4) Calciomercato Eccellenza: “Pescioloni Mon Amour”

4 Giugno 2019


Copertina: QUOTE, CALCIOCAPCE CI RAGIONA SU ...Non intendo prendermela con chicchessia, é un intervento teso a migliorare lo stato delle QUOTE che é in vigore da molti anni e che non ha prodotto e non produrrà mai nulla d'interessante, anzi a lungo andare le piccole modifiche apportate hanno generato inasprimenti e scontentezze nelle società di eccellenza che più di qualunque altra categoria fa da cavia alle dabbenaggini della solonica gerontocrazia del CRT .
La LND impone che nei campionati di Eccellenza e Promozione, in tutta Italia, devono prendere parte ad ogni gara un giocatore del 00 ed uno nato del 01 ….inoltre ogni CR ha poi facoltà di inserire uno o due sottoquota in più nei campionati di Promozione ed Eccellenza (fino ad un massimo di 4), stabilendone l'età. In Toscana al CR non bastavano tali disposizioni, hanno voluto aggiungerci del loro intelletto obbligando anche la terza quota che però fortunosamente é stata trasformata da due anni in una quota smessa del 99
Non mi voglio dilungare su tutto quello che c'é di sbagliato nella regolamentazione delle quote ...faccio semplicemente un sintetico promemoria tanto per ricordare le più grosse negatività 
1) É sbagliato e diseducativo selezionare le quote dall'alto verso il basso...i ragazzi andrebbero avviati ai campionati dilettanti per quanto riguarda i limiti d'età semplicemente al contrario...questo semplice ribaltamento eviterebbe di far smettere un gran numero di giovani, o se va bene, farli precipitare nelle categorie sottostanti una volta che scadono come quote da eccellenza. 
2) vedo i sottoquota impiegati quasi regolarmente, a prescindere dal loro ruolo effettivo, come esterni sia difensivi che di centrocampo, per la serie mettiamoli dove fanno meno danno... ma siam matti??? é rarissimo vedere nei campionati di noialtri, centrattacchi, uomini d'ordine, difensori centrali in età da quota ...nessun allenatore ha il coraggio nei ruoli cardine di mettere un giovane promettente ...in definitiva i migliori talenti della regione vengono costretti a giocare in ruoli impropri interrompendo quello che é un naturale processo di crescita assurdamente anticipato.... recuperarlo in seguito non é facile. 
3) Credo sia chiaro per tutti che i giovani fatti giocare per obbligo, passati gli anni da sottoquota, ripiombano nell’anonimato anche se alcuni meriterebbero di continuare a giocare nella Categoria Regina ma inesorabilmente vengono scalzati dalle nuove quote. 

Calciocapace oltre ad essere buono, bravo, bello, esperto, è anche umano e capisce che per le cose sbagliate che guidano l'affaire quote c'è poco da fare ...il meccanismo emanato dalla LND é quello e ce lo dobbiamo tenere ...per modificarlo ci vorrebbe una forza che adesso le società di calcio non hanno.....occorrerebbe portare al tavolo della discussione i Federali e non farsi normare dai loro uffici. ...Però i singoli CR potrebbero non aggravare la situazione mettendoci del loro …..dovrebbero invece obbligare le società ad avere almeno altri 2 posti per le quote smesse Tutte le società sarebbero così costrette ad avere un parco sottoquote tale da garantire la sicura crescita dei ragazzi che avranno la sicurezza di non essere gettati subito al macero. Pazzia? ...e allora spiegatemi che significa quando si afferma che vogliamo abbattere i costi di gestione delle società? Se si vuole ringiovanire e rinvigorire il calcio dilettantistico credo che la strada sia quella di allontanare le Nonne Papere e al contempo garantire la presenza dei giovani anche oltre gli attuali anni d’obbligo. Altrimenti si alimenta solo un mercato di pollastrelli da far spennacchiare da improvvisati procuratori e da altre componenti nauseabonde.



ANALISI DELLE PROBABILI SOCIETÀ CHE POSSONO ANDARE A FAR PARTE DEL GIRONE B NELLA STAGIONE 2019/20


1) ANTELLA (FI-Firenze Sud): ….il mister/diesse Ciounfegato lavora alacremente al progetto che lui solo sa ..a dire il vero Calciocapace l'ha percepito .é proprio una bella idea ...l'idea é quella di stabilizzarsi nella categoria senza affanni e iniziare a guardare alla parte sx del tabellone. Qualora il lavoro di diesse per Alari fosse eccessivo in prima istanza l'assemblamento della squadra juniores é delegato ai dirigenti del Settore Giovanile e per la prima squadra sarebbe disponibile tal Becattini, lo scorso anno al palo e in precedenza a porgere i suoi servigi ad Incisa e Pontassieve.


