L'Aquila è prima ma tra le escluse dai ripescaggi in serie D

4 Agosto 2016

Ormai ci siamo: stasera, 4 agosto, si sapranno ufficialmente chi sono le squadre che verranno inserite sia in LegaPro che in Serie D a completamento degli organici, sia per riportare la prima al format di 60 squadre sia per colmare i vuoti creatisi da quelle società che la Co.Vi.So.D. non ha reputato idonee per iscriversi ai campionati.

Per quel che riguarda la Serie D Non vengono ammesse al campionato 2016/2017 le seguenti società: Unione Fincantieri Monfalcone (per la mancata presentazione della domanda di iscrizione al Campionato), Isola Liri e Derthona; Noto e Torrecuso per la mancata presentazione, invece, del ricorso avverso il parere negativo espresso dalla Co.Vi.So.D. e, infine, l’Ischia Isolaverde, per la quale non è stato accolto il ricorso.

A completamento degli organici (fonte: statoquotidiano.it), dato ormai per assodato il ripescaggio di Scandicci, Sansepolcro e San Donato, verrebbero inserite anche alcune società di Eccellenza che, pur non avendo diritto all'iscrizione alla serie D, hanno comunque presentato domanda di ammissione e sarebbero, nell'ordine, Aprilia, Fregene, Sancataldese e Serpentara Bellegraolevano.

Amara beffa per l'Aquila che, nella classifica delle richiedenti il ripescaggio, si trovava nella posizione immediatamente successiva a quella del Serpentara.

Visto 1220 volte