mister Gassani e dal San Miniato ma anche il Poggibonsi lo vuole riconfermare ... per il vertice basso di qualità il mister “Sua Maestà” non riesce a togliere lo sguardo da Matteo Caciagli (86) dato in fuga dal Ponsacco causa i succhi frutta avariati. Infine era da rinfoltire il numero delle quote di valore ma a ciò é stato provveduto con l'arrivo dell'esterno basso Sauro Selimi (99) titolarissimo nella Pianese, sempre dalla stessa società ma dalla squadra Juniores Nazionale ecco il portiere Lorenzo Lombardini (01), infine dagli amici della Berretti della Rubor Siena giunge sotto ”in su la cerchia tonda” il centrocampista Giovanni Finucci (01).


3) BALDACCIO (AR-Maltiberina): …..Al diesse della Baldaccio Alessandro Bruni detto “Panino” la L.N.D ha conferito una prestigiosa Benemerenza per la sua venticinquennale attività di dirigente dei Maltiberini. Debbo dire che é un premio particolarmente meritato ...Calciocapace quando Alessandro era bipede a Cortona capì subito che quell'attaccante falso lento avrebbe lasciato il segno nel Calciodinoialtri …..trasferitosi ad Anghiari continuò a rompere le scatole alle difese avversarie ….finalmente appese le scarpe al chiodo dedicandosi all'attività dirigenziale e anno dopo anno ha mietuto successi assestandosi in Promozione, scalando poi la Categoria Regina con il raggiungimento spesso dei play-off e la ciliegina del trionfo in Coppa Italia, il tutto con modesti mezzi economici ma con una spiccata vocazione nell'intuire in prospettiva l'elevato valore di Mister e Bibedi che via via portava ad Anghiari.

Per il 2019/20 non sarà facile allestire un'équipe competitiva ma “Panino” ce la sta mettendo tutta e dopo aver staccato per un paio di mesi si sta rituffando nell'agone ...ripartendo senza bomber “Toro Scatenato” Nicola Terzi (91) migrato nella vicina Cortona ..per adesso solo riconferme dei bipedi preesistenti che vanno dai veterani, Rosati, Quadroni, Stefano Bruni e Kimey Alomar ….ai meno noti e giovincelli Giacomo Giorni (00, p), Gianluca Bruschi (99, c), Claudio Torzoni 00, c), Cristiano Battistini (00, a), Riccardo Adreani, (01, d), Davide Panicucci (00, d) e Samuele Barbini (01, a). Confermato anche il preparatore atletico Properzio Faraglia detto “Cino” che nel corso degli anni é diventato il vero allenatore della compagine biancoverde.


4) COLLIGIANA (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa): ...Per quello che ci é dato capire in attesa delle comunicazioni ufficiali della società sarà un anno di transizione ..per non correre rischi il presidente Massimo Rugi e il d.g “Sigaraccio” Peppe Cianciolo hanno pensato ad un allenatore che conosce bene l'ambiente come “Togo” Marco Ghizzani ….per adesso si ha notizia solo del nuovo organigramma dello staff tecnico ....per quanto riguarda i bipedi si punta alla riconferma dei meno costosi: Andrea Valoriani (97, p) richiesto con insistenza dalla Rignanese, in alternativa Giacomo Milianesi (96, p) ex Poggibonsi e San Donato, Andrea Saitta (92, dc), Andrea Aperuta (89, a), Stefan Broccoli (98, c), Edoardo Biagi (97, c), Lorenzo Marangon (00, c), l'esterno basso sx Andrea Pisaneschi (00, esbsx) però appetito dal Grassina …. pronti per la prima squadra sono ritenuti anche alcuni bipedini della Juniores: Federico Ciacci (01, c), Giovanni Conti (01, c) e Pietro Vigni (01, c) ... il tutto integrato da alcuni bipedi di esperienza in fuga dai siti dell Triangolo delle Bermude. Il Ghizza ostenta molta tranquillità perché sa che alla fine “Sigaraccio” la squadra gliela farà! ..il primi colpi in entrata sono il portiere ex Badesse Simone Pupilli (98) e l'esterno basso mancino il fortissimo Simone Ciolli (96) locorso anno a Poggibonsi.