2) BADESSE (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa): ...dopo l'avvento di mister “Sua Maestà” Maneschi alle Badesse tutto sarebbe pronto per allestire lo squadrone in grado di chiudere l'agone massimo a Ceppo ...ma per adesso l'Emili non fa trapelare nulla sui pezzi da novanta che intende ingaggiare ..l'unica voce che si fa insistente é l'interessamento per Lucatti bomber della Sinalunghese sul quale sono però interessate altre società in primis Grassina e Colligiana ...conoscendo quanto é ambizioso il bipede penso che non rinunci tanto facilmente alla serie D, credo che lo staff tecnico dei biancocelesti punti su giocatori di categoria superiore ma tali bipedi prima di dire sì alle allettanti proposte di Spendi e Spendi Effendi vogliono essere sicuri di non avere retribuzioni importanti in serie D ..per cui mi sa che le Badesse dovranno mettersi in lista d'attesa ..e questo é un risiko perché adesso pare che non ci siano avversari ma state sicuri che prima o poi arriveranno se gli si darà il tempo di fare mercato.


3) BALDACCIO (AR-Maltiberina): ….il diesse “Panino” Allessandro Bruni quest'anno ha anticipato i tempi per l'ingaggio del mister, si tratta di Tommaso Guazzolini di anni 43. Ha niziato ad esercitare la professione dalla stagione 2012/13 con il Pitulum in seconda categoria vincendo di fila due campionati ma una volta arrivato in Promozione si dimise nonostante fosse al terzo posto perché la dirigenza voleva fare dei tagli all'organico. Nel 2015/17 venne chiamato dal Trestina, società dove aveva militato a lungo come difensore, vinse il campionato di Eccellenza. Successivamente passò al Foligno in serie D ma fu costretto alle dimensioni già all'ulie e al Petrignano in Eccellenza dove in precarie condizioni di classifica si dimise a due giornate dalla fine. Nella stagione scorsa é rimasto al palo.


4) COLLIGIANA (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa): …. il nuovo deux ex machina biancorosso “Sigaraccio” Giuseppe Cianciolo sta tenendo molti mister con il fiato sospeso ...é evidente che essendo l'ultima panchina della categoria Regina ancora disponibile e considerando che gli allenatori quotati rimasti a piedi sono molti, il furbo “Peppe” abbia aperto l'asta per la conduzione dei biancorossi al massimo ribasso possibile ..state pur certi che qualcuno lo allama. Di sicuro con "Acquapanna” Fabio Guarducci strepitoso due anni fa alla guida della Rignanese in D ha declinato, “Michey Mouse” Claudio Targetti prima al Porta Romana e poi al Fucecchio conquista il secondo posto, l'incontro c'é stato ma i pescioloni offerti sono stati ritenuti insufficienti, “Bomberone” Athos Rigucci accetterebbe solo se venisse fatta una squadra per vincere e questo non é il caso della Colligiana poiché il presidente Rugi ha dichiarato che sarà stilato un programma triennale per il ritorno in D. ...esclusi i suddetti restano i soliti due nomi, “Sollievo” Alessandro Deri autore lo scorso anno con i Biancorossi di un magistrale campionato, dato ripetutamente per non confermato avrebbe riguadagnato quasi la pole position ..ma attenzione “Sollievo" é un duro, ha già dimostrato altre volte che se il progetto non lo convince preferisce rimanere in dolce attesa ..per cui é possibile la riesumazione di quello Stefano Polidori che sarebbe garbato tanto a Sigaraccio ...i giochi ancora non sono chiusi perché la caratteristica più richiesta del mister é il basso costo. Ecco perché si fa sempre più insistente la voce del noto ex bomber viola Giacomo Banchelli ,46 anni, con esperienze da mister già a  Fucecchio e Montelupo ….infine da non trascurare “Togo” Marco Ghizzani che persa la panca della Cuoio potrebbe accettare un salario di fame dall'amico Cianciolo.


