10) Calciomercato Eccellenza: “Chi spende riprende”

16 Luglio 2019

Copertina: ….ASINI NERI BRUTTE BESTIE…. Ad inizio luglio l'AIA ha reso noto i nuovi ruoli degli Asini Neri ..per la CRA Toscana il nostro Gran Raglione, Vittorio Bini, puntualissimo ha snocciolato i 7 asini neri promossi alla CAI ..si tratta dei ciuchi che già Calciocapace aveva indicato nel post del 7 maggio dal titolo “Summa dello Stato dell'Arte 2018/19”


Visto quello che passa la ciucaia i 5 sottostanti ci possono anche stare malgrado le imperfezioni

Andrea ZOPPI (94. FI, 42 gare in 4 anni) detto PIRULO: spesso dirige con il metro da protagonista e non con quello dell'AIA;

Guido IACOPETTI (95, PT, 40 gare in 3 anni) detto ETTI: é molto considerato ma lo trovo assai scolastico;

Filippo BALDUCCI (95, EMP, 30 gare in 3 anni) detto CYNAR: ha qualche imperfezione tecnica ma ha stile e distacco adeguato dal match

Adil BOUABID (.., PO, 25 gare in 3 anni) detto SPIRITELLO. É il migliore, ha professionalità, personalità, corsa e anche tecnica ..

Eduardo Manedo MAZZONI (94, PO, 32 gare in 3 anni) detto TATUAGGIO: bravo in molte cose ma pur avendo un fisico che sprizza energia é troppo basso per essere futuribile


Per arrivare a 7 ne mancavano 2 e allora largo alle camiciole, i due asini neri sottostanti sono uno scherzo della natura..

Juri GALLORINI (92, AR, 39 gare in 5 anni) detto TRONCO: ha una buona okkiata ma manca di fisicità ed ha il culo a sposa

Alessandro PISTOLESI (95, PIO, 43 in 5 anni) detto IMBERBE: salta da un bipede ad un altro che sembra un canguro ..trasmette agitazione

Il rammarico di Calciocapace é grande ma capisco che ormai c'é poco da fare, il barile é stato raschiato e riraschiato ..la Ciucaia Toscana questo esprime, di più non si può sperare e in futuro ci sarà sempre maggiore regressione. D'altra parte i vertici asinini non vogliono modificare il loro modus operandi ...fondamentale per una maggiore qualità sarebbe rivedere almeno i seguenti punti:

1) RECLUTAMENTO: le attuali modalità sono pessime se non clientelari ….Ogni sezione quando va bene fa 2 corsi all'anno, non c'è nessuna preventiva selezione, in genere ogni lotto degli aspiranti asini neri é sui 35 individui, quello tipico é così formato: 10 donne in cerca del fidanzato o avere una motivazione per dimagrire, 10 extracomunitari in cerca di un salario purchessia, ne restano 15, da 10 non si ricaverà nulla perché obesi o troppo grillini, dei rimanenti 5 bisogna valutare se hanno la personalità e l'intelletto per trillare, se va bene se ne tira fuori 1 ...dopo 20 lezioni sono sottoposti ad un esame di idoneità ….mai sentito che uno sia stato cassato. Dovete finirla con questa pantomima ..tutto tempo perso, serve solo ad accontentare gli amici degli asini e il parenti dei dirigenti che in tanta pochezza spesso si distinguono ed hanno la carriera facilitata ..occorre invece che i dirigenti CRA smuovano il culo e si attivino presso le società per erudire ed invogliare quei bipedi che come calciatori hanno già dato il meglio.

2) I PRESIDENTI DELLE 15 SEZIONI asinine sono poco titolati, qualcuno a malapena ha esercitato al massimo in Promozione. Nelle riunioni che contano non hanno voce in capitolo, mai si sognerebbero di battere un cazzotto sul tavolo, sono degli yes men se non dei giannizzeri..ma ciò sarebbe il meno, il fatto grave è che come capi di sezione non possiedono il carisma indispensabile per formare e galvanizzare i loro asini.

3) GLI ASINI NERI CHE PASSANO ALLA CAI sono un numero esagerato e vista la qualità dopo 1 o 2 anni sono destinati ad essere dismessi, si possono riproporre solo nel ruolo di badarighe ..mi chiedo per quale astrusa ragione tale “capitale trillante” non si può utilizzare nelle gare di livello del settore giovanile in modo da garantire un'educazione pallonara adeguata sia ai bipedi all'interno dei rettangoli verdi che ai loro papy e momme sugli spalti che troppo spesso umiliano e sbeffeggiano tanti sprovveduti primipeli ancora non all'altezza del compito.


ih oh, ih oh, ih oh, ih oh, ih oh, ih oh, ih oh, ih oh, ih oh, ih oh, ih oh, ih oh, ih oh, ih oh