5) CASTELFIORENTINO (FI-Valdelsa): …I gialloblu per tradizione sono inseriti sempre nel girone A, per cui i dirigenti tutti desiderano giocare in quel raggruppamento anche la prossima stagione ...ma non si sa mai, le squadra dell'empolese e quelle a cavallo delle provincie di Prato e Pistoia talvolta sono inserite nel Girone B ..per cui Calciocapace ha pensato bene di informare i sui numerosissimi fans sulle potenzialità di tale rassemblement ..vediamo: Le squadre favorite, nel girone A, per la vittoria finale potrebbero essere la Massese (di mister Gassani, hanno già preso Vignali dal Real Querceta, Simoncini e La Rosa dal San Miniato, Marcon del Montecatini, il portiere Cipriani del Viareggio e stanno trattando con Riccobono, Vanni e Tempesti), il Camaiore (con la coppia d'attacco formidabile Mancini-Pegollo) e la Cuoiopelli anche se non mi convince il loro attacco, io per vincere non avrei sostituito Mengali-Tempesti per Bianchi-Pellegrini M. della Prolivorno. Altre squadre che si stanno attrezzando bene sono il San Miniato, il Tau dopo la fusione con il Vorno, la Prolivorno e il San Marco Avenza che dovrebbe prelevare a titolo definitivo Andreotti dal Grosseto ...é il Catelfiorentino??? …. potrebbe essere un buon outsider!


6) FOIANO (SI-Valdichiana Aretina): ..sono alcune settimane che si vociferava dell'arrivo allo Stadio dei Pini del nuovo perno difensivo Tommaso Undini (91) che dopo aver girovagato senza grande successo nella provincia di Arezzo vestendo le maglie di Sangiovannese, Arezzo, Sansovino, Subbiano e Bibbiena .quest'anno aveva disputato una importante stagione nella file del Viciomaggio ma nella finale persa contro il Rassina il bipede Undini mentre si stava dirigendo verso l'arbitro per protestare un compagno gli ha ostruito la strada per farlo ragionare, ma Undini cercando di farsi largo lo avrebbe spinto facendolo urtare contro il direttore di gara. L'arbitro era stato a dir poco severo nel suo referto e il Giudice Sportivo Cleto Zanetti detto “Roy Bean” ovvero “la giustizia al di là dell'Arno” lo aveva squalificato fino al 30 novembre prossimo dimenticandosi di fare i conti con la principessa del Foro Roberta Lacarra che su mandato della Società Sportiva del Viciomaggio ha tenuto la difesa di Tommaso Undini, in Appello, presso la Corte  Sportiva Territoriale per fare chiarezza su quanto è accaduto in occasione della gara play-off  Viciomaggio-Rassina, riuscendo a a far ridurre la squalifica dal 30/11/2019 al 30/07/2019...in pratica il fatto non sussiste essendo stato derubricato a gesto involontario privo di qualsiasi intento violento. Grande soddisfazione di Marco Bernacchia che essendo stato per primo propositivo verso il bipede ne potrà usufruire per la prossima stagione fin dall'inizio. Da registrare qualche aggiustamento della rosa in uscita ...il promettente centrocampista Federico Formichi, (27 gare), passa al Pienza.


7) FORTIS JUVENTUS (FI-Mugello): …..da Borgo San Lorenzo ci arrivano notizie contrastanti ma a vedere i giocatori che sono andati via e quelli che sono arrivati mi sembra che ci sia un ridimensionamento. ...anche questa settimana ancora uscite ... passano alla Gaglianese in Prima Categoria i centrocampisti Gabriel Sozzi (99) e Pietro Pierottoli (00) ..la dirigenza dopo le diverse dismissioni si sta un po' preoccupando e sta insistendo con il metronomo Mirko Barbero (93) per la sua riconferma, quando torna dall'America si guarderà intorno e deciderà. ..é inoltre probabile l'ingaggio dell''esperto ebsx Niccolò Sanni (87) in fuga dalla Lastrigiana ..trattative in corso per assicurarsi due ottimi ex allievi regionali della Sestese, residenti a Barberino del Mugello. il centrocampista settepolmoni Andrea Patti e spaccadifese Niccolò Bonifazzi …..la preparazione inizierà il 5 agosto a Ronta.