5) CASTELFIORENTINO (FI-Valdelsa): ….non sempre quello che dicono i diesse é del tutto veritiero ...anche chi ha un animo nobile come Gigante Gentile qualche frottola o meglio invenzione a fin di bene la esterna ….é il caso del neo mister Fabio Marrucci che gli é stato suggerito dall'eminenza grigia Cioni: invece Gigante Gentile sostiene di averlo scelto di persona personalmente promuovendolo dalla Juniores... in molti sono rimasti scettici, ma il diesse ribadisce che lo conosce ed è bravo e ne sentirete parlare... d'altra parte anche su Alessandro Deri quando lo prese a Gambassi i più erano dubbiosi perché era appena retrocesso in prima categoria con il Certaldo ... poi sapete tutti come è andata a finire...Fabio Marrucci, classe 87, da giocatore fu titolare della rappresentativa del “Citti” Stefano Mannelli vincitrice del torneo delle Regioni in Umbria. I movimenti della Rosa Giallorossa per adesso sono in uscita, in primis si deve registrare il trasferimento del forte numerouno Stefano Lisi (91) al Montespertoli ….per gli arrivi dovremo attendere l'esito dello spari del Poggibonsi con il Sant'Epidio per capire quali dei bipedi dei Leoni legati a Manganiello lo seguiranno.


6) FOIANO (SI-Valdichiana Aretina): ...l'era del Tigre é iniziata ...di fatto oltre che la funzione di mister rappresenta anche tutta l'area tecnica ...non si muoverà foglia che lui non voglia. A molti potrà sembrare esagerata tanta invadenza ma Calciocapace che lo conosce a fondo sa che la sua personalità gli richiede tale impegno per ottenere il massimo ..da chi altri Bernacchia accetterebbe consigli se non da se stesso?? ...forse da Calciocapace!! ...ed ecco che mi ci provo ..vedo che hai riconfermato tutta la rosa tranne coloro trasportati nella Chiana dai procuratori in nero e forse Fabbrini per problemi fisici e di lavoro ...non sono per niente d'accordo perché i giocatori che faranno bene la prossima stagione non possono venire da un'annata troppo piena di infortuni e malozzi come Monaci, Scortecci, Mostacci, Gorelli o da bipedi come Zacchei che bravo quanto volete ma ha 40 anni e dopo una prima parte di stagione di livello si affloscerà. Delle quote non parlo, vedremo ma non confiderei molto in Lorenzo Vichi (00). L'effetto sorpresa é finito e neanche in Tommaso Pasqui (99) sempre troppo estraneo dal gioco e con poco dinamismo ...per adesso é stato annunciato l'ingaggio di Marco Capacci (90) attaccante atipico ex Pratovecchio del tutto inadatto a far coppia con Furetto, eccede nel dribbling ritardando il passaggio ..sembra invece azzeccata l'idea di confermare il portiere Nicola Palanca (86) autentica garanzia ….se a questa mossa seguirà il rafforzamento della difesa con almeno due giocatori da categoria in sostituzione di bipedi che hanno fatto il loro tempo il Foiano avrà comunque una squadra per poter ben figurare.


7) FORTIS JUVENTUS (FI-Mugello): …il nodo da sciogliere per dare il via al calciomercato dei Mangiaformentone é uno solo, si chiama Elia Guidotti acclamato bomber che negli ultimi due anni in Eccellenza ha fatto sfracelli non solo segnando gol a grappoli ma mostrando tecnica e giocate da categoria superiore. Ebbene la matassa si sta srotolando, lo si evince dal fatto che Elia si é liberato dal fardello del lavoro di ortofruttivendolo che lo costringeva ad orari impossibili per uno che vuol fare il calciatore a tempo pieno ...adesso é disponibile a valutare le tante offerte che gli stanno giungendo ...Sangiovanni, Montevarchi, Grassina sono tutte ai suoi piedi … Con la partenza di Guidotti che Fortis sarà? ….beh!!! ...se restano tutti gli altri e con l'arrivo di un esterno basso a sx senz'altro competitiva ...ma se come si sente dire i bipedi fuori vallata non saranno riconfermati allora per mister Fusi saranno cazzi amari e lo spettro della Ghiacciaia si potrebbe affacciare.