Analisi delle probabili società che possono andare a far parte del girone b nella stagione 2019/20


1) ANTELLA (FI-Firenze Sud):  …Non c'é un becco di un quattrino per cui Ciounfegato ha chiuso il mercato convinto che con quel poco che il direttore generale Fideuram gli ha messo a disposizione é stato fatto il massimo ..considerando i bipedi confermati e quelli arrivati la formazione base secondo il credo di Ciounfegato dovrebbe essere la seguente:


Modulo 4.2.3.1

Portiere: Elia D'ambrosio (94, confermato)
Esterno destro basso a dx:Luca Grattarola (98, confermato)
Esterno sinistro basso a sx: Andrea Dolfi (94, confermato),

Centrali di difesa: Cosimo VITALE (99, confermato), Matteo Castellani (88, Sestese)

Centrocampista di dx:: Daniel DI LAGHI (01, c, Juniores Regionale élite Sestese).

Centrocampista di sx: Matteo Merciai (90, confermato)
Punta di movimento a dx: Niccolò OLIVIERI (00, confermato)
Punta di movimento a sx: Enrico Turchi (92, Luco)
Falso nueve: Lapo Tacconi (92, confermato)

Prima punta: Andrea Posarelli (98, confermato)

Altri componenti la Rosa: Andrea Papi (01, p, confermato), Lorenzo Corsetti (99, dc, Pratovecchio), Niccolò Mignani (95, dc-c), Federico Bani (00, ebsx), Sacha Manetti (98, c, confermato), Giuseppe Paccosi (00, c, confermato), Samuel Kouassi N'Dri (96, promozione laziale), Edoardo Occhiuzzi,(01, d, confermato), Samuele Manetti (02, a, Allievi Regionali élite Cattolica Virtus)


Commentino: per mantenere la categoria sono assolutamente indispensabili un centrocampistone e un difensorone centrale ammesso che i bipedi collocati in panchina diano il loro contributo



2) BADESSE-FATTORIA DI LORNANO (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa): .. a Ceppo devono avare fatto il vuoto, se non accade si devono tirare le martellate sulle palle ….Sono perplesso, stanno facendo una squadra solo guardando i rimborsi... più i bipedi guadagnano più pensano che siano boni! ...Anche l'anno scorso avevano speso molto e non sono arrivati neppure nei play-off!…Certo, fossi Sua Maestà mi verrebbe da arrossire, come mi potrei divertire a vincere il campionato con una squadra che a guardare i curriculum pedatori dei bipedi é di 2-3 categorie superiore alla Categoria Regina ….comunque sarà il campo a sancire il vero valore della Fattoria di Lornano.


3) BALDACCIO (AR-Maltiberina): ….. l'attuale organico é chiaro che é poco affidabile: Quadroni senza Terzi vale la metà ..il portiere e la difesa in genere sono inguardabili ma

l'impressione é che non siano alla frutta, stanno cercando invece una ripartenza sia pure con grande parsimonia per inanellare un nuovo ciclo. Panino sta gattonando una prima punta, se la indovina la ghiaccia la evita anche quest'anno.


Modulo 4.3.3

Portiere: Giacomo Giorni (00, confermato)
Esterno destro basso a dx: Riccardo Adreani, (01, confermato),
Esterno sinistro basso a sx: Davide Panicucci (00, confermato)

Centrali di difesa: Stefano Bruni (85, confermato), Marco Rosati (89, confermato)

Cursore di centrocampo:: Claudio Torzoni 00, confermato)

Centrocampista di concetto: Alomar Gagnox Kimey Emanuel (93, confermato)
Mulo di centrocampo: Gianluca Bruschi (99, confermato),

Punta di movimento a dx: Cristiano Battistini (00, confermato),
Punta di movimento a sx: Samuele Barbini (01, confermato).
Prima punta: Michael Quadroni (89, confermato)


La Situazione: ci sono diversi bipedi dello scorso anno in organico che ancora non hanno dato l'o.k. per la riconferma come: Jody Zurli (94, c), Daniele Angiuolucci (93, d), Alessio Aquilini (96, d-c), Roberto Fabbri (99, ebdx), Chistian Ruffini (98, a).


4) COLLIGIANA (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa): …Colle Vald'Elsa é un porto di mare, continuano le partenze: il formidabile esterno di centrocampo Samuele Stampa (95) approda al Cenaia, il portiere Andrea Valoriani (97) si trasferisce alla Sestese società vicina alla sua attività lavorativa, l'attaccante Francesco Crisci (99) si alloca al Taverne in Promozione, il mancino difensore Andrea Pisaneschi (00) va in serie D ingaggiato dal Grassina che ha sborsato una ingente quantità di pescato ….per contro l'esterno di centrocampo con la barba Carmine De Marco (01) accetta di rimanere al Gino Manni.