8) LASTRIGIANA (FI-Piana Fiorentina): …mi congratulo con Giovanniello il nuovo diesse Biancorosso nonché portiere della compagine ..ha veramente fatto un capolavoro ...non so se la squadra sarà migliore o peggiore della passata stagione ma di sicuro era necessario cambiare lo spogliatoio, troppi bipedi obsoleti e pieni d'incrostazioni ….vediamo nel dettaglio il lavoro effettuato


CONFERMATI: Alessandro Giovanniello (93, p), Edoardo Biondi (92, d), Andrea Corradi (99, ebdx), Paolo Alberto D'Angelo (00, dcdx), Stefano Terzani (89, c), Niccolò Del Pela (00, t), Andrea Ambrosino (99, c), Duccio Berti (98, a),


PROMOSSI DAL SETTORE GIOVANILE: Lorenzo Vanzi (00, c), Andrea Fantoni (00, c), Duccio Berti (00, a), Matteo Messina (00, p)


ARRIVI: Lorenzo Mino (00, p, Montespertoli), Matteo Bettazzi (93, ec, Sestese), Alessio Rosi (93, ecsx, Maliseti), Andrea Calonaci (96, dc, Castelfiorentino), Loris Pagnotta (92, a, San Miniato Basso), Cosimo Lenzini (97, c, Zenith Audax), Mattia Caggianese (96, pm, Maliseti)


PARTENZE: Simone Olivieri (83, dc, Castelfiorentino), Niccolò Sanni (87, d, forse alla Fortis Juventus), Leonardo Caroti (95, c, Audace Galluzzo), Giovanni Di Tommaso (81, a, Montespertoli), Mattia Perna (ec, 94), Leonardo Francini (92, c, Terranuova-Traiana), Vincenzo Iaquinandi (95, ecdx, Terranuovese-Traiana), Lapo Eletti (98,p, Audax Rufina) Niccolò Paoli (00, d, Gambassi), Leonardo Mazzoni (00, a, Malisetii), Lorenzo Tofanari (99, a, Rondinella), Gjordan Fejzaj (99, a), Marco Morandi (98, ecdx), Yari Cordioli (98, cr),


PROBABILE FORMAZIONE BASE: (4-3-3)
Portiere: Alessandro Giovanniello (93, p)
Esterno destro basso: Andrea CORRADI (99, ebdx)
Esterno sinistro basso: Paolo ALBERTO D'ANGELO (00, dc),
Centrali difensivi: Edoardo Biondi (92, dc), Andrea Calonaci (96, dc,
Regista Organizzativo: Cosimo Lenzini (97, c),
Mulo di centrocampo: Leonardo BELLINI (01, c),
Cursore di Centrocampo: Alessio Rosi (93, csx),
Esterno alto a sx: Matteo Bettazzi (93, ec),
Punta di Rapina: Mattia Caggianese (96, pm),
Puntero:Loris Pagnotta (92, a),


Altri componenti la Rosa: Lorenzo Mino (00, p), Matteo Messina (00, p),Andrea Ambrosino (99, c), Iago Crini (01, c), Stefano Terzani (89, c), Niccolò Del Pela (00, t), Duccio Berti (98, a), Duccio Berti (98, a), Andrea Fantoni (00, c), Lorenzo Vanzi (00, c),


Giudiziolino: é presto per dire qualcosa di definitivo ...il lavoro in profondità é stato effettuato ma i giocatori ingaggiati sono quasi tutti riciclati, scommesse se non mezze mestole ...Grattaevinci é bravo, avrà le sue idee ma di sangue da chi ha l'emoglobina ai minimi se ne cava poco ...sono stati presi molti esterni che verranno fatti giocare inevitabilmente a centrocampo ..la difesa é ridicola e in attacco ci sono dei bipedi potenzialmente bravi ma che hanno perso il grip. . ...comunque basterebbero un paio di colpi ben assetati per fare uno squadrone …...i bipedini sono in subbuglio non vedono spazi se non quelli di legge ..e svolazzano in altre location, si fanno i nomi del centrattacco Leonardo Mazzoni (00) al Maliseti o al Gambassi, del trequartista Lorenzo Tofanari (99) al Maliseti o alla Rondine e dell'arcigno centrale di difesa Niccolò Paoli (00) al Gambassi