8) LASTRIGIANA (FI-Piana Fiorentina): …alla Lastra c'é la gatta porcina se uno dopo l'altro tutti i big annunciano la loro uscita ….l'ultimo in ordine di tempo é il pilone di centrocampo Leonardo Caroti (95) che si é accordato con il Galluzzo ….quindi la compagine che vedrà alla sua guida “Grattaevinci” Stefano Calderini sarà per forza di cose ye-ye con diversi dei bipedini che nel 2017/18 conquistarono il titolo nazionale della categoria Juniores: il centrattacco Leonardo Mazzoni (00), il non definito Niccolò Del Pela (00), i centrocampisti Andrea Ambrosino (99) e Andrea Fantoni (00), i difensori Lorenzo Vanzi (00), Paolo Alberto D'Angelo (00) e Niccolò Paoli (00). Il diesse/sfaccendiere “Quattrocchi” Andrea Pucci non si scompone sostenendo che una volta ingaggiato un attaccante in grado di andare in doppia cifra e di un esterno di centrocampo la squadra é a posto. Gratteavinci concorda ma bisogna vedere che garanzie offrono questi due presunti rinforzi.


9) POGGIBONSI (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa): ….i Giallorossi nella finalissima play-off per un posto sicuro in serie D contro i marchigiani del Sant'Elpidio hanno perso per 2-0, domenica prossima il ritorno ..se i Leoni non riuscissero a ribaltare il risultato per poter accedere alla serie D dovranno impegnarsi in un estenuante domanda di riallamamento dall'esito non sicuro, inoltre l'incertezza di non sapere quale categoria disputeranno li farà stare nel limbo nella costruzione della squadra ...un bel casino. ...E' vero che la sconfitta é maturata per l'inesperienza del giovane numerouno, comunque un po' di scaramanzia da parte di mister “Masaniello” Alessio Bifini sarebbe auspicabile ...erano un paio di gare che non faceva motto, per la finalissima invece ha voluto procedere ad un'altra esternazione “Andiamo nelle Marche per segnare e non prendere gol” non ha segnato é ha beccato due pippoli ... domenica prossima al Lotti non aprir bocca prima della gara.


10) PORTA ROMANA (FI-Urbe Metropolitana): … fulmine a ciel parzialmente sereno sui Neroarancio, lo storico capitano Alessio Santini classe 1989 da sempre al Porta Romana sta per annunciare il suo addio al calcio ...ohi!! ohi!! ohi!!! ...sembra che neanche il carismatico Paron sia stato in grado di trattenerlo ...bene ci proverà Calciocapace ...o grullo sento dire che accampi motivi di lavoro che non ti consentirebbero più di dare il massimo ...ebbene se é solo per questo niente paura, meno ti alleni e meglio é, se continuerai a giocare da vertice basso come ti ha abilmente addestrato Grattaevinci puoi benissimo divertirti con grande profitto per altri 5-6 anni ..una volta che hai smesso di fare quelle corse sull'out di sx e di litigare con i difensori avversari che ti vogliono impedire tiri saettanti e precisi colpi di testa, di fiato te ne resta assai per amministrare il cuoio che con i piedi e la chiorba che hai lo teleguidi ...pensa un po' io per tale ruolo ti avevo suggerito per il Grassina in serie D ...se invece come il mio nonno Adamo detto “Mano” mi ha insegnato tale atteggiamento é dovuto al desiderio di un maggior ingaggio e non hai il coraggio di chiederlo ma speri che sia Cavalletta o chi per lui ad offrirtelo …..la vedo più dura. ...però se saprai pigiare i tasti giusti vedrai che sottobanco ti arriverà quanto desideri ...se poi alla base di tutto ci fosse una ricca offerta di un'altra società non ti fidare ...mai abbandonare il pane sicuro per quello incerto.


11) RIGNANESE (FI-Valdarno) … paron “Profumo” Fabio Bettucci, il diesse Bacconi e il neo mister Francesco Lucchesi guardano in un foglietto i nominativi dei bipedi di proprietà della società, si rendono conto che attrezzare una squadra per la Categoria Regina sarà impresa assai ardua ma non disperano: i bipedi tesserati per i Biancovedi sono:


ATTUALE ROSA DIVISA PER RUOLI


Portieri: Lorenzo Ferrari (00) rientra dal prestito al Galluzzo;

Difensori Esterni Bassi: Felipe Renieri (98, ecdx), Edoardo Gori (98) rientra dal prestito alla Sestese;

Difensori Centrali: Duccio Falciani (99, dc) ma prima del girone di ritorno non sarà pronto dopo l'infortunio della passata stagione, Alberto Molinu (00, c);

Cursori di Centrocampo: Mattia Privitera (94, c), Alessandro Tozzi (99, c), Francesco Casalini (01, c), Giacomo Rotondi (00) rientra dal prestito dal Dicomano;

Organizzatore di Centrocampo: Luca Spanu (00, cr);

Esterni di Centrocampo: Aziz Malick Sangnini (98, ec); Raimondo Mattia Merola (99, ec-t);