5) CASTELFIORENTINO (FI-Valdelsa): …adesso c'é l'ufficialità, alla corte del diesse Marco Manganiello é arrivata la ciliegina, si tratta dell'esterno di centrocampo mancino Gabriele Vecchiarelli (98) che nelle ultime stagioni ha furoreggiato in serie D nel San Donato, ha dovuto fare questa scelta a ritroso solo perché gli impegni di lavoro non gli consentono di allenarsi nel primo pomeriggio. Adesso a meno di particolari occasioni last minute la rosa dei Castellani é completa ..quindi si possono stilare le probabili formazioni che il mister esordiente Fabio Marrucci può stilare ..vediamo.


Formazione se il modulo sarà il 4.3.3

Portiere: Stefano Carli (95, Pecciolese)
Difensori centrali: Simone Olivieri (83, Lastrigiana), Lorenzo Trapassi (90, confermato),

Laterali di fascia: Tommaso SALUCCI (02, confermato), Gabriele Vecchiarelli (98, San Donato)

Organizzatore di centrocampo: Alessio Montecalvo (97, San Miniato Basso)
Centrocampista incontrista: Cristiano ZANAJ (99, Poggibonsi)

Cursore di centrocampo: Gianmarco Sarti (96, confermato)

Esterno di centrocampo: Alessandro PELLEGRI (00, confermato)
Prima punta: Tommaso Pecchioli (95, Scandicci)
Attaccanti di movimento: Alessandro MOSCARDI (99, confermato),

Altri componenti la Rosa: Michele Fossati (94, c-t, confermato), Alessio Anichini (98, c, confermato), Michele Carcione (88, confermato), Giudo Dini (00, c, Fucecchio), Nicholas Bagnoli (99, d, Fucecchio), Nidiaci Andrea (01, ec, Juniores Regionali), Crociani Nccolò (01, c, Juniores Regionali),


Formazione se il modulo sarà il 3.4.1.2 o il 3.5.2 con Zanaj (99) al posto di Fossati

Portiere: Stefano Carli (95, Pecciolese)
Centrali di difesa: Simone Olivieri (83, Lastrigiana), Lorenzo Trapassi (90, confermato), Tommaso SALUCCI (02, confermato),
Esterni di Centrocampo: Alessandro PELLEGRI (00, confermato), Gabriele Vecchiarelli (98, San Donato)

Centrocampisti: Gianmarco Sarti (96, confermato), Alessio Montecalvo (97, San Miniato Basso)

Trequartista: Cristiano ZANAJ (99, Poggibonsi) o Michele Fossati (94, confermato),
Attaccanti: Tommaso Pecchioli (95, Scandicci), Alessandro MOSCARDI (99, confermato),

Altri componenti la Rosa: Alessio Anichini (98, c, confermato), Michele Carcione (88, confermato), Guido Dini (00, c, Fucecchio), Nicholas Bagnoli (99, d, Fucecchio), Nidiaci Andrea (01, ec, Juniores Regionali),  Niccolò Crociani (01, c, Juniores Regionali).


6) FOIANO (SI-Valdichiana Aretina):....il Ferguson di Pieve al Toppo non vuole lasciare buchi nell'organico, ha prelevato dal Sansepolcro il centrocampista in quota Niccolò Bacciarini (00) ...dovrebbe arrivare anche un giovane dalla Berretti del Siena.

Calciocapace nonostante la squadra Amaranto abbia revisionato la rosa con alcuni inserimenti mirati la ritiene una equipe con forti problemi difensivi sia per la ripresa fra i pali dopo l'inattività di Liberali che per la bassa qualità dei difensori e la poca copertura del centrocampo ..non é dello stesso parere il noto tifoso “Rapo della Chiana” che contrattacca dicendo: “Alla fine hanno fatto una bella squadra, Undini è una scommessa ma sicuramente sarà meglio del Fabbrini visto lo scorso anno! Liberali ancora è tra i migliori portieri della categoria. Davanti Capacci una decina di reti dovrebbe farle, Monaci, se gioca almeno 20 partite, 15 gol li fa di sicuro, mettiamoci che Vichi e Pasqui in due possono farne una decina anche loro, la squadra ha un bel parco attaccanti. A centrocampo Zacchei Mostacci e Scortecci sono ben assortiti, con il puledro Borgogni, classe 2001 che scalpita dopo il bel finale di stagione dello scorso campionato...

Nei bar tiene banco la questione campo... la società ha deciso di rifare il manto del campo... tutti sono diventati provetti giardinieri.. chi sa del seme, chi dice come si annaffia, chi dice come non si annaffia, chi dice che viene bene, chi dice che il Comune ha buttato via i soldi.. morale... se nascerà l'erba .. sarà erba verde!”.