9) POGGIBONSI (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa): ….é certo che il Poggibonsi non farà domanda di ripescaggio perché non può visto che “Sigaraccio” Giuseppe Cianciolo a suo tempo dirigente dei Leoni è stato squalificato per illecito, reato che non permette la richiesta di riallamamento. In settimana dovrebbe insediarsi la nuova cordata di imprenditori del posto capitanata dall'ex d.g. Giacomo Guidi ma chiede trasparenza nei bilanci ...a tale richiesta ancora il presidente dimissionario Gaetano Mesce non ha ottemperato per cui anche il Primo Cittadino, David Bussagli, é intervenuto proponendosi nel ruolo di mediatore ..se come penso la trattativa avrà buon fine l'allenatore potrebbe essere ancora una volta Bifini oppure Fusci. Riguardo la voce che Galbiati passi al ruolo di diesse posso precisare che vuol fare il giocatore almeno un altro anno ...Sul fronte bipedi la migrazione prosegue: il centrocampista Kamberi passa al Gambassi, il centrattacco Vangi all'Aglianese dal suo mentore “Farabutto Natale” l'esterno basso sx Ciolli alla Colligiana e il fantasista Riccobono é molto probabile che cambi aria anche se per adesso indugia.


10) PORTA ROMANA (FI-Urbe Metropolitana): …mercoledì 3 luglio alle 22.30 presentazione della squadra che parteciperà alla Categoria Regina e forse un okkio attento capirà cosa bolle in pentola ed avere così risposta alle domande che in molti si fanno:

1) perché del presidente o ex presidente ”Cavalletta” Lorenzo Taiti non si sente più parlare?

2) paron Fiorini si fida ciecamente di Chiarelli che a parere mio sta facendo un ottimo lavoro.

3) il Santini ha smesso o no? …oppure sarà la grande sorpresa della serata?

4)Matteo Gori (95) lo scorso anno diviso fra Pratovecchio e Audax Rufina torna o no?

5) é vero che il giocatore del Grassina Carlo Albero Caschetto (95) é andato al New Bibe esclusivamente per l'amicizia fricchettona con Giulio Mazzanti?

6) c'é chi é sicuro che mister “Cranio Lucente” dopo 5 giornate potrebbe essere cassato, al suo posto “Aquapanna” Fabio Guarducci: così fino alle 17 custode, dalle 17 alle 20 mister e di notte pizzaiolo ...speriamo che alla domenica non abbia sonno....


11) RIGNANESE (FI-Valdarno) …L' impressione è "s'é fatto trenta famo trentuno" ovvero “se è andata bene lo scorso anno speriamo la duri e intanto si risparmia du soldini” Ogni tanto un pezzo parte, la coppia dei validi e aitanti difensori centrali Leonardo Canali (99) e Francesco Ranieri (98) non ci sarà più, il primo é andato al Ghivizzano, il secondo ha deciso quasi certamente per una sistemazione in Campania vicino a casa sua ..saranno rimpiazzati da altri prodotti del vivaio biancoverde come Molinu e Falciani ma quest'ultimo é ancora convalescente per cui il diesse Bacconi sta puntando un bipede di esperienza ... inoltre desidera che in questa giovane formazione in porta ci sia un numerouno efficiente ed esperto, i contatti con Andrea Valoriani (97) della Colligiana e Emanuele Fenderico (99) del San Donato ci sono ma i due nicchiano ...altro problema é a centrocampo, la coppia ligure Cioce-Serinelli é attesa per la firma della lista …..ma verrà ..le richiese specie per il primo sono cospicue. ..le alternative ci sono ..Spanu e Tozzi possono valere la categoria ...quello che preoccupa meno é il reparto offensivo ...mister Lucchesi é camaleontico, é probabile che decida di giocare con tutti movimentisti: Samuele Ignesti (01), Aziz Malik Sagnini (98), Kristian Palaj (96), Lorenzo Merlini (92) per cui non é necessaria una punta di riferimento ma per far ciò occorre che la squadra abbia un gioco propositivo ...sarà in grado il quasi esordiente mister di creare una manovra fluida senza bisogno del lancione altrimenti sarebbe indispensabile un bestione intercettatore lassù in attacco. Fa bene paron Fabio Bettucci a non avere fretta, ci sta che ai primi di settembre arrivino giocatori bravi a buon prezzo…..non ha senso adesso prendere bipedi non all'altezza al solo scopo di intasare l'organico. ..Si spera molto in Re Giorgio che non può dimenticare il suo lussuoso soggiorno all'ombra del Ponte Mediceo, già si sussurrano i possibili trasferimenti che rispondono ai nomi di alcuni bipedi della formazione Juniores Nazionale: il difensore centrale Riccardo Pampaloni (00) e il trequartista Matteo Bencivenni Stufi (00)