Attaccanti di movimento: Alessandro Piazza (99, a), Leonardo Montaguti (98, pm); 

Puntero: Riccardo Bennati (96, a), Lorenzo Merlini (02, a);


Di questo gruppo non dovrebbero fare più parte Mattia Privitera (94, c), che ha deciso di intraprendere una nuova strada anche perché il suo lavoro non si concilia con gli orari pomeridiani di allenamento della Rignanese, Riccardo Bennati (96, a) era in prestito al Soci ed ha molte richieste nell'aretino, al contrario dovrebbe essere sulla via della riconferma Gabriele Guidotti (99, ebsx) che era in prestito dalla Sestese ..La società informa che ad integrazione del Gruppo sta tentando un valido portiere e un attaccante già in orbita mister Lucchesi.


12) SANGIMIGNANO (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa): ….Calciocapace aveva una grande amicizia con il padre di Fabio Ercolino grazie al quale ha passato belle serate al Teatro comunale di Firenze ..sicuramente il figlio ha ripreso molto dal babbo per cui saggiamente ha deciso: non si lascia un posto sicuro per l'incerto. Quindi a capo e punto A. ..insieme al diesse Aleandro Aiazzi stanno progettando la futura squadra ripartendo innanzitutto dall'organico della precedente stagione in particolare quei bipedi atti all'eccellenza e non sotto la giurisprudenza dei procuratori in nero, dal portiere Alessandro Chiarugi (93) che sotto le torri ha trovato la sua affermazione, da Lapo Ciardini (96) esterno di difesa che deve essere migliorato molto dai tempi dell'Aquila, a Federico Borri (93) da sempre una colonna, dal giovane Vittorio Donati (00) frugolo di fascia al coriaceo difendente Emiliano Ticci (97).


13) SIGNA (FI-Piana Fiorentina): ….”Peo é un bravo citto ..gli voglio bene ma talora é incoerente ...sarà che la mente gli dice una cosa e il cuore gli sussurra l'esatto contrario .. prima afferma “la società vorrebbe navigare in acque più tranquille e magari ringiovanire un po’ la rosa“. ...poi precisa“spero che lo “zoccolo duro” ormai storico della squadra possa rimanere”,...a pensarci bene per un dirigente tifoso non é una contraddizione. Al momento attuale la probabile situazione in casa canarina sul calciomercato é la seguente


CONFERMATI: Tommaso Cappelli (90, p), Andrea Gabrielli (85, dc), Andrea Ammannati (96, ebd), Luca Tomberli (91, a), Angelo Coppola (86, t), Francesco Bartolozzi (96, t), Federico Bruni (97, ecdx), Tommaso Capochiani (98, edsx), Vincenzo Ficcara (00, c), Jacopo Franzoni (00, dc), Emanuele Sordi (98, a), Giacomo Rosi (99, a), Andrea Gambini (99, t), Federico Martinelli (00, a),


INCERTI DELLA RICONFERMA: Alessio Alicontri (91, dc), Matteo Marrani (91, pmsx), Federico Dainelli (84, c), Matteo Strupeni (92, c), Lorenzo Shabanaj (00, c), Niccolò Bizzeti (99, c),Leonardo Casalini (00, d),


ARRIVI: si scandaglia il mercato delle quote,


CONSIGLI DI CALCIOCAPACE: la base di partenza é discreta, per fare bene occorre pensionare un paio di Nonne Papere, per le quote se viene individuato un paio di 01 interessanti bastano e avanzano. I canarini possono far bene a patto che “Animalunga” assuma bromuro e smetta di vedersi a San Siro.


14) SINALUNGHESE (SI-Valdichiana Senese): …. dopo tante smentite quello che si sapeva da prima che finisse il campionato é stato ufficializzato: al posto di mister Fani sulla panchina rossoblu si siederà Simone Marmorini che tre anni fa l'abbandonò per tentare l'avventura in serie D dove é stato respinto per ben tre volte con tre esoneri, a Ghivizzano, a San Donato e a Sangimignano ...solo sfortuna o una innata cocciutaggine che lo porta a voler perseguire quello che ha in testa a prescindere se i giocatori sono idonei alla sua filosofia di gioco o no?. ...vedremo se nella paciocca Asinalunga ritroverà la quiete di cui ha tanta necessità ....Intanto il diesse Tintura e il suo nutrito staff stanno cercando di chiudere la stalla ma mi sa che parecchi vitelli siano già fuggiti ..non sarà facile ricostruire un ciclo sulle rovine di una serie D affrontata pensando di essere ancora in eccellenza. Spero vivamente che i miei amici Giuggioloni non abbiamo fatto il passo più lungo della gamba quest'anno in serie D, perché nonostante i proclami di austerità e di controllo del libro mastro dei conti di giocatori anche loro ne hanno presi e non a gratis ..intanto dopo le prime immediate dichiarazione di domanda di ripescaggio all'indomani della retrocessione si comincia a fare valutazioni più approfondire al riguardo.


15) TERRANUOVA-TRAIANA (FI-Valdarno): ….da una parte ammiro il diesse Donello Resti il quale un mese prima che siano disponibili le liste di trasferimento fa i nomi dei giocatori già in accordo per la prossima stagione ...dall'altra temo che non tutto vada come lui ha preventivato o meglio pianificato ….tutta questa fretta non é salutare per il Terranuova-Traiana perchè é vero che da una parte si fa capire che la società ha voglia di far bene, prova ne siano le tante cene, tra cui l'immancabile festa in piazza a metà giugno con ricchi cotillon ...ma dall'altra può essere preda dei procuratori in nero che stanno sempre con gli acufeni ben tesi. Capico l'entusiasmo della promozione nella Categoria Regina centrata al terzo anno dopo i flop con l'Arno Laterina ma occorre una migliore strategia comunicativa che, se fossi in voi, affiderei a "Sparafucile" Chienni già consulente area tecnica e uomo di fiducia nei rapporti con i Federali, è uno che si sa muovere tranne che con Calciocapace, basti dire quello che si sente bisbigliare .... cioé, é attraverso i suoi buoni uffici che ha strappato all'amministrazione comunale la realizzazione di un campo in erba artificiale all'interno del parco pubblico attrezzato di viale Europa i cui lavori inizieranno dopo il Perdono di fine settembre se i chiocchiolatori sapranno esprimersi alla Fiera degli Uccelli. Allo stato attuale l'organico potrebbe essere il seguente:


CONFERMATI: Lorenzo Alterini (99, p), Gabriele Bencivenni (92, d), Riccardo Bettini (75, dc), Matteo Tomberli (95, d), Davide Falchi (01, d), Mattia Nuzzi (00, d), Andrea Massai (95, c), Alessio Sacconi (93, a), Riccardo Corsi (98, t) e Marco Meazzini (00, eb),


INCERTI DELLA RICONFERMA: Nicola Marzi (92, c),


NON CONFERMATI: Nicholas Dati (89, a), Miro Mattesini (93, pm), Mattia Gualdani (91, d), Elia Bartolucci (84, d), il centrocampista Leonardo Francini (99, c), Roberto Nofri (91, c), Dimitri Lazzerini (89).


ARRIVI: Andrea Travaglini (90, dc, Antella), Leonardo Francini (92, c, Lastrigiana), Vincenzo Iaquinandi (95, easx, Lastrigiana), Marco Tenti (95, jc, Castiglionese), Andrea Castro (96, a, Castiglionese), Manuel Vestri (96, pm, Bucinese)


PROBABILI ARRIVI: Lorenzo Garbinesi (97, p, Sangiovannese), Francesco Ferrucci (99, d, Bucinese), Diego Chioccioli (00, ec, Sinalunghese)


CONSIGLI DI CALCIOCAPACE: credo che nella testa del mister e del diesse ci sia parecchia confusione, vediamo di dissipar loro le nebbie: il portiere ci voleva e Garbinesi é ottimo, la difesa era ridicola, Tavaglini ha i piedi sbiechi ma dà sufficienti garanzie, suo compagno di reparto suggerisco Francini ..se le quote sugli esterni saranno quelle dello scorso anno meglio trovarne di nuove. A centrocampo Massai vertice basso e Marzi deve umilmente fare il braccio perché non ha né la qualità né i tempi del distributore, suo compagno di reparto Tenti tanta roba, in attacco Castro e Sacconi sono uguali e soprattutto non valgono la categoria, dentro l'area di rigore non mordono, almeno uno lo dovete abbandonare e trovare un centrattacco vero, sulle fasce Vestri e Iaquinandi possono andar bene...vedo che mancano le quote ...quel Chioccioli mi pare poco poco, mentre Ferrucci soprattutto in fase difensiva si sa far valere ed ha già fatto 60 gare in categoria.


16) VALDARNO (FI-Valdarno): a Figline troppi spifferi e troppe correnti, sentite un po' ...Bignone stava per portare la coppia Resti-Becattini con tutta la ghenga, anche se aveva più bisogno del primo che del secondo. Poi tutto è saltato ed è stato costretto a confermare Mazzuoli, perdendo Zavaglia ...Per la forte insistenza dell'amministrazione uscente il Valdarno Fc avrebbe dovuto inglobare l'Ideal club Incisa, per formare dopo il comune unico anche la "squadra unica". Sono in corso le elezioni comunali e tutto ancora ci può stare. Se resta la sindaca uscente è più di un ipotesi, anche se ad Incisa hanno perso l'ennesimo spareggio Promozione.

Il fatto é che adesso l'allenatore é il “Maestro della Tecnica” Roberto Benesperi che si é messo subito al lavoro insieme al diesse Antonio Mazzuoli ma dai primi colloqui pare proprio che ci siano delle difficoltà a trattenere molti dei bipedi della passata stagione, per adesso hanno detto sì Alessandro Bega (94, dc) e i giovani Antonio Mirante (99, eadx) e Davide Sesti (00, c) é logico che ad essi si aggiungerà qualcun altro ma il big Nico Bastianelli (9, b) é appetito da numerose società anche di serie superiore.


17) ZENITH AUDAX (PO-Piana Pratese): …per adesso “Massiccio” Enrico Cammelli vola basso, si é limitato ad annunciare che sono orgogliosi di disputare per il 4° anno consecutivo la Categoria Regina e che l'ultima stagione limitatamente al girone di ritorno a causa di importanti infortuni non ha dato gioie ...si é dimenticato di dire che nei tre anni di permanenza in eccellenza si é capito ben poco della categoria e se non fosse stato per l'abnegazione di mister “Testasecca” Andrea Bellini il ritorno in promozione sarebbe stata cosa certa. Per il futuro ancora una volta totale immobilismo con una certa attenzione a promuovere in prima squadra i rampolli del proprio settore Giovanile alcuni già stabilizzati come Tommaso Melani (99 ebdx), Francesco Magelli (98, dc), Andrea Saccenti (00, c),  Stefano Piras (99, pm) e la novità assoluta Iacopo Mari (02, C), centrocampisti che promuoveremo dagli Allievi Regionali”. 


L'organigramma Tecnico rimane immutato: Andrea Bellini mister, Samuele Sorbera viceallenatore, Angelo De Caro allenaportieri, Lorenzo Bernocchi preparatore atletico, dr. Paolo Burchietti alle cure mediche e Gioele Corti fisioterapista. 



APPENDICE

Calciocapace e Dintorni: ….CALCIOCAPACE AL DI SOPRA DI OGNI SOSPETTO …..é difficilissimo che il sommo dei guru del calciodinoialtri interloquisca a quattrocchi o per il filo del telefono direttamente con qualche cosiddetto addetto sia esso presidente, diesse o allenatore ...forse Calciocapace é timido?? ...NO!!! ...semplicemente ritiene del tutto inutile un dialogo con lor signori perché tanto fanno quel che cazzo gli pare intorcignati dalle loro logiche perverse ...e poi non resterebbe nessun riscontro di quello detto ...le parole le porta via il vento … Non per questo Calciocapace lascia passare le loro malefatte o i loro giorni di gloria inosservati ..lo fa attraverso il sito www.dilettanticalcio.com dove analisi e consigli si sprecano sui loro lavorii in modo che quello che é scritto lo si può sempre rileggere senza se e senza ma ...Calciocapace parla a tutti dall'alto della sua inarrivabile conoscenza della Categoria Regina dando dritte che se seguite portano sicuramente a buoni riscontri ...purtroppo anche se tutto il Calciodinoialtri conosce la grande competenza di Calciocapace solo pochi utenti apprendono e applicano i suoi suggerimenti. Molti sono imbevuti di presunzione e pensano di conoscere più e meglio di Calciocapace e pur leggendo le sue appassionate disamine fanno spallucce e smusano il suo dire bonfonchiando“Con lui non ci si può discutere non accetta che il suo punto di vista”. Oddio, Calciocapace non si perita di tale vostro atteggiamento, più cazzate fate e più ha da raccontare al suo affezionato popolo di fans.


Bizzarrie: FRANCESCO NENCIARINI ...é un giovane mister pieno di entusiasmo e con forti motivazioni unite a un sua precisa filosofia di gioco assai offensiva ...é logico che fra tutti i presenti al New Bibe in occasione della finale di coppa Italia di promozione fra Terranuovese-Traiana e Cascina abbia scelto di sedersi accanto a Calciocapace l'unico che potesse integrare e levigare le sue convinzioni. ..Vediamo un po' più da vicino...un passato da giocatore nelle giovanili del Montevarchi, ha iniziato ad allenare nelle giovanili della Fiorentina per approdare poi, lo scorso anno, alla guida della Rignanese dove ha plasmanto al meglio un gruppo molto giovane da tempo nella disponibilità della società più altri bipedi scelti ad hoc dal diesse Baccani che si sono ben inseriti. Si dice sia un tipo tosto capace di far mettere in pratica le proprie idee ai bipedi specie se gli viene affidato un gruppo giovane che il mister fa esercitare fin dall'ultima settimana di luglio plasmandolo al meglio e soprattutto organizzandolo e istruendolo alle varie tipologie di gioco. Per adesso i risultati sono interessanti sia sul piano del gioco che della classifica. Chi l'avrebbe mai detto che La Rignanese dopo la retrocessione dalla D ripartisse alla grande ...i cosiddetti addetti talora disdetti ai lavori e ancora ridetti avevano sentenziato che la squadra del paron “Profumo” Fabio Bettucci poteva battere il record negativo di 9 punti stabilito nel campionato 2005/06 quando retrocesse in Promozione tanto che come allora aveva ingaggiato come diesse Bacconi ..solo Calciacapace l'aveva inserita fra le possibili sorprese positive assegnandole un ruolo nei play-off ...mi direte che Calciocapace aveva tirato ad indovinare e che c'ha azzeccato ....invece vi posso dire che la previsione era frutto di valutazioni e conoscenze non alla portata di tutti ma soprattutto alla cosiddetta ciliegina rappresentata dall'assunzione come mister di di Francesco Nenciarini, 34 anni, alla prima esperienza con i grandi.

La costruzione della squadra é stata laboriosissima ma lo staff Biancoverde consapevole delle tante difficoltà da affrontare ha iniziato la preparazione con largo anticipo, il 20 di luglio, ciò ha consentito al mister di provare in più di un ruolo i tanti giovani messi a disposizione ...all'avvio del campionato sono state tirate le somme, ne é scaturito un undici plausibile anche se a corto di esperienza ...la squadra da subito ha praticato un buon calcio, trame rapide e avvolgenti con l'occupazione dell'intero rettangolo di gioco. Mister Nenciarini ha un assetto di gioco definito sul quale inserisce 11 bipedi a seconda del loro stato psicofisico quindi é normale che ad ogni incontro vengano apportate modifiche alla formazione ...

La Rignanese si é assestata a metà classifica e con il Mercatino di Natale é stata completata nei ruoli dove era apparsa carente ...presi il portiere Vestri dal Pratovecchio, il difensore centrale Ranieri ex Bucinese e gli attaccanti Foffi dal Montevarchi e Montagutti di ritorno dalla Cuoiopelli. ...Ne é venuta fuori una squadra giovanissima con solo due vecchi, Privitera (94) e Serinelli (97), quindi giocava minimo con 9 quote. La cosa ha generato molto entusiasmo non solo nella tifoseria ma anche negli addetti ai lavori che additavano la Rignanese come un esempio del calcio che deve fare una società per non incorrere in difficoltà di bilancio. ...Il premio in pescioloni che la LND ha istituito a partire dagli attuali gironi di ritorno per la valorizzazione dei giovani calciatori dei campionati regionali di Eccellenza e Promozione 2018/2019 ha trovato il suo destinatario nella Rignanese. La Rignanese venne definita una macchina di Gioco …Il suo rullino di marcia é stato notevole: ...fra le vittime illustri anche la Fortis Juventus e la capolist6a Grassina.

A fine campionato Nenciarini con l'incoscienza della sua gioventù e la presunzione di chi si sente bravo nonostante le insistenze per trattenerlo sotto il Ponte Mediceo si é reso disponibile sul mercato dei mister per un posto in serie D ...Sangiovannese e Grosseto lo hanno contattato ma non ha raggiunto l'accordo ...il furbo Re Giorgio che già lo conosceva per averlo avuto giocatore in quel di Cavriglia l'ha tirato a sé ...Nenciarini tirerà per la sua strada, crede in un certo tipo di gioco e non sarà facile condizionarlo nelle scelte...Re Giorgio nella conferenza stampa di presentazione ha mostrato piena disponibilità a rispettare il pensiero tattico del neo mister.


Visto 890 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare