Intervista a Nicola Occhiolini A.C. Bibbiena

3 Settembre 2015
Intervista al Mr. /DS Nicola Occhiolini A.C. Bibbiena


Rivolgiamo qualche domanda per conoscere meglio Nicola Occhiolini che ricopre il doppio ruolo nell’A.C. Bibbiena di Direttore Sportivo per la prima squadra che milita in Promozione Toscana e Allenatore per la Squadra Juniores. Tutto normale in una società che da sempre mette al centro dei propri programmi la valorizzazione del settore giovanile. Di conseguenza le due squadre sono molto legate fra di loro ed lo stretto rapporto con Mr. Bronchi è fondamentale dal momento che alcuni giocatori militano nelle due compagini.
D. Un giudizio sulla costruzione della squadra che milita in Promozione ed affronterà il campionato 2015-2016 ?
R. Abbiamo costruito la squadra partendo dalla riconferma dei giocatori più esperti come il capitano Ricci, Marzi, Undini e Morelli e dalla riconferma dei 96 e 97 che nella stagione passata sono stati protagonisti di un campionato sopra ad ogni aspettativa, abbiamo giocato la finale play-off con 7 giocatori fuori quota in campo, infatti la loro permanenza non è stata così scontata visto le richieste che hanno avuto anche da categorie superiori. A questi abbiamo aggiunto due giocatori nel reparto offensivo come Fei e Cappini, il ritorno di Checcacci, Fabrizi e Vignali e la sostituzione di Poponcini con Bobini reduce dalla vittoria del campionato scorso tra le fila del Montevarchi.
D. Come stanno procedendo la preparazione ed il pre-campionato ?
R. Sta procedendo tutto nel migliore nei modi, mister Bronchi ci da ampie garanzie sotto tutti i punti di vista, c’è grande entusiasmo fin dal primo giorno. Abbiamo fatto due test amichevoli con Stia e B.B. Anghiari con delle risposte importanti ed abbiamo affrontato domenica scorsa il Pratovecchio nella prima gara ufficiale di coppa andando a vincere in un campo sempre difficile.
D. Un pronostico ?
R. Cercheremo di ripetere i risultati della scorsa stagione, cercando di centrare la quota salvezza prima possibile con l’obbiettivo di integrare e far crescere i nostri giovani provenienti dal settore giovanile.
D. Come giudica la squadra Juniores da lei allenata ?
R. Stiamo lavorando a fianco della prima squadra come nella passata stagione convinti che porti dei grossi benefici, conosco bene il gruppo proveniente dalla categoria allievi quindi sono sicuro che ci toglieremo soddisfazioni importanti.
D. Un giudizio/pronostico su questo campionato ?
R. E’ un campionato che negli ultimi anni è stato dominato dalle fiorentine Antella e Grassina e salvo sorprese immagino sia ancora così. Per quanto ci riguarda cercheremo di ripetere i risultati della scorsa stagione con la qualificazione alle finali regionali.
D. Come si lavora nell’A.C. Bibbiena ?
R. Quella che sta iniziando è per me la terza stagione con questi colori , la società sta improntando tutti i suoi sforzi per cercare di far crescere i suoi giovani ed avvicinarli sempre di più alla prima squadra o ancora meglio a società professionistiche, questo è il calcio che piace a me a livello dilettantistico quindi non potrei che giudicare positivamente la mia esperienza nell’ AC Bibbiena.
D. Come giudica l’accordo con l’ A.C. Perugia ? E cosa prevede ?
R. Sicuramente per una società come la nostra, con un numero così importante di giovani è fondamentale avere alle spalle società professionistiche che ci aiutino nelle crescita dei ragazzi, era uno degli aspetti che la società si era prefissa di migliorare negli anni e pensiamo che l’A.C. Perugia ci possa portare dei grossi miglioramenti. Avremo uno staff tecnico che collaborerà con il loro per andare a migliorare e aggiornare la qualità dei nostri allenatori che di conseguenza si riverserà sui ragazzi.

Grazie e buon lavoro

Stefano Spadini

Visto 1343 volte