12) SANGIMIGNANO (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa): i bevitori di Vernaccia in estate spesso esagerano e si sa, i fumi dell'alcol annebbiano le meningi e fanno dimenticare le cose da fare ..il presidente Nogara con il ritorno di Pescacciatore pensa di dormire fra due guanciali convinto che un esperto della categoria come Ercole non lasci nulla al caso ...ma una retrocessione lascia sempre delle ferite da suturare.

Il Sangi dopo che retrocesse dalla serie D nel 2009/10 nei successivi 8 anni continuativi nella Categoria Regina ha disputato molti play-off che play-out ..é facile evincere che é una società imprevedibile, può aspirare al contempo alla D ma anche rischiare la retrocessione in Promozione ..basta una banale disattenzione per precipitare ...quindi attenzione ai postumi del dopo serie D e all'inverecondo fatalismo dovuto all'ebbrezza e al fatto di essere società di cui a memoria di calciofilo non si ricorda il tempo della militanza al di sotto dell'Eccellenza ...Ecco lo score dei Turriti da quando sono stabili nella Categoria Regina:


2010/11 …. girone B, 9^ classificata

2011/12 …. girone B, 5^ classificata, non disputa i play off per la forbice

2012/13 …. girone B, 4^ classificata, eliminata ai play-off dalla Sangiovannese

2013/14 …. girone B, 13^ classificata, salva ai play-out contro il Chiusi

2014/15 …. girone B, 6^ classificata

2015/16 ….. girone A, 12^ classificata, salva ai play-out contro il Lammari

2016/17 ….. girone A, 4^ classificata, non disputa i play off per la forbice

2017/18 ….. girone A, 1^ classificata dopo spari con Cuiopelli, non disputa i play off per la forbice

2018/19 ….. serie D, 19^ classificata. Retroicessa direttamente in Eccellenza

2019/20 ….. nessun pronostico ma la legge dei grandi numeri é inesorabile o si resta nella Categoria Regina (50%) o si retrocede (50%)


13) SIGNA (FI-Piana Fiorentina): …. gli ultimi movimenti di calciomercato del Canarini sono sorprendenti ...é vero doveva essere fatto un po' di spazio, le Nonne Papere occupavano quasi tutto il pollaio ..posto per i pulcinotti ce n'era poco quindi Stupreni e Marrani all'Ovest, il primo non si capisce perché, avendo in pratica permesso ai Canarini di salvarsi disputando una grande annata e in particolare le gare di play-out, il secondo non si capiva perché faceva la riserva essendo uno dei piedi sx più esplosivi della categoria, comunque anche da subentrante dava un notevole impulso alla manovra ma avrebbe meritato di giocare sempre dall'inizio. Arrivano due portieri, dal Firenze Ovest Andrea Lenzi (98) che ha fatto quasi il titolare come quota nello Scandicci in serie D e Stefano Scrò, (95) già in organico lo scorso anno e ceduto al Mercatino di Natale all'Impruneta ….ciò vuol dire che viene fatto fuori Cappelli??? non é proprio cosi, Andrea farà l'allenaportieri nella società canarina ….questa poi!!! ….Mi sembrava più logico cassare le palle al piede Gabrielli, Alicontri, Tomberli e Coppola ..ho l'impressione che la Commissione Tenica ad hoc creta per il Calciomercato non conti nulla e sia stato solo un espediente per sterilizzare il buon “Peo”.