7) FORTIS JUVENTUS (FI-Mugello): …..i bipedi puntati dalla dirigenza della Fortis ovvero la conferma del centrocampista “vigile” davanti alla difesa Mirko Barbero (93) non c'é stata, il bipede é passato alla Massese insieme all'altro oggetto del desiderio la punta Daniel Kthella (98) lo scorso anno al Grassina ...non solo ma il forte attaccante Donattini (99) si è mostrato assai lusingato dell'offertona dei cugini serpenti del San Piero a Sieve guidati da mister Taunalabbraca….non resta che fare la conta di quello che é stato finora il calciomercato dei Mugellani ..vediamo:


CONFERMATI: Filippo Gurioli (90), Elia Serotti (91, c), Francesco Fedele (98, c), Lapo Innocenti (98, t), Lorenzo Betti (97, a), Marco Becchi (91, p), Samuele Cassai (00, c), Niccolò Galgano (99, dc), Giacomo Fontani (00, esb), Tommaso Baldini (00, c), Lorenzo Zeni (87, a), Giulio Romanelli (00, d).


ARRIVI: Teo Maruccelli (98, d, Dicomano), Giulio Scarpelli (96, p, Ronta), Filippo Lanzoni (99, t, Castrocaro, Eccellenza Emilia Romagna , Diaby Abuo Diabe (99, d, Reda Promozione Emilia Romagna), Juanpablo Arias (97, d, Luco) e Boubacarr M'Baye (01, c, Firenze Ovest)


PARTENZE: Ricard Bado (99, p, San Donato), Elia Guidotti (90, a, Sangiovannese), Lorenzo Donattini (99, pm, San Piero a Sieve), Gabriel Sozzi (99, c, Gallianese), Matteo Campagna (00, t, Luco), Lorenzo Allegri (00, ebdx, Luco), Pietro Pierottoli (00, c Gallianese), Matteo Olivieri (86, ebdx, Sestese), Tommaso Bencini (96, c, Valdarno), Lorenzo Ammannati (93, c, Badesse), Mirko Barbero (93, c, Massese), Giulio Calzolai (00, dc, Sangiovannese),


Commentino: é probabile che ci sia ancora qualche New Entry ….certo i punti di forza della passata stagione sono difficili da sostituire.


8) LASTRIGIANA (FI-Piana Fiorentina): …davvero singolare il cambio di strategia di calciomercato del Lastraioli ...all'inizio delle operazioni i bipedini della Juniores Tricolore dati in prestito più quelli che avevano soggiornato in panca con “Togo” dovevano essere la quintessenza della formazione titolare del prossimo anno ...con l'arrivo di Grattaevinci coadiuvato dal diesse Giovanniello c'é stato il cambio di rotta o meglio visto l'arrivo di giocatori con il pedigree i bipedini hanno chiesto di essere rispediti con grande gioia del gerente Quattrocchi pro presidente Samuele Vignolini ed ecco che Lapo Eletti (98, p) resta alla Rufina, Niccolò Paoli (00, d) rimane al Gambassi dove arriva anche Leonardo Mazzoni (00, a), Lorenzo Tofanari (99, a) passa alla Rondine, sono in attesa di sistemazione Marco Morandi (98, ecdx) e Yari Cordioli (98, cr) ...tanto spagliolio ha reso necessario andare a prelevare dalla Juniores Nazionale del Prato il difensore Irio Banchelli (01)....La programmazione non é il forte dei Biancorossi.


9) POGGIBONSI (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa): …il 10 luglio dopo il botta e risposta fra il presidente dimissionario Gaetano Mesce e il rieletto primo cittadino David Buffagni i supporters giallorossi hanno tuonato sulla loro pagina facebook : “Il Poggibonsi sta morendo nell'indifferenza di tutti. Assistiamo ad uno squallido rimpiattino di responsabilità ..un gioco al quale non abbiamo intenzione di stare. Abbiamo pertanto chiesto un confronto fra tutte le parti in causa: vecchia proprietà, nuova possibile cordata. Amministrazione Comunale e Noi tifosi. Chiediamo a tutte le parti coinvolte un passo di responsabilità che metta da parte le divergenze e i rancori personali per mirare solo al bene del Poggibonsi” ..non solo ma é stato appeso in Largo Gramsci uno striscione: “Di padre in figlio un amore che mai finirà: U.S. Poggibonsi la storia della nostra città.”.


Qualcuno si deve essere vergognato tanto che alla scadenza del 13 luglio termine ultimo per presentare la domanda di iscrizione alla Categoria Regina il Mesce ha ottemperato a tale pratica. Ciò vuol dire che dai picchia e mena sarebbe stata trovata una via d'uscita per accontentare capra (Mesce) e cavoli (la nuova cordata) ...di ciò ci riferisce in via del tutto informale il sito Almanacco Calcio: “essendo la società una S.R.L., il "passaggio" non è così semplice come potrebbe essere per una "A.S.D.". Ciò nonostante, anche con la mediazione dell'amministrazione comunale, è stato lavorato dietro le quinte per trovare una soluzione. E finalmente sembra che questa luce in fondo al tunnel si riesca a vedere. Intanto venerdì 12 c.m. Mesce ha presentato la domanda di iscrizione all'Eccellenza: primo passo fondamentale e necessario per attuare poi il cambio societario. Il 15 c.m si é tenuto l'incontro decisivo dove é stato firmato un preliminare di accordo per il tanto atteso passaggio di quote da Gaetano Mesce a un gruppo di imprenditori poggibonsesi (oltre una decina di personaggi!) che darà continuità alla società e che gestirà il sodalizio giallorosso nel prossimo futuro. Su quali basi? I debiti pregressi (una cifra considerevole) pesano sulla gestione: l'idea sarebbe quella del passaggio delle quote a una cifra simbolica, con la nuova dirigenza che si accollerebbe l'onere del debito. Insomma, Mesce uscirebbe senza una contropartita economica, ma si libererebbe della responsabilità del debito. Se la cosa, come pare, dovesse davvero andare in porto in questo modo, la nuova dirigenza inizierebbe a pensare alla squadra, tutta da rifare (viste le numerosissime partenze), a partire da direttore sportivo e allenatore”.


Calciocapace può annunciare che se tutto si conclude come stabilito il nuovo presidende/diesse dovrebbe essere Massimo "Mike" Fusci, ex allenatore del Poggibonsi, il mister con ogni probalità non sarà più Alessio Bifini ma Alessandro Deri detto “Sollievo” che ha fatto grande la Colligiana la passata stagione ..ma non é detto che accetti visto il fiato sul collo che immancabilmente lo “Scarsocrinuto” gli soffierà


10) PORTA ROMANA (FI-Urbe Metropolitana): …Mi fa molto piacere quello che é emerso la sera del 3 luglio durante la presentazione dei Neroarancio al New Bibe ...prima di tutto la bella coreografia messa in atto da un nuovo adepto veramente ben riuscita, la ricomparsa del presidente Lorenzo Taiti detto Cavalletta” d'altra parte non avevo dubbi che dove c'é una telecamera ci fosse anche lui, il riconoscimento consegnato dal paron Stefano Fiorini al capitano Santini, un attestato in pergamena nel quale si recitava:


Gli aficionados arancioneri del 1994 ... ad Andrea Santini dal 2009/10 al 2018/19, dieci stagioni con gli stessi colori:

*1^ finalissima play-off in Prima Categoria;

*1^ promozione dalla Prima Categoria alla Promozione;

*1^ promozione dalla Promozione all'Eccellenza;

*le ultime 7 stagioni in Eccellenza con una finalissima e una semifinale play-off;

*la fascia di Capitano stilizzata nella maglia n.8;

Infine la chiosa, un vero atto di ruffianeria: “Andrea Santini cuore e passione per il calcio ma soprattutto per i colori arancioneri. Una storia che entra di diritto nella storia del Porta Romana anche se é ancora cronaca”


E' quest'ultima parola “cronaca” che dice tutto ...ovvero Andrea Santini che aveva annunciato un anno di sabbatico in realtà salterà solo la preparazione...dai primi di ottobre quando la sua situazione familiare si sarà normalizzata tornerà a fare il capitano degli Arancioneri.


11) RIGNANESE (FI-Valdarno) …In attesa che Re Giogio decida quali bipedi trasferire alla Rignanese, nella stanza dei bottoni dei Biancoverdi si lavora alacremente: dalla Berretti del Livorno via A.C. Prato é giunto sotto il Ponte Mediceo il desiderato centrattacco o meglio un 8 ½, si tratta di Andrea De Simone (00) buon fisico, nel suo curriculum vanta la partecipazione al Torneo di Viareggio nelle fila del Torino con la realizzazione di due gol ...già attenzionato dal diesse Bacconi al Mercatino di Natale dello scorso anno.


12) SANGIMIGNANO (SI-Triangolo delle Bermude della Valdelsa): …con il reinserimento nel calciomercato a pieno titolo del Poggibonsi sotto la cappella del presidente/diesse Massimo Fusci ..il diesse dei Neroverdi Aleandro Aiazzi deve fare alla svelta a chiudere le trattative con diversi bipedi del Tringolo delle Bermude, vale a dire i transfughi delle Badese: Damiano Mitra, Caponi e Crocetti o con le rimanenze del Poggibonsi: De Vitis e Tafi o con elementi della Colligiana: Marangon, Broccoli e Aperuta ..se il presidente Nogara non allenta i cordoni della borsa difficile che ci sia un'accelerata anzi alcuni bipedi che hanno già dato il consenso ma non firmato il vincolo di giocare sotto le torri potrebbero ringambare ..il male che dura viene a noia alle mura.


13) SIGNA (FI-Piana Fiorentina): ….con l'arrivo del centrocampista Michele Gemignani dalla Juniores Nazionale del Ponsacco e della punta Dario Cecchi dall'Audace Legnaia entrambi del 2001 il reparto quote é a posto anche se dopo la non proficua esperienza fra i Canarini Leonardo Casalini (01) si alloga in promozione zona Pisa. Di grande soddisfazione la ripresa in organico dopo i gravi infortuni del centrocampista Lorenzo Dini (99) che già nei tornei 2016-17 e 17-18 dimostrò di valere ampiamente la categoria.


14) SINALUNGHESE (SI-Valdichiana Senese):  …. ho l'impressione che non siano guariti dalla sindrome di serie D ..dovevano rinnovare di più e programmare una sana ricostruzione ..la riassunzione di Marmorini é sbagliata ...é bravo ma vuole adattare i bipedi al suo gioco, che mi piace pure, ma é una cosa assai complicata .. fra i dilettanti ci vuole più duttilità

Se li ripescano non possono retrocedere due anni di fila! Quindi gli tocca spendere... intanto hanno preso il centrocampista Cristiano Camillucci (81), malgrado l'età é ancora un signor giocatore, se lo avessero preso lo scorso anno invece di giocare con tutti nani non sarebbero retrocessi ... il centrocampo é stato rinforzato anche con Luca Pietrobattista (88) ex di Scandicci e Colligiana, é un bipede che sa fare diverse cose, certo quando si limitava a fare l'incontrista era superbo ...adesso dopo che mister Carobbi per risolvere il problema del gol lo fece avanzare a trequartista mi piace meno. Se fossi Tintura non mi starei a perdere con Giacomo Lucatti (92)...non mi metterei a piangere se parte ... anzi gli darei il foglio di via ….il puntero in serie D ma anche in Eccellenza deve avere più tecnica.


15) TERRANUOVA-TRAIANA (AR-Valdarno): …..Sembrano aver allestito una discreta squadra... molto dipenderà dal manico che in eccellenza é fondamentale .. altrimenti parti male e finisci peggio. Mister Marco Becattini é all'esordio nella Categoria Regina ..finora con al fianco il diesse Donello Resti ha avuto tanta protezione: a Levane a Laterina e lo scorso anno a Terranuova ...Nella Categoria Regina bisogna essere totalmente autonomi. i bipedi se vedono che dipendi dalla bocca di altri iniziano a non considerarti...Per Marco sarà la prova del nove se riuscirà a far sviluppare un gioco piacevole e ottenere un buon piazzamento in classifica, si possono davvero schiudere gli scenari che sogna. Vediamo con l'organico attualmente a disposizione che formazione può varare:


Modulo 4.4.2

Portiere: Lorenzo Garbinesi (97, Sangiovannese)
Esterno destro basso a dx: Francesco FERRUCCI (99, Bucinese)
Esterno sinistro basso a sx: Davide FALCHI (01, eb, confermato),

Centrali di difesa:  Marco Travaglini (90, Antella), Leonardo Francini (92, Lastrigiana)

Centrocampista di dx:: Andrea Massai (95, confermato)

Centrocampista di sx::Nicola Marzi (92, confermato)
Esterno di centrocampo a dx: Diego CHIOCCIOLI (00, ec, Sinalunghese),
Esterno di centrocampo a sx:  Marco Tenti (95, Castiglionese)
Prima punta:  Andrea Castro (96, pm, Castiglionese),

Punta di movimento: Alessio Sacconi (93, pm)

Altri componenti la Rosa:  Lorenzo Alterini (99, p, confermato), Gabriele Bencivenni (92, d, confermato), Matteo Tomberli (95, dc, confermato),   Marco Meazzini (00, eb, confermato),, Manuel Vestri (96, p, Bucinese), Mattia Nuzzi (00, d, confermato),


Giudiziolino di Calciocapace: apprezzabile lo sforzo per rinnovare l'organico, i giocatori ingaggiati sono stati molti ma solo due sono dei top: Tenti e Iaquinandi ma quest'ultimo ha ringambato, tutti gli altri chi più chi meno hanno alcune idiosincrasie che mi fanno dubitare molto sul loro rendimento ..d'altra parte l'organico della Promozione non presentava giocatori degni della Categoria Regina, solo Marzi é apprezzabile per la grinta che tiene ..molto grave la situazione quote, é vero che Calciocapace sostiene che averle o bone o poco bone cambia poco perché non sanno stare in campo ma tranne Ferrucci tutte le altre sono da cestinare.


16) VALDARNO (FI-Valdarno): ..il Valdarno vive una situazione immaginaria che non ha nulla a che fare con quella reale ...La dirigenza delle Ovaiole da tempo va sbandierando ai quattro venti che il loro settore giovanile sarà il rifornimento naturale per la Prima Squadra ...tutte balle ..lo scorso anno i bipedini gialloblu hanno fatto qualche apparizione ma i loro papy e dirigenti sono rimasti scontenti del basso minutaggio, in pratica solo David Sesti (00, c) ha occupato un ruolo stabile ..tutti gli altri una banale toccata e fuga. Quest'anno con l'arrivo del Maestro della Tecnica che in vita sua ha allenato in proprio solo gli esordienti c'era da aspettarsi un'evoluzione nella valorizzazione del settore giovanile del Valdarno ...manco per il cazzo!!! ... in questi ultimi giorni é stata scaraventata via la maschera e le quote sono arrivate da altre locationn, tanto che dubito che Sesti mantenga la maglietta da titolare ..vediamo: Alessandro Fioravanti (01, c) giovanili alla Fiorentina e Prato, lo scorso anno con poco successo alla Rignanese dove mister Nenciarini non lo riteneva ancora pronto per giocare con i grandi anche se gli riconosceva una discreta visione di gioco; Thomas Zapparata (00, pm) giovanili di Empoli e Prato, lo scorso anno un'esperienza di 63' alla Palmese in serie D; Giulio Biagini (01, dc-eb), titolare della Berretti del Siena. In precedenza erano state ingaggiate altre due quote: Morrison Yahon Mande (00, pm) Juniores Nazionali Prato e un passaggio in prima squadra alla Zenith Autax e il difensore Niccolò Fani (99, d), detto "Fuoco Amico" quasi titolare nel Grassina vincitore.


17) ZENITH AUDAX (PO-Piana Pratese) …..il diesse Enrico Cammelli é impaziente di avviare la stagione ed ha annunciato che la preparazione inizierà il 5 agosto a Montepiano, lassù sull'Appenino sopra a Vernio.


Ha già programmato anche le amichevoli precampionato:

contro il Tau Calcio Altopascio il 10 agosto
contro l'AC Prato1908 il 14 agosto
contro la Folgor Calenzano il 21 agosto
triangolare con Sestese e C.F.2001 il 28 agosto

Infine ha aggiunto un pezzo all'organico, si tratta del centrocampista Luca Marsegia (98) dalla Sestese, giocatore assai dinamico ma che dopo il grave infortunio subito non ha più brillato. Si vocifera poi che il puntero Leonardo Manganiello (92) molto produttivo negli ultimi anni abbia o stia per cambiare camiseta.



APPENDICE

Calciocapace e Dintorni: ... IL SAPIENTE CALCIOCAPACE ...i motivi che rendono Calciocapace dotto del Calciodinoialtri sono da addebitare al grande intuito, alla memoria picomirandoliana e al CDC (colpo d'okkio pittorico) ...di cosa si tratta??... é la capacità di riuscire a catturare con lo sguardo ciò che il pensiero non riesce a decifrare ...il nervo ottico di Calciocapace é un transistor potentissimo che anagramma e trasforma l'immagine visiva in un esame attento e minuzioso, una disamina indagatoria a 360°, aneddoti e ricordi ..non solo permette in tempo reale di attingere alla personale banca dati del Guru che all'istante consente di analizzare di un nuovo bipede le sue caratteristiche fisiche e tecniche ...prendiamo il caso di un giocatore che tutti conoscete come Elia Guidotti il bomber della Fortis e facciamo finta che nessuno lo conosca e che Calciocapace lo veda scendere dal pullman per la prima volta .. già da come mette i piedi sui predellini ha una prima sicura impressione del suo deambulare...ma dopo 5' minuti che é iniziata la partita il Sommo é in grado di effettuare un'analisi a tutto tondo del bipede ...nel fisico ricorda un velociraptor, per agilità un'anguilla, per rapidità di movimenti una gazzella, per come protegge la palla un giocoliere e all'interno dell'area di rigore é astuto come una faina. Ecco perché i mister che seguono i dettami di Calciocapace o meglio coloro i quali hanno l'umiltà di contattarlo di persona personalmente per un consigliolino su come si potrebbe marcare quello o quell'altro bipede ...quale modulo di gioco é meglio adottare con quell'avversario ...qual'é il modus operandi del mister avversario. A fondamento di quanto esposto posso dirvi che solitamente i mister in sintonia con Calciocapace se giocano per arrivare primi o raggiungere i play-off e anche i mister che lottano per evitare la retrocessione diretta o scansare i play-out centrano quasi sempre gli obbiettivi ..quel “quasi” é dovuto al fatto che talora presidenti ansiosi e precipitosi li esonerano prima del termine del campionato perché vengono a sapere che sfringuellano con Calciocapace.


Bizzarrie: ...MICHELE FUSI ...é il mister della Fortis Juventus, borghigiano autentico, subentrò a Stefano Calderini nella seconda decade del marzo 2018 quando mancavano poche giornate alla fine, riuscì a guadagnare i play-off e nel 2018/19 venne riconfermato ...ma chi é Michele?? ...é conosciuto principalmente per la sua lunga deambulazione da bipede di buon livello: giovanili a Empoli, poi un lungo viaggio fra le società pallonare della Toscaana .. C1 con l'Albinoleffe, C2 con Rondinella, Montevarchi, Grosseto, Cuoiopelli e Viareggio, Serie D con Forcoli e dal 2010/11 ininterrottamente con la Fortis Juventus prima come grande capitano e adesso come allenatore.

Ad inizio della passata stagione ebbe a dichiarare: “voglio migliorare il piazzamento dello scorso anno” in effetti ha raggiunto i play-off, 4° posto come nel 2017-18 ma con 59 punti anziché 56. E' stato sicuramente un buon risultato ma considerando che probabilmente aveva il miglior organico della categoria e il superbomber Guidotti mi ha sorpreso che dopo il girone d'andata non sia stato in grado di lottare per il primato. Quindi come giudicare l'operato del mister?? ...a mio giudizio un mister del luogo e assai conosciuto non é il massimo per guidare la squadra del suo paese ...vi spiego: Fusi della società conosce ogni meandro .....sia che vada al Romanelli che al Foro Boario troverà sempre dei suggeritori pronti a soffiargli in perpetuo nelle urecchie i loro suggerimenti se non le loro contrarietà ..saprà agire da indipendente?....difficile sottrarsi ai sostenitori ora di un bipede ora di un altro ..complicato rapportarsi con la sanguinolenta e numerosa dirigenza ..Essere allo stesso tempo borghigiano e mister dei biancoverdi è compito assai arduo ...ecco perché l'allenatore del posto é inopportuno. A parte queste problematiche per quanto riguarda la gestione e l'aspetto tecnico Fusi ha sempre detto di volere una squadra organizzata e di personalità ...però durante la stagione si sono evidenziate situazioni di disagio tattico all'apparenza facili da risolvere ma mai risolte. ..la più viscerale la mancanza di un esterno basso a sx, ….avere 5-6 fra le quote migliori di tutta la categoria e farne giocare solo 3, ...un evidente braccino corto fra le mura amiche dove si sono persi molti punti ...L'impressione é che il mister volontariamente o in modo preterintenzionale oppure accidentalmente non sia stato libero nelle scelte da ottemperare condizionato soprattutto dalle troppe Nonne Papere presenti che oltre a voler essere titolari inamovibili pretendevano di giocare nei ruoli a loro più congeniali, ecco perché non si é mai risolto il problema dell'esterno basso a sx ..perché lì ci doveva andare la quota, punto e basta, guai a sistemare la squadra arretrando Ammannati che sa fare benissimo tale funzione ...si é preferito sputtanare diversi bipedini prima della presa d'atto quando ormai era troppo tardi. Dal lato tecnico non si capisce perché non é stato possibile far giocare insieme Guidotti e Betti, non si potevano vedere o gli schemi non erano quelli giusti?? ... per la stagione 2019-20 mister Fusi é stato riconfermato ...via tutti i bipedi non residenti in Mugello, la squadra é stata completamente Formentizzata ..può darsi che il mister sia più libero di far sviluppare il gioco che ha in testa ...ma non credo che i bipedi a sua disposizione abbiano quel grip che é necessario per far bene ..quando si tiene una squadra troppo autoctona che partecipa ad un campionato dove non c'é nessun altra squadra della stessa vallata succede che i bipedi non stanno nel loro ambiente e si deprimano a non giocare mai contro i loro amici come accadrebbe se disputassero la Promozione o meglio la Prima Categoria. ...in tale situazione avere anche un allenatore del posto potrebbe essere la goccia che fa traboccare il vaso. ..penso sinceramente che Fusi se vuole affermarsi come allenatore avrebbe fatto bene a cambiare aria ...se non lo ha fatto vuol dire che é abbastanza demotivato anche se ancora non lo sa.

Visto 1008 volte | Commenti

calciocapace

Collaboratore

Login o Registrati per commentare