14) SINALUNGHESE (SI-Valdichiana Senese): …. Calciocapace con i Giuggioloni ha un ottimo rapporto ...Loro gli dicono la sua e Lui gli dice la propria ...spesso sono due verità opposte ma i due punti di vista sono dalle parti rispettati ...sull'argomento serie D si era parlato poco ma alla fine della stagione c'é stato un sereno confronto sulle varie problematiche che quella categoria propone. Calciocapace ha sempre detto: “se vuoi augurare del male ad una società prega che sia promossa in serie D” ..i Giuggioloni erano d'accordo ma una volta acquisito il diritto alla D sono stati ben felici di parteciparvi, l'unico accorgimento adottato é stato quello di farlo mantenendo le regole della Categoria Regina (allenamenti a tarda sera, organico quasi invariato) ..alla fine dei salmi c'é stata la retrocessione: I Giuggioloni non hanno avuto dubbi nel riconoscere di aver sbagliato a non adottare le regole della serie D (portiere in quota, giocatori da cassare se non vanno bene), lo stesso dicasi del mister anche se all'Enfant Prodige si doveva grande riconoscimento per quello che aveva fatto negli anni al Carlo Angeletti ...però c'erano state anche tante soddisfazioni (stadi belli, gran partecipazione dei propri tifosi), un'empatia favolosa tanto che non hanno avuto dubbi a dichiarare ce se gli ricapitava avrebbero fatto tesoro degli sbagli fatti e a tal proposito avrebbero dibattuto se fare domanda di riallamamento ...Il Consiglio presieduto dal presidente Daniele Polvani ha deliberato visto i pro e i contro di chiedere il ripescaggio alla serie D ...Calciocapace capisce tale desiderio ma vi sconsiglia e vi invita a ripartire da una sana rifondazione nella Categoria Regina al fine di iniziare un nuovo ciclo propositivo.


15) TERRANUOVA-TRAIANA (AR-Valdarno): … il giudizio mi rimane ostico perché mi sembra che gli acquisti abbiano una loro logica tenendo conto di quello che sarà l'obbiettivo ma non vorrei che l'obbiettivo non sia la salvezza diretta senza far ricorso ai play-out ma una mal celata voglia di prime posizioni ...la Categoria Regina va affrontata con grande umiltà rispettandone le regole una delle quali é l'acquisto dei bipedi ...per tale rassemblemet non basta che abbiano pesticciato per anni tali rettangoli verdi ma é assolutamente necessario che nell'ultima stagione abbiano avuto un buon rendimento tecnico e siano esenti da malozzi e paturnie varie. ..leggendo i nomi dei neotraianoterranovesi bisogna dire che non ce n'é uno esente da tali pecche ma é indubbio che siano noti alla Categoria Regina. ...se poi penso che il duo tecnico Marco-Donello ci ha messo tre anni per vincere un campionato di Promozione ….i dubbi sul loro lavoro svolto con grande intensità si fanno fitti.


16) VALDARNO (FI-Valdarno): effettivamente il calciomercato delle Ovaiole mi sembra assai strano ….mi ricorda gli acquisti fatti al Mercatino dei Ragazzi, si compra qualcosa perché chissà un giorno potrebbe essere utile.….ci sono un sacco di boh!!!!... perché nel computo totale tra partenze e arrivi o hanno preso una tranvata epocale o sono dei dannati geni calcistici, a meno che il diesse o chi per lui abbiamo una manica piena di assi. Spero che il diesse “Mazzolino” Antonio Mazzuoli aspetti che il terremoto fra i professionisti si assesti per poi piazzare colpi importanti utilizzando pochi pescioloni


17) ZENITH AUDAX (PO-Piana Pratese): …...mi complimento per la decisone presa dal sodalizio bluamaranto per il cambio del logo della società laniera ...non so chi personalmente abbia avuto l'idea ...se il presidente Carmine Valentini, il suo factotum “Massiccio” o il Custode ...sta di fatto che era disdicevole entrare al Chiavacci e vedere lo stemma della Sestese ...perché di fatto il logo della Zenith era pressoché identico (forma e colori) a quello della società Rossoblu di Sesto Fiorentino ….nel calcio i simboli contano molto .....più volte Calciocapace aveva messo l'accento su tale anomalia ..finalmente qualcuno ha provveduto e mi congratulo con questo qualcuno.



APPENDICE

Calciocapace e Dintorni: ... LIBERO PENSIERO RAGIONATO...Calciocapace é bravo, in tutte le innumerevoli discipline in cui si é misurato nella sua intensa vita ha sempre avuto successo mettendoci del proprio per migliorare l'esistente, sostanzialmente ha fatto del bene in senso lato e disinteressatamente ….la cosa non é facile da comprendere e molti forse troppi hanno inteso il suo dire come una caterva di provocazioni. Dire che Calciocapace ha detto questo, ha detto quest'altro, dire che ha tolto di rispetto ad uno dei cosiddetti addetti o peggio ad una società della Categoria Regina, sostenere che certi personaggi a lui cari sono sempre trattati in guanti bianchi é un mera cazzata. I detrattori ...sono superficiali, con poca cultura, accecati dal proprio io s'icazzano ..sono privi di quel sano humour che allunga la vita, privi del CDP ovvero del colpo d'occhio pittorico che fa vedere oltre l'immagine, privi di sana autocritica esercizio da effettuare sempre specie quando si crede di aver fatto bene che meglio non si può. Pochi sono coloro che sono entrati subito in sintonia con il Sommo, segno della povertà intellettuale che c'é nel barnum del calciodilettanti ma la tenacia del Guru ha fatto sì che molti hanno capito e una volta fulminati sulla via del Calciodinoialtri diventano gli adepti più fedeli, direi dei veri pasdaran, coloro che vegliano sulla Agibilità Pallonara di Calciocapace, controllano, indagano, riferiscono, analizzano, sviluppano e approfondiscono tematiche tanto che Eupalla si può concedere giorni e giorni di vacanza nei Pascoli dell'Olimpo. Le asserzioni dei denigratori di Calciocapace sempre derivano da un' espressione, da una critica tecnica verso bipedi o dirigenti e sono frutto di un'estrapolazione di una singola frase senza considerare l'intero dire ...Tale metodologia é totalmente sbagliata ….la frase incriminata va vista guardando il contesto del post e nel caso del Calciomercato ...di tutte le puntate ..ma forse sarebbe meglio leggere tutto quello che Calciocapace ha scritto negli ultimi 13 anni su Dilettanticalcio, solo allora eventualmente si possono avere i giusti elementi per esporre una parziale critica. In definitiva posso concludere dicendo che Calciocapace sta al Diavolo come il Diavolo sta alle Fiamme e le Fiamme stanno a Calciocapace.


Bizzarrie: ...ALESSIO BIFINI detto “Masaniello” ...Nessuno nega che il mister sia stato un giocatore di qualità ....fisico, tecnica e personalità ne ha avute da vendere, tanto da renderlo idolo delle tifoserie specie di quella giallorosssa estasiandola con rabone, giorgine, piruette ma anche con esuberanze indomabili …due anni fa abile mossa del diesse “Cotenna” Beppe Vellini affidargli la ripartenza dei Leoni, subito i fans giallorossi mementi lo acclamarono, si generò entusiasmo …..ma visto il pessimo campionato la sua immediata riconferma ancor prima di scegliere il diesse fu gesto assai incauto per non dire inopportuno forse sollecitato più che dagli Ultras da qualche furba alchimia dirigenziale....probabilmente andava dato il tempo al neodiesse Marco Manganiello di rifletterci ...alcune caselle andavano occupate diversamente

Lo schieramento abituale di Bifini é un modulo assai offensivo, quasi spregiudicato, confidando nella capacità di andare a rete degli avanti, una specie di 4.2.3.1 che spesso diventa un 4.2.4 ... i pochi uomini in mezzo creano qualche scompenso e il gioco scorre fluido solo quando i Leoni fanno la partita, quando invece é alterna o la subiscono, hanno delle belle apnee che i lenti centrali difensivi e il portiere in quota tengono difficoltà a dirimere. Il centrocampo é il rebus più intricato, vede il “play-mattonella” Galbiati basso a dirigere, mentre il cursore Miccoli scorrazza a perdifiato per tutto il campo e Riccobono, noto trequartista, é spesso trasformato in ciuco per necessità. É logico che le due ali dell'attacco, Cicali e Motti, debbono dare un po' d'aiuto al reparto di mezzo ma il primo non é così propenso, da qui spesso la sostituzione non senza polemiche

Il campionato nel girone d'andata é stato positivo se si esclude la 1^ giornata che vide la imprevista sconfitta a Grassina con le note turbolenze del presidente Mesce che volle apportare modifiche all'organico che il bravo diesse eseguì in un battibaleno ...tutto scorreva tranquillo ma l'attesa partita alla prima di ritorno al Lotti con il Grassina che se vinta avrebbe fatto spiccare il volo ai Leoni si trasformò in una tregenda dove vennero a galla tutte le lacune del mister. I Granocchi andarono in vantaggio nel pt. ...nella gradinata scoperta di fronte alla tribuna c'erano diversi attempati e istruiti tifosi giallorossi che con stizza analizzavano la loro squadra ....ho sentito questi discorsi: il portiere in quota é una presunzione specie quest'anno con la miniriforma delle quote che vede la conferma del bipede 98 come quota, quindi di fatto le quote sono solo due. …........Fatticcioni é un buon difensore ma accanto avrebbe bisogno di un giocatore di personalità cosa che a lui manca … non si capisce perché non abbia giocato Razzanelli al posto di Ceccatelli ...solo perché é sx??? ….il centrocampo é fatto di nanerottoli, in una categoria dove il cuoio é spesso per l'aria é un grave vulnus …...... il mister é due anni che allena la squadra e ancora non le ha dato un gioco. ..difficile non condividere quello che i tifosi esprimevano. ...Nella ripresa in svantaggio per 1-0 Bifini ha tolto Vangi come a sconfessare l'acquisto del bomber per ritornare alla vecchia impostazione con Motti prima punta, subito dopo c'é stato il 2-0 e la gara é veramente finita. Quando ci si trova di fronte ad un tale patatrac bisogna saper reagire e visto che il mercato di riparazione era finito non c'era che una cosa da fare: chiedere la testa del mister ....lo so che é un dispiacere ma andava fatto, altrimenti la squadra non si riprende, la scossa va data. ...la speranza di raggiungere il primo posto non era ancora svanita...purtroppo “Masaniello si era appiccicato la panchina con l'attak e non ci fu verso di strappargliela da sotto il culo. Non raccontiamo frottole, il Poggibonsi aveva tutto per vincere il campionato: storia, tifosi, ambiente, sponsor ...tranne validi dirigenti ...Bifini era troppo inesperto e soprattutto non aveva mai vinto un cazzo ...la disgrazia dei Leoni é stata lui nonostante fosse sostenuto dal branco degli Strullas e avesse lo spogliatoio sotto controllo visto lo sposalizio con le Nonne Papere stanziali, Cicali, De Vitis, Tafi ai quali si era subito aggregato quel furbone di Galbiati .....forse in questo é stato astuto ma ha allevato una squadra senza portiere, senza un leader difensivo, con un centrocampo che non paga in tranvai, con poche quote e con eccessiva abbondanza in attacco. Che bisogno c'era di prendere il bradipo Vangi quando il reparto offensivo era ben coperto ..quei pescioloni andavano spesi per il centrocampista e per un paio di quote di valore visto che al Mercatino di Natale erano state spedite le 4, 5 quote che avevano iniziato la stagione ..sostituite con 2 della juniores provinciale ..ma siam matti???

Il futuro di Bifini non credo sia incerto come molti dicono visto che non é stato oggetto di nessun vociferamento ...ciò vuol dire che é ancora legato a quello del dimissionario presidente Gaetano Mesce ...spero solo che quelle istrioniche esternazioni pre e post gara ce le risparmi ..in bocca chiusa non entran mosche.


Visto 767 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare